Federfarma Napoli. Intesa con ospedale Cardarelli per prenotare in farmacia anche prestazioni ambulatoriali

19/07/2019 20:19:31
In farmacia si potranno prenotare visite ambulatoriali non solo dei presidi dell'Asl di riferimento, ma anche dell’ospedale Cardarelli. Una svolta importante raggiunta grazie ad un protocollo d'intesa tra l’azienda ospedaliera Cardarelli e Federfarma di Napoli, un modo per poter usufruire di prenotazioni veloci e pratiche. Nella rete che punta a creare un unico centro di prenotazione regionale per rendere più agevole il servizio all'utenza, ci sono anche le farmacie comunali che fanno capo ad IncoFarma. Tutti i cittadini dell’area metropolitana di Napoli, dunque, dalla farmacia potranno accedere ai tanti servizi offerti dal più grande ospedale del Sud Italia. Il servizio sarà operativo da settembre, dopo una prima fase di approccio ed ottimizzazione del sistema.
 
“Un passo in più verso la semplificazione dei processi - spiega il commissario straordinario dell’ospedale partenopeo Anna Iervolino - nell’ottica di fornire ai nostri pazienti soluzioni sempre più comode di accesso alle prestazioni sanitarie”. Quella con Federfarma Napoli è una collaborazione importante, ha continuato Iervolino “perché ci consente di migliorare ancora di più la nostra prossimità con il territorio grazie alla capillarità delle farmacie”.
 
“Considero l'accordo, un’ulteriore affermazione delle oltre 800 farmacie napoletane quali terminali operativi delle offerte del sistema sanitario regionale - commenta Michele Di Iorio, presidente Federfarma di Napoli - in questo modo i servizi sono semplificati e più velocemente fruibili per i cittadini”. La rete potrà contribuire ad “abolire le liste d’attesa razionalizzando la domanda e l’offerta di salute - spiega Di Iorio che auspica - la possibilità di prenotare in farmacia con nuovi accordi con il Santobono Pausilipon, l'Ospedale dei Colli ed l'Istituto Pascale”.

Ultime notizie

11/12/2019

È morto Pete Frates, ha ispirato Ice Bucket Challenge

Ha ispirato l'Ice Bucket Challenge, la sfida a colpi di secchiate di acqua ghiacciata per sensibilizzare sulla Sla - la sclerosi laterale amiotrofica, malattia neurodegenerativa - che è servita a raccogliere circa 220 milioni di dollari in tutto il mondo. Ora Pete Frates...
11/12/2019

Sarcomi tessuti molli, efficace radioterapia preoperatoria

Nei sarcomi l'approccio terapeutico spesso include oltre alla chirurgia, la chemioterapia e/o la radioterapia anche in fase preoperatoria. La finalità di questi trattamenti è quella di ridurre la vitalità cellulare e la massa tumorale ottimizzando quindi la rimozione...
11/12/2019

Malattie rare,il  96% dei bimbi effettua lo screening neonatale

A soli 3 anni dall'entrata in vigore della legge sugli screening neonatali, la copertura è arrivata al 96% dei neonati, un progresso che consente di diagnosticare e aiutare circa 700 bimbi ogni anno. A tracciare il bilancio della legge 167, che ha introdotto in Italia...
11/12/2019

Demenza, scoperto possibile ruolo di una molecola infiammatoria

Una molecola di natura infiammatoria, 'sCD14', è risultata legata ad atrofia cerebrale, declino mentale e demenza e potrebbe divenire la base sia per un test diagnostico predittivo basato su un prelievo di sangue, sia di nuove terapie per contrastare o rallentare...
11/12/2019

Mercato off patent, Assogenerici: generici in crescita lenta: Biosimilari + 109%

I primi nove mesi del 2019 confermano il trend di decrescita dei consumi in farmacia registrato nei primi mesi dell’anno: da gennaio a settembre la spesa farmaceutica complessiva nel canale farmacia è ammontata ad un totale di 7,8 miliardi di euro per...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni