Influenza: costa come manovra economica, 10 mld euro ogni anno

12/10/2018 22:08:49
L'influenza stagionale insieme alle sindromi simil-influenzali sono ormai prossime e l'esborso economico a carico delle famiglie e dello Stato non sarà leggero: ogni anno ammonta infatti a circa 10,7 miliardi di euro, quasi quanto una manovra economica. A calcolarlo è il primo studio italiano sui costi per le famiglie dell'influenza e delle infezioni ricorrenti simil-influenzali, presentato al XIX Congresso Nazionale della Società Italiana di Pneumologia (SIP), a Venezia dal 13 al 15 ottobre. Le famiglie, emerge dallo studio, spenderanno 8,6 miliardi di euro e lo Stato 2,1 miliardi, per un totale di ben 10,7 miliardi. Ma sarà proprio sui cittadini l'aggravio maggiore: le famiglie, quasi senza accorgersene, spenderanno in media 250 euro per influenza e sindromi parainfluenzali, mentre il Servizio sanitario nazionale (Ssn) per ogni malato dovrà sborsare 62 euro l'anno. La maggioranza (tre quarti) dei costi deriva dall'assenteismo lavorativo e/o scolastico indotto dall'infezione influenzale o simil-influenzale, oltre che dalla spesa per farmaci sintomatici di fascia C e quindi a totale carico del cittadino: per antitosse, mucolitici, antinfiammatori e aerosol si spendono circa 27 euro l'anno, mentre per il vaccino antinfluenzale, che potrebbe evitare molti dei casi di infezione respiratoria da virus influenzali, appena 2,40 euro. Proprio i vaccini si confermano dunque un'arma a basso costo per tutti, anche se ancora sotto-utilizzata: costano poco più di 3 euro per il Ssn e, appunto, appena 2,4 euro per le famiglie, ma solo il 14% dei cittadini vi ricorre ogni anno e il 60% non si è mai vaccinato.

Ultime notizie

21/03/2019

A Roma collegamento con 11 strutture ospedaliere per realizzare la farmacia dei servizi

Hanno risposto in massa le farmacie romane al progetto nato grazie alla sinergia tra Federfarma, Assifar Servizi e CAP – Consorzio di Assistenza Primaria, che consente alle farmacie di essere collegate con 11 strutture ospedaliere, cliniche e socio-sanitarie (Fatebenefratelli, Artemisia, Campus Bio-Medico ed OSA, solo per citarne alcune) che permettono di realizzare la farmacia dei servizi...
21/03/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 21 marzo

In questo numero: Farmacia dei servizi, a Roma collegamento con 11 strutture ospedaliere; Tracciabilità del Farmaco, il ministero scrive a Federfarma per nuove modalità operative; Continuità assistenziale, fondamentale il raccordo tra medici e farmacisti per l’erogazione delle terapie; Uso di antibiotici, rapporto Aifa: Italia ancora fanalino di coda rispetto al trend europeo
21/03/2019

Tracciabilità del Farmaco, il ministero scrive a Federfarma per nuove modalità operative

Il Ministero della Salute ha inviato a Federfarma una nota riguardante il progetto “Tracciabilità del Farmaco” evidenziando che, per agevolare il lavoro di aggiornamento, sono disponibili nuove modalità operative consultabili sul sito del del Ministero (www.salute.gov.it) nella sezione Servizi on line > Tracciabilità del farmaco >Farmacie. In particolare, l’attribuzione del codice...
21/03/2019

Continuità assistenziale, fondamentale il raccordo tra medici e farmacisti per l’erogazione delle terapie

“Guardia Medica – La continuità assistenziale in Medicina Generale” è il volume  edito da Edra, presentato ieri mattina a Roma, presso il Ministero della Salute. Autori sono Filippo Anelli, Presidente della Fnomceo (Federazione nazionale degli...
21/03/2019

Uso di antibiotici, rapporto Aifa: Italia ancora fanalino di coda rispetto al trend europeo

L'uso di antibiotici in Italia, nonostante il trend in riduzione, è ancora superiore alla media europea. E se nel 2017 il consumo globale di questi farmaci nel nostro Paese...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni