Convention Unico, Cossolo: “Occasione per ribadire il ruolo e la centralità della distribuzione intermedia di farmacisti”

17/09/2019 09:23:21
“È stata l’occasione per ribadire il ruolo e la centralità della distribuzione intermedia di farmacisti nel nuovo panorama di mercato che si sta delineando, con la sempre maggiore presenza di farmacie di proprietà e di non farmacisti. Federfarma la considera un’alleanza strategica per poter valorizzare il ruolo della farmacia perché molte cose che si dovranno mettere in piedi, senza il supporto della distribuzione intermedia, saranno difficili da attuare”.

Queste le parole del presidente di Federfarma Marco Cossolo dopo la partecipazione alla convention di Unico, il distributore farmaceutico interamente italiano e di proprietà dei farmacisti, operante a livello nazionale. L’evento si è concluso lo scorso weekend a Baia San Samuele, Ragusa.  “Le catene di distribuzione, quando si affermeranno con una presenza più capillare e più sostanziale, saranno attrezzate di per sé con una loro distribuzione – sostiene Cossolo - Questa è un’organizzazione naturale che è avvenuta in tutti i Paesi d’Europa e così andrà avanti anche in Italia. Le farmacie che rimarranno indipendenti, per reggere la loro capacità contrattuale, quella di dare servizi e la loro integrazione verticale rispetto al mercato non potranno far altro che rivolgersi alle società di farmacisti che si sono sempre rese disponibili”.

Cossolo sottolinea come sia stato un momento molto utile perché “durante il convegno ci sono stati numerosi momenti formativi tra i colleghi e i vertici della Unico, per poter meglio comprendere le esigenze della categoria e poter andare incontro in modo più completo alle necessità”. La convention ha visto il susseguirsi di momenti formativi come il question time cui hanno partecipato Marco Cossolo, Silvia Pagliacci, presidente del Sunifar, insieme a Riccardo Ludergnani e Paolo Agostinelli, rispettivamente presidente e amministratore delegato del gruppo Unico Spa, nel corso del quale hanno risposto a tutte le domande e le curiosità della ricca platea di colleghi. Da segnalare anche i momenti in memoria dei colleghi scomparsi: Lorenzo Vitali, ex amministratore delegato, e Maurizio Picconi, ex presidente di Federfarma. 

Notizie correlate

23/01/2020

Prevenzione cardiovascolare, protocollo d’intesa farmacie-Carabinieri. Cossolo: “Orgogliosi di questo servizio”

Un progetto trasversale che vede FOFI, Federfarma, Assofarm, Farmacie Unite e Utifar collaborare a un programma di prevenzione del rischio cardiovascolare assieme...
22/01/2020

Dichiarazione di Marco Cossolo sul protocollo d’intesa con l’Arma dei Carabinieri

Abbiamo firmato con entusiasmo il protocollo d’intesa con l’Arma dei Carabinieri per l’attuazione del progetto ‘Cuore da Carabiniere’, in base al quale le farmacie offriranno gratuitamente a tutti i Carabinieri in servizio una serie di controlli cardiovascolari. Con questa iniziativa le farmacie confermano il ruolo chiave svolto nell’ambito della prevenzione sul territorio...
08/01/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma

Federfarma apprezza l’istituzione, da parte del Ministro della salute Roberto Speranza, della Consulta Permanente delle Professioni Sanitarie. Una iniziativa che conferma la grande attenzione nei confronti  dei farmacisti e di tutti gli operatori sanitari...
18/12/2019

Federfarma Torino rinnova le cariche, riconfermato Marco Cossolo alla presidenza

L’Associazione che riunisce i titolari di farmacia della provincia di Torino ha eletto il nuovo Consiglio Direttivo, che in parte si riconferma rispetto al precedente, per il periodo...
02/12/2019

Premio Dona, Cossolo: “Farmacie pronte a rispondere ai bisogni del consumatore”

C’era anche Federfarma all’appuntamento con la tredicesima edizione del Premio “Vincenzo Dona, voce dei consumatori”, evento organizzato dall’Unione Nazionale Consumatori...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni