Assemblea nazionale Federfarma, remunerazione e farmacia dei servizi al centro della discussione. Dal Governo aperture sui limiti al capitale

10/05/2019 10:18:00
Farmacia dei servizi, cronicità ma anche indiscrezioni dal governo su ingresso dei capitali, fra i punti cruciali dell’Assemblea di Federfarma ieri a Roma.

“Abbiamo esaminato tutta l’attività fatta da Federfarma – ha spiegato a Filodiretto, il presidente di Federfarma Marco Cossolo - nei mesi che sono intercorsi dall’Assemblea passata a quella di oggi, e  abbiamo ragionato sul percorso che è stato fatto sul fronte della remunerazione e sul Tavolo della farmacia dei servizi, oltre che sulle modifiche statutarie e sulle autonomie”.

Si è poi messo in luce “il cambio di parere che il Governo sta avendo sulle farmacie nell’ottica di un atteggiamento volto a dare importanza al ruolo delle farmacie stesse e al lavoro che si sta facendo per porre dei paletti al capitale”.
È venuta anche fuori, durante l’Assemblea, la notizia che “la maggioranza di governo – aggiunge ancora Cossolo - intende introdurre nell’iter parlamentare del decreto Calabria, ancora non iniziato, l’emendamento teso a ridurre la presenza del capitale nella compagine societaria della proprietà delle farmacie e che, ovviamente, accogliamo con favore. Al termine dell’Assemblea è stato poi presentato il lavoro che si sta facendo con i Carabinieri e il generale Ferrari sulla possibilità per le farmacie di fare un monitoraggio sullo stato di salute del cuore dei carabinieri, cosa che ovviamente ci inorgoglisce”.

In Assemblea nazionale anche il bilancio preventivo e consuntivo. “Il bilancio consuntivo – precisa Michele Pellegrini Calace, tesoriere di Federfarma - anche quest’anno, nonostante la difficoltà delle farmacie è stato positivo con un avanzo di quasi 350mila euro che non è un dato scontato, piuttosto il risultato di una gestione di tutte le risorse di Federfarma e delle sue controllate e partecipate che anche quest’anno è riuscito a portare un ottimo risultato”.
 

Notizie correlate

21/10/2020

Farmacia dei servizi: programma di Formazione Fofi/Fondazione Cannavò. Indicazioni per l’accesso ai corsi FAD

Federfarma invita le farmacie associate a partecipare al programma di formazione predisposto da FOFI e Fondazione Cannavò in vista della ripresa della sperimentazione della Farmacia dei servizi. Tale programma è finalizzato a mettere le farmacie in grado di svolgere le attività sperimentali previste dalle Linee guida ministeriali...
14/10/2020

Pazienti cronici, Rapporto Cittadinanzattiva: farmacie in rete con altri attori che tutelano salute pubblica

Cancellazione improvvisa di visite programmate, difficoltà a restare in contatto con gli specialisti e indisponibilità di dispositivi di protezione individuale o di farmaci necessari...
09/10/2020

Francia, parte un nuovo servizio remunerato dal Servizio sanitario nazionale

In Francia la direzione che ha preso da alcuni anni la farmacia è ormai completamente diversa rispetto al passato.  La Convenzione farmaceutica firmata nel 2012 ha, infatti, fatto progressivamente virare il modello verso una farmacia dei servizi adeguatamente remunerata dal locale Servizio Sanitario.  Tale cambiamento, occorre opportunamente specificarlo, è avvenuto parallelamente al cambiamento...
06/10/2020

Visite specialistiche prenotabili anche in farmacia. A Catania accordo Federfarma-Asl

Un nuovo servizio di prenotazione di visite e prestazioni diagnostiche presso le Farmacie di comunità. E’ quello previsto nell’accordo siglato presso la Direzione...
06/10/2020

“Reuma che? Parlane con il tuo Farmacista”, campagna promossa da APMARR con il patrocinio di Federfarma

Federfarma ha concesso il proprio patrocinio ed ha offerto la disponibilità delle farmacie a collaborare alla campagna “Reuma che? Parlane con il tuo farmacista”, organizzata...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni