Approvazione linee guida Farmacia dei servizi, il plauso di Federfarma: “Passo importante verso omogeneità territoriale”

21/10/2019 09:45:47
Dopo il via libera della conferenza Stato-Regioni alle "Linee d'indirizzo per la sperimentazione dei nuovi servizi nella farmacia di comunità" elaborate dal gruppo di lavoro istituito presso il ministero della Salute - una nota di Federfarma, che ha preso parte ai lavori esprime “grande soddisfazione per l’approvazione” del provvedimento che dà il via libera alla farmacia dei servizi.

Tra i contenuti della sperimentazione, fascicolo sanitario elettronico, monitoraggio dell'aderenza per Ipertensione, Bpco, diabete, holter pressorio e cardiaco, Ecg, autospirometria in telemedicina, ma anche supporto allo screening per la prevenzione del tumore del colon retto.

“Si tratta di un risultato molto importante – dichiara il presidente di Federfarma Marco Cossolo -  ottenuto grazie alla collaborazione di tutte le organizzazioni di settore (tra cui Fofi, Assofarm, Utifar, Fimmg, Fonmceo e Cittadinanzattiva) che insieme a Federfarma hanno partecipato in maniera costruttiva alla stesura delle Linee guida. Infatti, con il varo delle Linee guida si apre la strada alla concreta attuazione della farmacia dei servizi, che consentirà di ridurre i costi complessivamente sostenuti dal SSN, di ridurre i ricoveri ospedalieri, di semplificare la vita dei cittadini e di ottimizzare la spesa farmaceutica attraverso l’uso corretto dei farmaci e il monitoraggio dell’aderenza alla terapia”.
“In particolare, voglio ringraziare – prosegue Cossolo – i rappresentanti delle Istituzioni pubbliche, che si sono dimostrati fattivamente disponibili al confronto e hanno consentito di definire in tempi brevi un documento fondamentale per migliorare la qualità del servizio offerto ai cittadini”.

Federfarma apprezza anche la posizione della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, che ha chiesto al Governo di individuare fondi per consentire anche alle Regioni che non partecipano alla sperimentazione di attivare i medesimi servizi a partire dal 2020.

Per la sperimentazione dei servizi erano infatti già stati stanziati 36 milioni di euro, ripartiti tra nove Regioni: Piemonte Lazio e Puglia per il 2018; Lombardia, Emilia Romagna e Sicilia per il 2019; Veneto, Umbria e Campania per il 2020.
“Attualmente molti servizi sono svolti dalle farmacie a macchia di leopardo sul territorio e con costi a carico dei cittadini. Il provvedimento, pienamente condiviso da Federfarma, consente di ottenere maggiore omogeneità sul territorio e dare ai cittadini le stesse opportunità di salute, valorizzando il ruolo delle farmacie e ponendo i servizi a carico del SSN in quanto producono salute e risparmi” conclude Marco Cossolo.

Notizie correlate

21/01/2020

A febbraio congresso Sifap. Minghetti: “Farmacia dei servizi e personalizzazione delle cure al centro della nostra mission”

“Non è più sufficiente somministrare o preparare il farmaco, bisogna offrire ai pazienti tutta una serie di servizi che vanno oltre queste due pratiche”. Ne è convinta la professoressa Paola Minghetti, presidente della Sifap Società italiana farmacisti preparatori, ospite negli studi di Federfarma Channel. E’ proprio sulla Farmacia dei servizi che la presidente Minghetti si sofferma in apertura di intervista... 
17/01/2020

Farmacia dei servizi, con formazione e piattaforma informatica aggiunti due importanti tasselli

Prosegue il percorso di avvicinamento alla sperimentazione della Farmacia dei servizi. L’ultima tappa è stata la riunione congiunta dei delegati regionali della FOFI e dei...
09/01/2020

Farmacia dei servizi, prima assemblea operativa a Roma per avvio sperimentazione

La sperimentazione della Farmacia dei servizi diventa realtà a Roma dove è prevista per questa sera alle ore 20.30 presso il Centro Congressi Frentani - via dei Frentani 4 - l’Assemblea Straordinaria per illustrare i dettagli operativi dell’avvio della sperimentazione dei nuovi servizi in farmacia erogati a carico del SSN...
20/12/2019

Farmacia Servizi, la Sicilia apripista per le nuove prestazioni. Ippolito (Sunifar Sicilia): avviato percorso virtuoso

La farmacia dei servizi in Sicilia partirà dalle aree disagiate del territorio, per fornire quanto prima maggiore assistenza alla popolazione, rendendo più semplice l’accesso a determinate prestazioni e migliorando così la sostenibilità del Sistema sanitario regionale e nello specifico della sanità territoriale...
19/12/2019

Farmacia dei servizi, Lombardia invia cronoprogramma. Racca: “Ora avanti verso le tappe del 2020”

“Coinvolgere nella sperimentazione della farmacia dei servizi in Lombardia il maggior numero di farmacie del territorio. In particolare, nel caso del Fse e dello screening...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni