Aderenza alla terapia dei pazienti asmatici, in Liguria iniziativa con farmacie protagoniste

21/02/2019 09:04:57
Potenziare l’aderenza alla terapia contribuendo a ridurre l’incidenza di asma grave, non controllata. Questo l’obiettivo del progetto che partirà entro la fine di febbraio, in tutte le farmacie liguri aderenti, per aiutare il paziente asmatico a conoscere meglio la propria malattia e promuovere il corretto uso dei farmaci da assumere. “Anche in questo caso il paziente viene messo al centro, con i suoi bisogni di salute e le sue necessità, nell’ottica di una sanità sempre più vicina ai cittadini”, ha annunciato la vicepresidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria Sonia Viale, in vista dell’avvio dell’iniziativa in collaborazione con A.Li.Sa.
Il progetto coinvolge oltre 400 farmacie e prevede l’arruolamento di almeno 1.000 assistiti con il supporto di un applicativo informatico dedicato. L’utilizzo della piattaforma è altamente performante perché permette di rilevare la situazione del paziente nel suo complesso e in tempo reale.
L’iniziativa comporta il monitoraggio del paziente, con un intervallo che va da tre a sei mesi e l’ulteriore compilazione del questionario, per valutare se abbia seguito la terapia e se il suo stato di salute sia migliorato. Tra gli obiettivi, la possibilità di monitorare con uno strumento certificato e riconosciuto dalle società scientifiche, i risultati dell’intervento del farmacista, in termini sia di salute del cittadino sia di risparmi per il Servizio sanitario regionale, quantificati in mancati ricoveri e accessi al Pronto Soccorso.
“Dal punto di vista clinico - conferma Elisabetta Borachia, presidente di Federfarma Liguria - ci avvarremo del supporto della dottoressa Paola Minale, allergologa e membro dell’AAITO (Associazione allergologi e immunologi italiani territoriali e ospedalieri) che seguirà la formazione dei farmacisti, in collaborazione con il dottor Alessandro Brega, farmacista dirigente di ASL 4, che si occuperà invece della formazione farmacologica”.
 

Notizie correlate

26/04/2019

Aderenza alla terapia, lo studio: farmacie indispensabili. Con la chiusura crolla uso di farmaci salvavita

Quando chiude i battenti la farmacia di riferimento, le persone non sono più costanti nell'assumere medicinali per il cuore, arrivando addirittura a smettere di prenderli. A riaffermare il ruolo delle farmacie per l’aderenza alle terapie e le serie ripercussioni che...
17/04/2019

Aderenza alla terapia, un disegno di legge in Senato chiede la Giornata Nazionale. Federfarma tra i promotori

Il 39,9% degli italiani è colpito da una malattia cronica (pari a più di 23 milioni di cittadini). Ma solo il 50% di questi pazienti assume i farmaci in modo corretto: spesso infatti...
12/03/2019

Aderire alla terapia, un manifesto per le elezioni Ue 2019

Lo scorso 6 marzo si è tenuto presso la sede del Parlamento europeo a Bruxelles un incontro organizzato da Senior International Health Association - Federazione creata da Senior Italia per promuovere la tutela del diritto alla salute a livello internazionale - avente ad oggetto il lancio di un...
12/03/2019

Aderenza alla terapia, presentato a Monza il progetto che coinvolge più di 300 farmacie

E’ stato presentato venerdì scorso a Monza il progetto dell’Ats Brianza “Empowerment del cittadino: verifica di aderenza e sicurezza della terapia antipertensiva mediantet...
31/01/2019

Aderenza alla terapia, Federfarma in Senato per sostenere il progetto CIAT. Tobia: “Da farmacie grandissimo contributo”

Il 50% degli anziani nel nostro Paese, pari a quasi sette milioni di over 65 (6 milioni e 800 mila persone), è colpito da almeno una malattia cronica, tuttavia in troppi non aderiscono...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni