Fondo di solidarietà: in Assemblea nazionale la proposta di modifica

06/12/2018 09:28:02
Federfarma fa sapere che sarà presentata all’Assemblea Nazionale del prossimo 13 dicembre una proposta di modifica da parte del Consiglio di presidenza al regolamento per l’erogazione dell’assegno d’integrazione relativo al Fondo di solidarietà per le farmacie a basso fatturato. Come recita una recente Circolare, verrà sottoposta a valutazione e approvazione la seguente variazione all’articolo 6: Dopo la previsione che “Il richiedente deve dimostrare, mediante l’invio di copia autentica del decreto di autorizzazione all’esercizio, che nell’anno 2017 era già titolare da almeno 5 anni della farmacia per cui si chiede il contributo”.
Sostituire la seguente disposizione: “In caso di conferimento da impresa individuale a società di farmacia privata, qualora il titolare conferente risulti ancora presente tra i soci della società conferitaria, tale periodo di tempo di 5 anni, viene computato in continuità con quello dell’impresa individuale conferita” con la seguente: “In caso di trasferimento della farmacia, precedentemente gestita in forma di impresa individuale, a una società di farmacia privata, a prescindere dalla presenza del precedente titolare dante causa tra i soci della nuova società titolare e se la sede farmaceutica è rimasta la medesima oggetto del provvedimento di autorizzazione all’esercizio e per la quale il dante causa aveva già fruito in anni precedenti del beneficio, tale periodo di tempo di 5 anni viene computato in continuità con quello della farmacia-impresa individuale oggetto di trasferimento”. Una volta approvata la modifica, Federfarma provvederà tempestivamente a comunicare le modalità di partecipazione e i termini per la relativa presentazione della domanda da parte degli interessati.
 

Notizie correlate

19/10/2018

Fondo sanitario, confronto Grillo-Regioni. Bonaccini: “Cercheremo accordo fino all’ultimo”

Sebbene con qualche luce e con qualche ombra, si è tenuto ieri il confronto tra il ministro della Salute Giulia Grillo e la Conferenza delle Regioni. "Per il 2020-2021 ci hanno proposto un aumento di 3,5 miliardi del Fondo sanitario...
08/03/2017

Lorenzin, su Fondo per non autosufficienza scelta Regioni

«Il Parlamento ha fatto una scelta molto chiara in merito all'incremento del Fondo sulla non autosufficienza ma, con il titolo V, è una scelta che hanno fatto le Regioni». Così il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, a margine del convegno "Chi l'ha detto che donne e uomini sono uguali?"...
24/02/2017

Fondo sanitario, ok al riparto: quota indistinta a 109,2 miliardi

Otto miliardi di euro al Piemonte, quasi nove al Veneto e alla Sicilia, 10 al Lazio, quasi 12 alla Lombardia. Sono alcune delle cifre che spiccano dal riparto del Fondo sanitario nazionale per il 2017, messo a punto ieri dalle Regioni e ora in viaggio...
15/11/2016

Manovra: Tribunale Malato, 1 mld in meno a Fondo sanità 2018

«Stupiti e preoccupati», perché «rispetto all'Intesa sui Lea manca un miliardo per la sanità per il 2018 e nessuno dice nulla». E' l'allarme che arriva dal Tribunale dei diritti del malato - Cittadinanzattiva in merito alla Legge di Bilancio, ora all'esame della Camera. «Il rischio - spiega all'ANSA...
18/10/2016

Fondo sanitario 2017, vince il Ssn: confermati 113 miliardi del Def

E’ il momento degli applausi e dei ringraziamenti per Beatrice Lorenzin, ministro della Salute perennemente sulla breccia quando c’è da battagliare sui soldi per la Sanità. Perché se nella Legge di Bilancio licenziata sabato dal Consiglio dei ministri...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni