Influenza alle porte, Federfarma Roma scende in campo con video e campagna informativa

13/11/2019 09:22:58
Dai primi freddi ai primi starnuti il passo è breve. In questi giorni l’influenza comincia a intimorire grandi e bambini, allarmati da nasi rossi, tosse e paura di trascorrere giornate a casa con la febbre. “L’influenza fa paura a tutte le età”: lo ricorda un video realizzato da Federfarma Roma, diffuso sui canali social (Facebook e Instagram) della Federazione di Roma e provincia, che invita i cittadini a passare in farmacia per ricevere consigli e informazioni e ad evitare di trovarsi tra qualche settimana a dover fare i conti con l’influenza.
 
“La tua farmacia può offrirti più di un’iniezione di coraggio”, ci ricorda il video, nel quale si vedono famiglie sul divano spaventate dai sintomi influenzali, proprio come se fossero davanti a un film del terrore.
 
“La campagna prosegue in farmacia – spiega la dottoressa Laura Cesaroni, presidente della Commissione comunicazione di Federfarma Roma -. Qui si può trovare un vademecum che spiega come proteggersi da febbre e raffreddori con semplici accorgimenti. Il materiale informativo invita la cittadinanza a chiedere consigli al farmacista che, a seconda dell’età della persona, può spiegare come prevenire i malanni di stagione attraverso l’assunzione di integratori o di prodotti omeopatici”.
 
Il video fa seguito a un altro, diffuso qualche mese fa sulle pagine social di Federfarma Roma: un cartone animato invitava a diffidare dall’acquisto di farmaci online su siti non autorizzati, affidandosi invece alle farmacie o ai siti certificati.
 
“Senza sottovalutare l’importanza di vaccinarsi, soprattutto in determinate fasce d’età e in presenza di patologie gravi, non dobbiamo dimenticarci che in molti casi l’influenza si può prevenire. In farmacia professionisti esperti possono consigliare al meglio i cittadini, a seconda dell’età e delle esigenze – afferma il presidente di Federfarma Roma, Vittorio Contarina -. Come già accaduto per il video sull’acquisto dei farmaci, anche questo, in modo accattivante, attrae l’attenzione e invita tutti a non allarmarsi: per tenere alla larga le paure, basta affidarsi ai professionisti della salute e i primi referenti sul territorio sono proprio i farmacisti”.

Notizie correlate

24/01/2020

Influenza, picco di contagi nei bambini sotto i 5 anni

Nidi e materne svuotati la settimana scorsa per l'influenza, soprattutto nelle regioni del centro Italia. L'ultimo bollettino della rete di sorveglianza Influnet dell'Istituto Superiore di Sanità, relativo alla terza settimana dell'anno, dal 13 al 19 gennaio...
16/01/2020

L’influenza raggiunge il picco. Ancora possibile la profilassi

Nella seconda settimana del 2020 è stato registrato "un brusco aumento del numero di casi di sindrome simil-influenzale soprattutto nei giovani adulti e negli anziani, rispetto ai bambini sotto i cinque anni"...
15/01/2020

Influenza, +10-15% di vaccini antinfluenzali venduti. Bacchini: ottimo segnale da parte dei cittadini

Mentre la rete di sorveglianza Influnet dell'Istituto superiore di sanità (Iss) ha fatto sapere che i casi stimati di influenza, dal 30 dicembre al 5 gennaio, sono stati circa 286 mila...
10/01/2020

Influenza, casi in aumento. Iss: in questa settimana 286.000 italiani a letto

Cresce il numero di italiani colpiti dall'influenza. "Nella prima settimana del 2020, sale il numero di casi di sindrome simil-influenzale, dopo il lieve calo registrato nella...
06/11/2019

Vaccini, le farmacie baresi coinvolte nella nuova Campagna antinfluenzale

"L'influenza crea più morti e maggiore danno economico di ogni altra infezione": a ribadirlo è stato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ieri durante la...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni