Aifa, nomina pro tempore di Bonaccini alla presidenza. Resta aperta la questione del Cda

05/08/2019 09:26:21
Nonostante la nomina di Stefano Bonaccini alla presidenza, pro tempore, dell'Agenzia italiana del farmaco, resta la questione irrisolta del Cda. Il Consiglio di amministrazione dell'ente, infatti, a cui nei mesi scorsi erano via via venuti a mancare i componenti di nomina regionale, è infatti scaduto il 24 luglio scorso. E non si è riunito per mesi, proprio per la mancanza del numero legale. Una situazione che ha, di fatto, bloccato l'operatività dell'Agenzia. E se, come ha detto ieri il ministro della Salute Giulia Grillo, la nomina di Bonaccini sarà pro tempore, probabilmente dovrebbe essere frutto di un decreto di tipo commissariale, perché lo stato dell'Aifa - a quanto apprende l'Adnkronos Salute - non prevede una soluzione pro tempore, a meno che non si commissari l'ente.
"Abbiamo trovato una soluzione ponte per Aifa, l'agenzia Italiana del farmaco, che ci assicurerà la funzionalità del consiglio di amministrazione: è stato nominato fino a settembre Stefano Bonaccini,  presidente della Conferenza delle Regioni, per una presidenza pro tempore di garanzia", ha detto il ministro della Salute Giulia Grillo, al termine della Conferenza Stato-Regioni a palazzo della Stamperia. "All'orizzonte, finalmente, a settembre, ci sarà una figura di tecnico che diventerà il presidente di Aifa e che è la figura che io avevo  sempre chiesto e che questa agenzia merita - ha sottolineato Grillo,  che nei mesi scorsi non aveva accettato l'indicazione dell'ex assessore Antonio Saitta, nonostante il pressing delle Regioni - I nominativi che sono stati fatti momentaneamente a me andavano comunque bene, perché si trattava di figure tecniche, come avevo sempre  sostenuto".

Notizie correlate

29/05/2020

Idrossiclorochina, Aifa blocca medicinale per trattamento Covid-19. Le indicazioni di Federfarma per la distribuzione

L’Aifa in attesa di ottenere prove più solide dagli studi clinici in corso in Italia e in altri paesi (con particolare riferimento a quelli randomizzati), sospende l’autorizzazione all’utilizzo di idrossiclorochina per il trattamento dell’infezione da SARS-CoV-2, al di fuori degli studi clinici, sia in ambito ospedaliero che in ambito domiciliare...
27/05/2020

Spesa farmaceutica Ssn, Aifa evidenzia decremento della convenzionata

Come di consueto, Aifa ha reso disponibili i dati provvisori della spesa farmaceutica nazionale e regionale, oltre che quelli relativi alla verifica dei tetti programmati della...
26/05/2020

Clorochina, l’antimalarico che non convince Aifa nelle cure anti Covid

L'idrossiclorochina non convince l'Aifa. Ne ha parlato il direttore generale dell'Agenzia italiana del farmaco, Nicola Magrini, durante la presentazione di un rapporto sulle cure...
20/04/2020

Farmaci a base di idrossiclorichina, Aifa fa ulteriori specifiche

Federfarma fa sapere che in tema di farmaci a base di idrossiclorichina, l’AIFA ha reso disponibile sul proprio sito un comunicato con il quale vengono fornite nuove indicazioni per gestire il rischio di carenza di idrossiclorochina. A fornirle un documento Aifa che...
19/02/2020

Rimborso di riferimento, pubblicato sul sito dell’Aifa l’aggiornamento al 17 febbraio 2020

Con una circolare diramata nella giornata di ieri, Federfarma ha comunicato che l’Aifa (Agenzia Italiana del Farmaco) ha pubblicato sul proprio sito l’elenco dei farmaci...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni