Quando chiude una farmacia crolla l'uso di farmaci salvavita

24/04/2019 15:01:23
La chiusura di una farmacia può avere serie ripercussioni sulla salute di chi soffre di malattie cardiache. Secondo una nuova ricerca su JAMA Network Open, quando chiude i battenti quella di riferimento, le persone non sono più costanti nell'assumere medicinali per il cuore, arrivando addirittura a smettere di prenderli.

Utilizzando le informazioni provenienti da un database nazionale, i ricercatori dell'Università dell'Illinois di Chicago, negli Usa, hanno analizzato i dati delle prescrizioni di oltre 3 milioni di adulti tra il 2011 e 2016. Hanno così confrontato l'aderenza terapeutica tra le persone che avevano acquistato statine in una farmacia che in seguito ha chiuso - circa 93.000 persone - con l'aderenza terapeutica tra persone che le avevano acquistate in una farmacia rimasta aperta.

Si è così scoperto che i pazienti del primo gruppo hanno manifestato «un declino immediato e significativo dell'adesione delle statine» nei tre mesi successivi alla chiusura, «in gran parte a causa della completa interruzione dei farmaci». Tendenze simili erano presenti anche per altri medicinali per il cuore, i beta-bloccanti e gli anticoagulanti.

«Si prevede che le chiusure di farmacie aumenteranno a causa dell'aumento delle fusioni», ha detto Uima Dima Qato, professore associato di sistemi di farmacia,presso l'UIC College of Pharmacy e a capo del team di ricerca. (ANSA)

Ultime notizie

24/05/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 25 maggio

In questo numero: Blocco esportazioni Sinemet, provvedimento in Gazzetta. Soddisfazione Federfarma: “Soluzione più volte invocata”; Videosorveglianza, i chiarimenti dell’Ispettorato nazionale del lavoro su autorizzazione all’installazione; Farmacista di reparto, in arrivo il Ddl. Sileri: figura indispensabile; Agenzia delle Entrate, arrivano gli Indicatori Sintetici di Affidabilità (Isa) che sostituiranno gli studi di settore
24/05/2019

Il cuore delle donne cambia prima della menopausa

Come una casa che è ancora molto solida ma ha già una piccola, impercettibile, crepa nelle fondamenta il cuore delle donne inizia a presentare sottili cambiamenti già prima della menopausa. Questo può avere come conseguenza quella di valutare un possibile anticipo della...
24/05/2019

Molise: Consiglio regionale, depositata proposta riuso farmaci

È stata depositata in Consiglio regionale una proposta di legge (n.65) concernente: "Interventi regionali per il recupero, reimpiego e donazione a fini del riutilizzo, di medicinali per uso umano e per uso veterinario inutilizzati ed ancora in corso di validità". La...
24/05/2019

Malattie croniche per 40% italiani, ora voce ai pazienti

Ogni anno in Italia la spesa per le malattie croniche (come tumori, diabete, asma) raggiunge quasi 67 miliardi di euro. Queste patologie, in costante crescita, colpiscono il 40% della popolazione (24 milioni di italiani) e per la prima volta i pazienti entrano di diritto nelle...
24/05/2019

Usa: pillola giorno dopo usata da 21.000 donne da ottobre

Negli ultimi sei mesi 21.000 donne americane hanno usato la pillola del giorno dopo. Lo riporta il Guardian, secondo cui tre quarti di loro risiede in stati che hanno le leggi più restrittive sull'aborto. Le richieste all'associazione Aid Access - che fornisce prescrizioni online per...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni