Convenzione, Venturi (Conferenza Regioni): “Sì a modifica atti di indirizzo”. Cossolo: “Apertura molto importante”

14/05/2019 09:03:02
Rinnovo della Convenzione Nazionale e modifica dell’atto di indirizzo. A ventilare questo scenario nel corso del convegno Assofarm di Ferrara svoltosi lo scorso venerdì, l’assessore alle Politiche per la Salute dell’Emilia Romagna Sergio Venturi. Un’apertura importante visto che Venturi è anche Presidente del Comitato di Settore Regioni-Sanità. "La Salute – ha spiegato Venturi nel suo intervento- si cura soprattutto dove ci sono le farmacie, cioè sul territorio. In questa Regione stiamo andando in controtendenza rispetto ad altre, cominciando a ridurre in modo significativo la distribuzione diretta, perché crediamo nel ruolo della farmacia, riconosciuto anche nel Piano nazionale della cronicità. Da qui partiremo per migliorare, verificati i risparmi, le risorse che devono andare alle farmacie. Siamo inoltre disponibili a modificare gli atti di indirizzo della Convenzione".

Un’apertura, quest’ultima, accolta con favore dal presidente di Federfarma Marco Cossolo
"La disponibilità a modificare l'atto di indirizzo della Convenzione” ha spiegato “è molto importante. Lo abbiamo chiesto con Assofarm in modo unanime in apertura del tavolo sul tema, perché se no non c’era possibilità di dare sviluppo pieno alla farmacia dei servizi. Ci metteremo al lavoro con Assofarm già questa settimana” continua il presidente di Federfarma “per mandare la proposta di modifica dell’atto di indirizzo. Ribadisco” conclude “come lavorare insieme sia un elemento vincente perché solo con istanze discusse e condivise tra gli attori della filiera, si può fare breccia nel pensiero della parte politica”.

“Siamo molto soddisfatti per le aperture mostrate dall’assessore Venturi - conferma a Filodiretto, Venanzio Gizzi, presidente di Assofarm – e soprattutto per le parole di Marco Cossolo con cui abbiamo discusso sul futuro della farmacia. Ci siamo ritrovati d’accordo nel far sì che sia valorizzata la professione del farmacista e prepareremo una serie di riflessioni da sottoporre all’assessore Venturi affinché possa operare in seno alla Conferenza delle Regioni”.

Notizie correlate

04/07/2019

Riprende il confronto per il rinnovo della convenzione farmaceutica

Si terrà il prossimo 18 luglio la riunione per la ripresa del tavolo convenzionale tra SISAC,  Federfarma ed Assofarm. Sarà la prima riunione dopo l’avvicendamento nel ruolo di coordinatore tra Antonio Maritati che è subentrato a Vincenzo Pomo. Si affronterà al tavolo  la proposta di nuova convenzione elaborata dalla SISAC e le controproposte elaborate da Federfarma con il contributo di Assofarm... 
04/06/2019

Federfarma smentisce presunto accordo di convenzione con Banca Intesa San Paolo. Inviata lettera di diffida

Federfarma precisa che, in relazione alla diffusione al pubblico di informazioni inesatte in ordine all’avvenuta sottoscrizione di eventuali accordi di convenzionamento con Banca Intesa San Paolo, si è vista costretta ad inviare una nota con la quale la Banca viene diffidata dalla diffusione di comunicazioni non...
21/05/2019

Un nuovo modello di convenzione e remunerazione per la farmacia. A Torino protagonisti a confronto

Difficile dare conto del dettaglio di tutti gli interventi, ma molto semplice dare conto dell’unità tra FOFI e Federfarma nell’analisi e nella strategia per l’evoluzione della farmacia...
06/05/2019

Consiglio di presidenza, focus su remunerazione, convenzione e farmacie rurali

Si può suddividere in tre parti l’ultimo Consiglio di presidenza di Federfarma che si è tenuto lo scorso 2 Maggio. Nella prima, i punti all’ordine del giorno hanno riguardato...
01/03/2019

Dpc, convenzione e remunerazione, Cossolo: dalla politica vogliamo risposte concrete

“Mettere mano in forma definitiva ai temi della nuova remunerazione, della Dpc e della convenzione che non possono più aspettare. Ma anche far partire in modo definitivo...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni