Farmacia dei servizi, la Stato-Regioni dice sì al progetto pilota, ma da estendere ad altre Regioni. Cossolo: “Un grande risultato, attendiamo atti ufficiali”

20/04/2018 09:15:16
Arriva il sì della Conferenza Stato-regioni sulla bozza di decreto presentata dal ministero della Salute di concerto con il ministro dell’Economia e delle finanze sulla sperimentazione della farmacia dei servizi in 9 Regioni, con alcuni “paletti”. Si confermano le Regioni scelte per il test, a condizione che le risorse complessive nei tre anni (36 milioni) siano assegnate sulla base del criterio della quota capitaria di accesso, indipendentemente dall’anno previsto per l’avvio delle attività: a) Piemonte, Lazio e Puglia per gli anni 2018, 2019 e 2020; b) Lombardia, Emilia Romagna e Sicilia per gli anni 2019 e 2020; c) Veneto, Umbria e Campania per l'anno 2020. Secondo la richiesta dei governatori l’erogazione materiale seguirà il cronoprogramma (al massimo tre anni) delle attività sperimentali di ogni Regione e le Regioni hanno chiesto che, oltre a quanto previsto dalla legge, analoga quota capitaria di accesso sia resa disponibile, a valere sulle risorse per gli obiettivi di piano, anche alle altre Regioni a statuto ordinario che vogliano avviare, sempre nel triennio, le stesse iniziative.
“Al di là delle polemiche su questa questione - spiega Marco Cossolo, presidente di Federfarma - un elemento incontrovertibile è che la Conferenza Stato Regioni ritiene la Farmacia dei Servizi un elemento strategico perché, diversamente, non avrebbe chiesto di estendere la possibilità a tutte le regioni che ne fanno richiesta. Bisognerà vedere come si traduce questa volontà negli atti ufficiali. Federfarma si attiverà presso gli Organi competenti per verificare come rendere più veloce possibile l’attuazione di quanto previsto. In questo frangente per la prima volta si parla di risorse concrete per la Farmacia dei Servizi. Un grande risultato per le farmacie e per il farmacista ottenuto grazie al grande lavoro di tutte le componenti del mondo farmacia. Vorrei sottolineare che gli Organi dello Stato sono stati celerissimi per quelli che sono i tempi della macchina pubblica: altro riconoscimento di quanto sia caldo il tema”, conclude Cossolo. 

Notizie correlate

13/06/2018

Le farmacie di Rovigo fanno il tagliando al cuore. Galante: “Ecco la farmacia dei servizi”

Sono 2.162 le persone intervistate e controllate dalle farmacie del Polesine con l’iniziativa “Fai il tagliando al tuo cuore” realizzata dal 12 al 17 marzo in collaborazione con...
17/04/2018

Sperimentazione farmacia dei servizi, la Toscana resta fuori

La Toscana rimane fuori dalla sperimentazione della farmacia dei servizi prevista dalla legge di bilancio 2018. Lo scorso 5 aprile, il ministero della Salute, di concerto con quello dell’Economia e delle Finanze...
29/03/2018

Paziente al centro: il progetto di Federfarma Palermo per il professionista del futuro

E’ partito lo scorso 23 marzo il progetto formativo “La gestione della farmacia del futuro: il paziente al centro”, organizzato da Federfarma Palermo in collaborazione con Sda Bocconi di Milano...
08/03/2018

Farmacia dei Servizi, la Conferenza Stato-Regioni rinvia la discussione

La Conferenza Stato-Regioni di ieri, ha rinviato la discussione del punto 6 all’ordine del giorno riguardante lo schema di decreto del ministro della Salute di concerto con il ministro dell'Economia e delle Finanze, finalizzato ad individuare le nove regioni in cui avviare la sperimentazione per la remunerazione dei nuovi servizi erogati dalle farmacie per gli anni 2018-2020...
07/03/2018

Farmacia dei servizi protagonista a Catanzaro: convegno con oltre 250 partecipanti

Oltre 250 i farmacisti che hanno preso parte al convegno di Federfarma Catanzaro “La farmacia: snodo essenziale del nuovo modello di assistenza”. Ad aprire i lavori...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni