Ricetta dematerializzata, la Grillo rassicura sui dati: “Tutte le regioni hanno superato il 90%”

12/07/2019 09:04:08
"Al mese di giugno 2019, tutte le regioni hanno superato il 90% di dematerializzazione delle ricette di prescrizione farmaceutica". I dati relativi al processo di dematerializzazione della ricetta medica, arrivano direttamente dal ministro della Salute, Giulia Grillo, durante l'audizione tenutasi in Commissione parlamentare per la semplificazione, nell'ambito dell'indagine conoscitiva in materia di semplificazione dell'accesso dei cittadini ai servizi.

La graduale sostituzione della ricetta in formato cartaceo "costituisce una  misura di facilitazione per l'accesso ai servizi amministrativi sanitari" ed è un processo che è "risultato particolarmente lungo e complesso", ha precisato il ministro. "E' iniziato addirittura nel 2008" ma "nell'ultimo periodo posso testimoniare una particolare accelerazione". Per quanto riguarda la dematerializzazione delle prescrizioni specialistiche, ha aggiunto, "sono 13 le regioni che hanno superato il 90%, 5 quelle che hanno una percentuale compresa tra il 70% ed il 90% e solo una regione ha una percentuale inferiore al 70%".

Un'ulteriore frontiera di utilizzazione delle tecnologie digitali in ambito sanitario e' rappresentata dagli strumenti di telemedicina, che comporta la trasmissione sicura di informazioni e dati per la prevenzione, diagnosi, trattamento e monitoraggio dei pazienti. "Un primo controllo circa il livello di diffusione dei servizi erogati in telemedicina a livello nazionale ha fatto rilevare - ha sottolineato Grillo - che sono più diffusi il teleconsulto, la telediagnosi e il telemonitoraggio; più contenuto il livello di diffusione per il telesoccorso e la telesorveglianza. Mentre l'utilizzo della teleriabilitazione, infine, è al momento residuale".

Notizie correlate

10/09/2019

Ricetta dematerializzata, Federfarma Veneto denuncia problemi tecnici del sistema informativo regionale

Il sistema informativo regionale per la gestione della ricetta dematerializzata in veneto, negli ultimi giorni, come già purtroppo da lungo periodo, è vittima di problemi tecnici, rallentamenti e black out che non consentono ai farmacisti di erogare i farmaci prescritti. Lo rende noto Fedefarma Veneto evidenziando come si tratti di un malfunzionamento frequente che sta creando...
11/07/2018

Rev, anche i veterinari per il rinvio

Il Sivelp (Sindacato dei veterinari liberi professionisti), in una lettera al ministro della Salute, chiede che si possa mantenere la ricetta cartacea tradizionale in parallelo all’introduzione di quella elettronica prevista con obbligatorietà dal 1° settembre.
Il repentino passaggio amministrativo – recita una nota - potrebbe mettere in grave...
17/04/2018

Ricetta dematerializzata, Gallina Toschi “Studiamo con Promofarma un modello nazionale. No a proposte dalle Regioni”

Federfarma conferma, come stabilito a suo tempo dal suo Consiglio delle Regioni e da quello del Sunifar, che si impegna a non accettare risposte regionali, ma a lavorare per...
19/01/2018

Ricette, quasi l’85% è dematerializzato. La Campania la regione più virtuosa

Si attesta intorno all’85% (83,99) la percentuale di ricette dematerializzate in uso nel nostro Paese secondo i dati di Promofarma aggiornati a Novembre  2017...
19/01/2018

Ricette, quasi l’85% è dematerializzato. La Campania la regione più virtuosa

Si attesta intorno all’85% (83,99) la percentuale di ricette dematerializzate in uso nel nostro Paese secondo i dati di Promofarma aggiornati a Novembre  2017. Una vera rivoluzione, risultato finale di un progetto avviato con l’approvazione dell’art. 50 della legge 326/2003 che ha introdotto la ricetta (cartacea) standardizzata, la tessera sanitaria (TS) e l’obbligo di invio dei dati di tutte le ricette...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni