Federfarma Campania incontra il governatore De Luca. Sinergia di interventi a favore delle farmacie

15/03/2019 09:09:56
Illustrare i diversi argomenti e progetti che rendono la farmacia sempre più una risorsa del Sistema sanitario regionale non solo per la sua capillarità nel tessuto urbano e sociale ma anche per la professionalità dei farmacisti. E’ stato questo l’obiettivo della delegazione di Federfarma Campania ricevuta a palazzo Santa Lucia dal governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Insieme al presidente di Federfarma Campania, Nicola Stabile, anche Maurizio Manna, presidente di Credifarma, Angela Margiotta, presidente dell'associazione Farmaciste Insieme e Raffaele La Regina, farmacista salernitano.

Nel colloquio, durato circa un’ora, Stabile ha sollecitato l’iniziativa regionale per l’adeguamento dell’indennità di residenza a favore delle farmacie rurali e il governatore De Luca ha ribadito il suo impegno affinché si arrivi al più presto a tale risultato. Il presidente Stabile ha poi illustrato il fondamentale ruolo che la farmacia potrà avere nella gestione del malato cronico. E’ stata portata all’attenzione di De Luca anche la vicenda relativa ai dispensari farmaceutici. Il governatore ha dato immediate indicazioni ai suoi uffici affinché la questione venga risolta con celerità. Non è escluso che diventi un provvedimento di Giunta regionale.
Manna, in qualità di presidente di Credifarma, ha avuto il compito di toccare un altro argomento molto sentito da alcuni farmacisti di diverse zone della regione, la cessione dei crediti rilasciati dalle farmacie in favore di Credifarma. In alcune Asl, infatti, sono sorte delle difficoltà operative. Anche in questo caso, De Luca ha dato disposizioni affinché si superino questi ostacoli. Raffaele La Regina ha avuto modo di illustrare l’innovativo progetto, in avanzata fase sperimentale, della presa in carico del paziente diabetico. De Luca ha mostrato grande interesse prospettando una possibile collaborazione con l’ente regionale.

Illustrato, infine, il “progetto Mimosa” nato per offrire un aiuto alle donne che subiscono violenze. Ideato da Angela Margiotta è ormai riconosciuto in numerose regioni d’Italia ma poco noto in Campania, regione dove è stato ideato.
Grazie al progetto Mimosa, Margiotta è stata scelta da Federfarma come farmacista dell’anno 2018. Il presidente De Luca ha assicurato la vicinanza della Regione alle esigenze dei farmacisti. “Io sono con voi. Abbiamo una formidabile rete capillare, utilizziamola al meglio”, ha concluso il governatore.

E’ stato anche deciso di organizzare un convegno in sinergia tra Federfarma Campania e la Regione Campania nel corso del quale redigere un dettagliato cronoprogramma di interventi.

Notizie correlate

22/01/2020

Tecnologia 5G, Stabile (Promofarma): sempre maggiore il coinvolgimento delle farmacie

Un dialogo permanente tra consumatori e imprese, è questo l’obiettivo di Consumers’ Forum, che ha organizzato un seminario dedicato al tema del 5G, rivolto ai soci...
10/12/2019

Campania, riparte gestione ordinaria della sanità. Stabile: “Evento straordinario”

“Il ritorno ad una gestione ordinaria della sanità in Campania è un evento di grande importanza”. A spiegarlo è Nicola Stabile, presidente di Federfarma Campania che aggiunge: “Il lavoro svolto dal presidente della Regione, Vincenzo De Luca ha ottenuto un risultato storico che ridà dignità alla nostra regione in campo sanitario e che consentirà...
21/11/2019

La Campania vara i nuovi servizi in farmacia. Stabile: “Così meno costi Ssn e meno ricoveri”

Via libera in Campania alla sperimentazione dei nuovi servizi nelle farmacie. La Regione, guidata dal presidente Vincenzo De Luca, ha recepito l’accordo tra Governo e Regioni...
09/09/2019

Telemedicina, Stabile (Promofarma): “Boom di farmacie che aderiscono per maggiori servizi ai cittadini”

La farmacia sta diventando sempre di più luogo di dispensazione di servizi. Ma quello che più conta è che il cittadino sfrutti questo tipo di canale”. A parlare, dagli studi di Federfarma...
30/07/2019

Pagamenti in anticipo, record dell’Asl Salerno. Federfarma scrive al presidente De Luca

I farmacisti salernitani da alcuni anni vengono pagati dall’Asl Salerno nei tempi previsti dalla convenzione. E l’ultima spettanza è arrivata addirittura sette giorni prima. Tanto da...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni