Un avocado al giorno tiene a bada il colesterolo cattivo

04/11/2019 16:34:16
Un avocado al giorno può aiutare a tenere a bada il colesterolo 'cattivo', quello Ldl. È quanto emerge da una ricerca della Pennsylvania State University, pubblicata sul Journal of Nutrition. «Siamo stati in grado di dimostrare - spiega l'autrice principale, la professoressa Penny Kris-Etherton - che includendo un avocado al giorno nella dieta, si hanno meno particelle piccole e dense di Ldl rispetto a prima di cambiare regime alimentare. Si dovrebbe quindi prendere in considerazione l'aggiunta di avocado in modo sano, su un toast integrale o in una salsa vegetariana».

Nello specifico, gli avocado hanno contribuito a ridurre le particelle di Ldl ossidate. Come l'ossigeno può danneggiare il cibo - ad esempio una mela tagliata diventa marrone - cosi secondo i ricercatori l'ossidazione è dannosa per il corpo umano.

«Molte ricerche indicano che è la base per condizioni come il cancro e le malattie cardiache – aggiunge Kris-Etherton - sappiamo che quando le particelle di Ldl si ossidano, inizia una reazione a catena che può favorire l'aterosclerosi, l'accumulo di placca nella parete dell'arteria». I ricercatori hanno reclutato 45 partecipanti adulti con sovrappeso o obesità.

Tutti hanno seguito una dieta di due settimane che imitava quella americana media e permetteva di iniziare lo studio su basi nutrizionali simili. Successivamente, ciascuno singolarmente ha completato cinque settimane di tre diverse diete: una povera di grassi, una moderata e una sempre moderata che però includeva un avocado al giorno. Dopo la dieta con avocado, i partecipanti avevano livelli significativamente più bassi di colesterolo Ldl ossidato anche rispetto agli altri regimi alimentari, e livelli più alti di luteina, un antiossidante.

Secondo Kris-Etherton i risultati sono promettenti, ma bisogna approfondire. «La ricerca nutrizionale sugli avocado - conclude - è un'area di studio relativamente nuova. Penso che siamo solo alla punta dell'iceberg della conoscenza del loro benefici per la salute». (ANSA)

Ultime notizie

13/11/2019

Prevenzione diabete, intergruppo parlamentare sottolinea centralità della farmacia

«Nei prossimi mesi vorrei portare il tema del diabete all’attenzione dell’Aula parlamentare, delle diverse Commissioni e del Governo perché dobbiamo attuare una forte azione di prevenzione e di strategia. Deve esserci un gioco di squadra tra tutti gli attori: non solo i medici, i pazienti e i sindaci, ma dobbiamo coinvolgere i farmacisti perché oggi, la maggior parte delle persone, ha un rapporto con loro di estrema fiducia»...
13/11/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 13 novembre

In questo numero: Prevenzione diabete, intergruppo parlamentare sottolinea centralità della farmacia; Universalismo ed equità, Lorenzin a Palermo ribadisce i capisaldi del Ssn; Influenza alle porte, Federfarma Roma scende in campo con video e campagna informativa; Trasmissione telematica dei dati, in vigore dal 1 gennaio. Federfarma fa ulteriori specifiche
13/11/2019

Universalismo ed equità, Lorenzin a Palermo ribadisce i capisaldi del Ssn

“Garantire la tenuta del Sistema Sanitario Nazionale, mantenendone saldi i principi di universalismo ed equità che lo caratterizzano”. L’ex Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha ricordato la sua ricetta di ‘salute pubblica’ presentando il suo libro “Per salute e per Giustizia”, Edizioni Edra, al Palazzo dei Normanni...
13/11/2019

Influenza alle porte, Federfarma Roma scende in campo con video e campagna informativa

Dai primi freddi ai primi starnuti il passo è breve. In questi giorni l’influenza comincia a intimorire grandi e bambini, allarmati da nasi rossi, tosse e paura di trascorrere giornate a casa con la febbre. “L’influenza fa paura a tutte le età”: lo ricorda un video realizzato da Federfarma Roma, diffuso sui canali social (Facebook e Instagram) della Federazione di Roma e provincia, che invita i cittadini a passare in...
13/11/2019

Trasmissione telematica dei dati, in vigore dal 1 gennaio. Federfarma fa ulteriori specifiche

Dal prossimo 1° gennaio 2020 entrerà in vigore l’obbligo di memorizzazione e trasmissione telematicamente dei dati dei corrispettivi anche per tutti gli esercenti attività...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni