L'ansia dei diciottenni li espone all'abuso di alcol

11/11/2019 16:03:42
Soffrire a 18 anni di ansia è strettamente legato all'abuso di alcol qualche anno dopo. A dirlo è uno studio dell'Università di Bristol pubblicato sulla rivista scientifica Drug and Alcohol Dependence. La ricerca (di tipo osservazionale) è iniziata negli anni Novanta e rafforza tutte quelle prove che già identificavano una relazione tra lo stato d'ansia e la successiva dipendenza da alcol.

Utilizzando i dati di un questionario e di un colloquio clinico che ha coinvolto più di 2000 ragazzi, gli studiosi inglesi hanno scoperto che il disturbo d'ansia generalizzato all'età di 18 anni è collegato al bere più di frequente intorno ai 21 anni.

«La relazione tra il disturbo d'ansia generalizzato e il bere dannoso all'età di 18 anni persiste nella prima età adulta - ha detto Maddy Dyer, ricercatrice che ha partecipato all'analisi - Aiutare gli adolescenti a sviluppare strategie positive per far fronte all'ansia, invece di far loro bere alcolici, può ridurre il rischio». Secondo gli studiosi inglesi saranno necessarie ulteriori analisi per capire meglio le connessioni tra l'alcol e la salute mentale per cercare di individuare eventuali soluzioni nella lotta contro la dipendenza da alcol. (ANSA).

Ultime notizie

10/07/2020

Nuova strategia farmaceutica Ue, in arrivo una rivoluzione

Sul fatto che il covid-19 sia stato il detonatore per innescare una serie di riforme di sostanza non sembrano esserci dubbi per chi segue l’evoluzione sia della politica nazionale che di quella europea. E che la salute sia al centro del dibattito è un altro fatto incontestabile, così come lo sono una serie di importanti argomenti legati al farmaco, argomenti che si sono naturalmente posti al centro della scena dopo i giorni duri della pandemia e del lockdown generalizzato...
10/07/2020

Spesa farmaceutica Ssn 2019, calo dello 0,2% rispetto a 2018

La spesa farmaceutica netta SSN ha fatto registrare anche nel 2019 un calo del -0,2% rispetto al 2018. Prosegue quindi il trend di riduzione della spesa per farmaci erogati dalle farmacie nel normale regime convenzionale, con un andamento mensile, però, differenziato nell’ambito del semestre e a livello regionale...
10/07/2020

Farmaci a base di Montelukast, Aifa: rischio insorgenza effetti indesiderati di tipo neuropsichiatrico

L’assunzione di medicinali a base di montelukast può manifestare effetti indesiderati di tipo neuropsichiatrico. A segnalarlo è l’Agenzia Italiana del Farmaco. Federfarma, in una circolare, richiama l’attenzione dei medici e dei farmacisti su tali effetti indesiderati segnalando che sono noti e menzionati nel Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto (Rcp) delle specialità a base di montelukast...
10/07/2020

Farmindustria, Scaccabarozzi confermato alla guida: usiamo il Mes per investire in ricerca

Massimo Scaccabarozzi è stato confermato presidente di Farmindustria per il biennio 2020-2022. Scaccabarozzi presidente e ad di Janssen Italia, milanese, laureato in Farmacia - è componente della Giunta e invitato permanente del Consiglio Direttivo di Confindustria. Dopo il coronavirus, “sarebbe auspicabile investire i fondi Ue nella Sanità. Ad esempio si potrebbero utilizzare parte dei fondi del Mes per rilanciare la ricerca... 
09/07/2020

Tg Federfarma Channel – Edizione del 10 luglio

In questo numero: Nuova strategia farmaceutica Ue, in arrivo una rivoluzione; Spesa farmaceutica Ssn 2019, calo dello 0,2% rispetto a 2018; Farmaci a base di Montelukast, Aifa: rischio insorgenza effetti indesiderati di tipo neuropsichiatrico; Farmindustria, Scaccabarozzi confermato alla guida: usiamo il Mes per investire in ricerca


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni