Obesità infantile, le farmacie umbre scendono in campo per contrastarla

26/04/2019 09:15:50
Per favorire il contrasto all’obesità infantile, problema sempre più spinoso a livello planetario, in Umbria, le farmacie regionali aderenti scendono in campo con il progetto "A Tavola e in Movimento, la Salute Alimento", realizzato da Federfarma Umbria in collaborazione con Eurobis (Epode Umbria Region Obesity Intervention Study, progetto innovativo, a livello nazionale ed internazionale, nel campo della lotta all’obesità e al sovrappeso infantile secondo la sperimentata metodologia EPODE) e C.U.R.I.A.MO (Centro Universitario di Ricerca Interdipartimentale Attività Motoria dell’Università di Perugia), teso a far aumentare la consapevolezza della fondamentale importanza dello sviluppo di sane abitudini alimentari a tavola e del ruolo rilevante svolto dall’attività motoria. Il progetto prevede varie fasi.

Nella prima di "A Tavola e in Movimento, la Salute Alimento", le farmacie aderenti esporranno in bella vista la locandina del progetto e consegneranno agli utenti brochure tematiche e depliant informativi per favorire la divulgazione della campagna e mettere al corrente i bambini dei rischi derivanti dalla cattiva alimentazione. Nel mese di settembre 2019, grazie alla collaborazione con Eurobis e C.U.R.I.A.MO, saranno coinvolte alcune classi degli istituti primari e secondari dell’Umbria, con lezioni divulgate da nutrizionisti e specialisti del settore unitamente alla realizzazione di un percorso informativo con tavole tematiche riguardanti l’alimentazione e questionari da compilare per valutare il grado di conoscenza degli studenti. Secondo i dati d’indagine di OKkio alla SALUTE (sistema di sorveglianza sul sovrappeso e l’obesità nei bambini delle scuole primarie tra i 6 e i 10 anni e i fattori di rischio correlati) dell’Istituto Superiore di Sanità, in merito alla situazione nutrizionale dei bambini di 8/9 anni di età, i dati relativi al 2016 evidenziano che il 29.6% dei bambini umbri presenta un eccesso ponderale (il 20.4% sovrappeso e il 9.2% obeso, di cui il 2% in condizioni di obesità severa), valori analoghi a quelli nazionali (sovrappeso 21.3% e obesi 9.3%).

Notizie correlate

12/01/2018

In inverno si tende a ingrassare, colpa del poco sole

Potrebbero essere le fredde e uggiose giornate invernali la causa del fatto che proprio in questa stagione si tende ad aumentare di peso. Quando esposte alla luce emessa dal sole (una luce blu) le cellule di grasso che si trovano sotto la pelle si restringono, si contraggono...
10/01/2018

Sedentari e tendenti all’obesità, le abitudini degli italiani fotografate dal sistema ‘Passi’

La diminuzione del reddito per le famiglie e l’abbassamento del livello di istruzione concorrono all’aumento di vizi e cattive abitudini degli italiani. E’ quanto rileva...
22/11/2017

Cannella, "la spezia del Natale", arma contro l'obesità

Una delle spezie più amate e utilizzate nel periodo natalizio, la cannella, potrebbe essere un'arma contro l'obesità. L'aldeide cinnamica, olio essenziale che conferisce alla cannella il suo sapore, migliora infatti la salute metabolica, agendo direttamente sulle cellule di grasso, o adipociti, inducendoli a...
04/10/2017

Obesità e sovrappeso favoriscono 13 tipi di tumore

Almeno tredici tipi di tumore sono favoriti dall'obesità, che gioca un ruolo nel 40% delle diagnosi fatte negli Usa. Lo afferma un rapporto che il Cdc statunitense ha pubblicato sul proprio bollettino settimanale, che sottolinea come perdere peso diminuisca il rischio. La 'lista' elaborata dal rapporto...
28/09/2017

Ecco i neuroni che spengono la fame, rispondono a certi cibi

Scoperti i neuroni che controllano in maniera diretta l'appetito: si chiamano "taniciti" e producono senso di sazietà quando avvertono la presenza di specifiche molecole (gli amminoacidi), in particolare due di esse (arginina e lisina) presenti soprattutto in certi cibi. La scoperta, frutto del lavoro...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni