Assemblea Assogenerici, in aumento gli italiani che si affidano ai “farmaci senza brevetto”

19/09/2018 09:49:24
Affiancare sostenibilità e solidarietà per allargare la platea di chi ha accesso alle cure, abbracciando anche chi rischia di restare ai margini del diritto della salute spesso tradito dal sistema Sanitario Nazionale. E’ questa la sfida lanciata da Enrique Haussermann presidente di Assogenerici durante l’assemblea pubblica di ieri, che ha definito l’associazione e i suoi iscritti come paladini della sostenibilità.

I farmaci generici sembrano comunque destare interesse da parte dei cittadini: il 22% dei consumi in farmacia nei primi tre mesi del 2018 riguardano infatti i generici. In crescita del 5,7% il numero di italiani che si affidano perciò alle “cure senza brevetto”, ma con un ampio divario fra nord e sud: si va dal 36,5% al 21,5% di scatole vendute. Risultato positivo anche per i biosimilari utilizzati per la cura di malattie autoimmuni e tumori in modo sempre più mirato ed efficace. I farmaci generici immessi sul mercato a minor prezzo e quindi in grado di far risparmiare il cittadino e il Servizio Sanitario Nazionale, hanno goduto di numerose immissioni in commercio a seguito delle scadenze brevettuali decorse nel 2017. Complessivamente il mercato dei generici assorbe, a livello nazionale, il 17,6% del mercato farmaceutico nazionale pare a 10,5 miliardi di euro. A guidare la classifica dei consumi è Trento con il 42,5% sul totale delle unità dispensate dall’Ssn, ultime Calabria (19,5%) e Basilicata (19,8%). “Con le nostre aziende consentiamo al Ssn di curare più persone a parità di risorse” ha commentato ancora Hausermann. In questo senso ha aggiunto “la scelta di equivalenti e biosimilari è una scelta etica”.

Dall’assemblea è emersa anche la necessità di scelte politiche mirate per ottenere un mercato efficiente che agisca sia sui meccanismi della competizione che sulla comunicazione indirizzata a medici e pazienti. Entro il 2023 intanto andranno in scadenza di brevetto farmaci che determinano attualmente una spesa da 3,1 miliardi di euro l’anno. Fra i progetti che Assogenerici realizzerà a breve, quello delle “farmacie di strada”  per la distribuzione dei farmaci donati da privati e azienda. Un progetto che vede Assogenerici protagonista di una partnership con l’Istituto di Medicina solidale, il banco farmaceutico e l’Ordine Nazionale dei farmacisti.

Notizie correlate

28/01/2020

Farmaci a valore aggiunto, in Assogenerici nasce gruppo autonomo. Ecco gli obiettivi

Di “vecchio” hanno solo la data sull’atto di prima registrazione. Ma nel DNA hanno la capacità e la voglia di offrire nuove soluzioni a bisogni sanitari insoddisfatti o di migliorare...
12/12/2019

Mercato off patent, Assogenerici: generici in crescita lenta: Biosimilari + 109%

I primi nove mesi del 2019 confermano il trend di decrescita dei consumi in farmacia registrato nei primi mesi dell’anno: da gennaio a settembre la spesa farmaceutica...
24/09/2019

Spesa farmaci generici, Assogenerici: nel primo semestre più di 5 milioni di euro nel canale farmacia

Nei primi 6 mesi dell'anno la spesa farmaceutica nel canale delle farmacie aperte al pubblico risulta pari a 5.335 milioni di euro, per un totale di 943 milioni di confezioni vendute: i farmaci generici equivalenti hanno assorbito il 22,4% del mercato a...
24/06/2019

Assogenerici. Rapporto farmaceutica I trimestre 2019: boom dei biosimilari, avanzano anche gli equivalenti

Nel primo trimestre 2019 la spesa farmaceutica nel canale delle farmacie aperte al pubblico è ammontata a un totale di 2,757 milioni di euro per un totale di 491,6 milioni di...
19/04/2019

Brevetto farmaci, nuova disciplina europea per competitività Stati membri

Via libera del Parlamento Europeo in sessione plenaria e del Consiglio dell'Unione Europea al Regolamento in base al quale i farmaci coperti da Certificato Complementare di Protezione (Ccp) possono essere prodotti ed esportati dai produttori europei (sia di farmaci che di principi attivi) nei Paesi dove il Ccp non c'è o è scaduto...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni