Farmaci contraffatti, le precisazioni di Aifa e Federfarma sui lotti da controllare

11/07/2019 14:45:57
A seguito della segnalazione dell’Agenzia del farmaco inglese (MHRA) di rinvenimento nel Regno Unito di confezioni italiane di farmaci non provviste di bollino e quindi di sospetta provenienza illecita, l’AIFA ha diramato un Rapid Alert internazionale con una lista riportante numeri di lotto e date di scadenza dei prodotti interessati. Lo rende noto Federfarma sottolineando come al fine di evitare l’ingresso di medicinali contraffatti nella catena di fornitura legale e per consentire alle autorità competenti i dovuti controlli finalizzati a identificare eventuali confezioni sospette, l’AIFA invita gli operatori a segnalare agli indirizzi: medicrime@aifa.gov.it e d.digiorgio@aifa.gov.it ogni anomalia in caso di rinvenimento di confezioni con caratteristiche non conformi o eventuali offerte di acquisto dei prodotti menzionati nella lista.

Più nello specifico, l’AIFA chiede a tutti gli operatori di verificare con particolare attenzione le confezioni di Neupro, Vimpat, Clexane e Spiriva, in quanto la fornitura di questi medicinali potrebbe aver avuto origine da fonti non autorizzate.

Federfarma conferma di aver ricevuto diverse segnalazioni concernenti la presenza in farmacia di alcuni dei farmaci in questione con i medesimi lotti. A tale riguardo, l’AIFA contattata per le vie brevi da Federfarma, ha chiarito che l’allerta rapido diffuso riguardava la specifica anomalia di farmaci privi di bollino ottico. Pertanto, qualora le confezioni presenti in farmacia non presentino elementi di criticità ma siano complete di bollino ottico, e regolarmente acquistate presso il proprio fornitore abituale, sono regolarmente vendibili.

Notizie correlate

29/11/2019

Ricette contraffatte per ansiolitici da rivendere come droga. Donna arrestata nel torinese grazie a segnalazione di farmacie

Utilizzava ricette mediche contraffatte per acquistare in farmacia il Rivotril, uno psicofarmaco, utilizzato per curare gli stati d’ansia ma anche noto nelle strade come eroina low cost, che poi rivendeva al posto dell’eroina ai tossicodipendenti. E’ per questo motivo che una donna di 45 anni di Torino è stata arrestata dai carabinieri di Moncalieri...
13/09/2019

Scoperto traffico internazionale di farmaci anticancro. Speranza: “Vivo apprezzamento per operazione Nas”

Furto, ricettazione e traffico internazionale di farmaci, principalmente oncologici e destinati a  cure particolari, rubati da strutture ospedaliere e magazzini  farmaceutici in tutta Italia...
17/06/2019

Contraffazione Ue, medicinali i più gettonati nel rapporto Europol

Medicinali, prodotti di lusso, alimenti, elettronica: la contraffazione nell'Unione Europea registra una crescita grazie ai social network e alle nuove vie commerciali con l'Asia, favorendo soprattutto la criminalità organizzata. A rivelarlo è la prima edizione della “Valutazione delle minacce dei reati contro la proprietà intellettuale”, realizzata da Europol in collaborazione con l'Ufficio dell'Unione Europea per la proprietà intellettuale (Euipo)...
12/03/2019

Farmacista, primo baluardo del Ssn. Lusi (Nas) promuove la collaborazione per lotta alla contraffazione

Mentre in tutto il mondo il mercato dell’e-commerce, anche per i farmaci, avanza in maniera veloce, in Italia sembra ancora reggere il canale ufficiale: la farmacia. Ad assicurarlo è il generale, Adelmo Lusi, comandante dei carabinieri per la tutela della  salute pubblica durante gli Stati generali della farmacia italiana...
20/11/2018

Vendite on line di medicinali contraffatti, stretta dei Nas su canali non autorizzati

Una vasta e articolata campagna di controllo delle vendite on line, effettuata dai Carabinieri dei Nas e, in particolare, il Reparto Operativo Centrale, il Nucleo Aifa e i nuclei territoriali...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni