Utifar, presentata la terza edizione del Bilancio sociale della farmacia

06/12/2018 09:30:00
E’ stato presentato alla Camera dei Deputati il secondo aggiornamento del Bilancio Sociale delle farmacie, una ricerca condotta da Utifar (Unione tecnica italiana farmacisti) per la prima volta nel 2012, già allora, come oggi, in collaborazione con il Centro Studi Sintesi della Cgia di Mestre e con il supporto incondizionato di Teva.
Il Bilancio sociale rappresenta lo strumento di comunicazione più congruo per offrire ai colleghi farmacisti, alle rappresentanze di categoria e, soprattutto, alle istituzioni, una serie di dati che riguardano il vero valore che le farmacie offrono al cittadino e alla società.

In apertura dei lavori, il messaggio del presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha voluto salutare i presenti ricordando la sua vicinanza al ruolo fondamentale svolto dalle farmacie all’interno del tessuto sociale del nostro Paese. Conte, nel suo messaggio, ha richiamato un’espressione cara al presidente Utifar Eugenio Leopardi, ricordando l’importanza del lavoro svolto dalle “18mila sentinelle” presenti sul territorio a tutela della salute pubblica.
Nel suo intervento, il presidente di Utifar Eugenio Leopardi ha ricordato come queste 18mila sentinelle stanno sempre più operando in maniera coordinata e come la professionalità sia il vero valore aggiunto per la crescita del ruolo delle farmacie. Leopardi ha altresì ricordato che “dal 1957 Utifar è al fianco dei farmacisti, fornendo strumenti di formazione e progettualità, sempre con lo sguardo rivolto al futuro”.

“La farmacia di oggi - secondo Leopardi - dimostra di essere andata oltre non solo alla semplice dispensazione dei farmaci, ma anche all’offerta di consigli e di servizi ai cittadini: oggi la farmacia è un vero e proprio consulente a tutto tondo sulle questioni che riguardano la salute delle famiglie italiane”. In un momento nel quale la famiglia diviene, per varie ragioni, sempre più il fulcro della presa in carico della salute dei propri membri, la farmacia territoriale rappresenta un supporto sempre più importante per offrire consigli, suggerimenti, anche solo un ascolto attivo e un indirizzo a chi è in difficoltà e non sa come muoversi per accudire i propri cari. “La farmacia - ha proseguito Leopardi - è sempre più uno sportello del Servizio sanitario sul territorio. Bisogna tenerne conto. Occorre che le istituzioni considerino con estrema attenzione questa tendenza, che emerge chiaramente dai dati del Bilancio sociale. Sarebbe utile che le istituzioni interagissero maggiormente con le farmacie per favorire un coordinamento e un’organizzazione di questo loro ruolo di supporto attivo al cittadino”. Leopardi ha poi evidenziato che nel 2018 il Ministero della Salute ha riconosciuto ad Utifar la qualifica di Società scientifica, motivo questo di “di stimolo a continuare il nostro lavoro”.

Per Marco Cossolo, presidente di Federfarma, dal Bilancio “emergono tre elementi fondamentali. Anzitutto, la vicinanza delle farmacie al tessuto sociale. In secondo luogo, dai dati merge con forza la valenza professionale della farmacia. Cossolo ha evidenziato come lo studio confermi l’importanza della funzione professionale svolta all’interno delle farmacie, funzione che spesso è demandata alla “buona volontà” del singolo farmacista, mentre dovrebbe essere maggiormente sviluppata in modo omogeneo. La maggioranza delle farmacie, ha ricordato Cossolo, opera in modo estremamente professionale, ma non ancora in modo uniforme sul territorio. Il terzo aspetto evidenziato da Cossolo riguarda la reazione delle farmacie alla crisi economica. Il farmacista ha saputo riallinearsi al calo del fatturato conseguente al calo del settore dei farmaci dispensati in regime Ssn. La reazione delle farmacie è stata pronta, comprimendo i costi fissi e variabili, ma sempre salvaguardando l’occupazione e il personale. Serve però un aiuto concreto da parte dello Stato che dovrebbe essere maggiormente vicino alle farmacie, aiutandole a sostenersi anche in termini economici.

Andrea Mandelli, presidente Fofi, dopo avere manifestato il proprio apprezzamento per il riconoscimento a Società scientifica ottenuto da Utifar ed evidenziano il proprio “orgoglio nel vedere Utifar annoverata tra le 5 società scientifiche presenti nel nostro settore”, ha richiamato i temi legati all’attualità e auspicato un percorso congiunto tra la Federazione, le società scientifiche e Federfarma, nell’ottica di un cammino congiunto verso le nuove sfide e opportunità che si manifestano e che trovano conferma anche nell’attualità legislativa.

Notizie correlate

03/12/2018

Il futuro è nelle mani dei consumatori, Leopardi (Utifar): “La farmacia c’è”

Dal 27 al 29 novembre si è svolto a Roma l’evento “Consumaker – il futuro è nelle mani dei consumatori”, organizzato dall’Adoc (Associazione Difesa e Orientamento Consumatori) in occasione della propria 8ª Assemblea Nazionale. La manifestazione...
30/11/2018

Utifar presenta a Roma il “Bilancio sociale delle farmacie italiane”

Sarà presentata mercoledì 5 dicembre a Roma, presso la sala “Nilde Iotti” della Camera dei Deputati, la terza edizione del Bilancio sociale delle farmacie italiane, la ricerca Utifar, condotta in collaborazione con Teva e il Centro studi sintesi-Cgia di...
09/11/2018

Utifar, Sifac e Sifap nella lista delle Società Scientifiche riconosciute dal ministero della Salute

Sono cinque le sigle dei farmacisti ammesse dal ministero della Salute tra le società scientifiche previste dalla Legge Gelli in materia di sicurezza delle cure e di...
19/06/2018

Utifar, Leopardi: pronti per il terzo Bilancio Sociale

Utifar ha iniziato a lavorare per la realizzazione della terza edizione del Bilancio sociale delle farmacie italiane, sempre in collaborazione con Teva e con il Centro Studi Sintesi-Cgia di Mestre. Il Bilancio Sociale, patrocinato da Fofi e Federfarma, rappresenta...
07/05/2018

Riforma Enpaf, Leopardi (Utifar): “Sì a nostro Ente di previdenza, ma rivedere gestione politica”

Anche Utifar si inserisce nel dibattito con l’Enpaf sulla questione della riforma previdenziale. Come già ribadito durante gli Stati Generali della Farmacia, è proprio il presidente Eugenio Leopardi a ribadire di aver osservato “con attenzione...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni