I numeri del Diaday, un paziente su 4 non segue la terapia

05/12/2019 09:05:23
E’ una fotografia allarmante quella scattata dalla terza edizione del Dia Day. La campagna, che quest’anno non si è focalizzata sullo screening ma sul monitoraggio dell’aderenza alla terapia, ha evidenziato che il 63% dei pazienti affetti da diabete non rispetta correttamente la prescrizione del medico: il 25% non la segue affatto, mentre il restante 38% la segue in maniera discontinua.

In particolare, sorprende che, contrariamente a quanto ci si sarebbe aspettato considerando la gravità della loro condizione, i diabetici di Tipo 1 hanno percentuali di aderenza bassissime. Infatti, anche per essi, i risultati indicano bassa aderenza nel 29% dei casi, media aderenza nel 38% dei casi e alta aderenza solo nel 33% dei casi. Risultati altrettanto preoccupanti si registrano nei pazienti affetti da diabete di Tipo 2.
Sia i medici diabetologi, che i farmacisti presenti alla conferenza stampa hanno evidenziato come la scarsa aderenza alla terapia nei diabetici di Tipo 1 rappresenti un dato di forte allarme perché mette a repentaglio la vita dei pazienti che vanno incontro a complicanze e fa lievitare i costi socioeconomici, determinando la necessità di terapie aggiuntive, ulteriori prestazioni e ricoveri.

Analizzando i dati secondo l’età degli intervistati, emerge che la scarsa aderenza alla terapia è un fenomeno che accomuna tutte le classi di età. Tuttavia, l’aderenza più elevata si registra tra gli ultra 74enni ma con una percentuale pari solo al 40,46%. Questo vuole dire che ben il 60% dei diabetici, pur all’interno della classe di età che annovera i pazienti piu’ “diligenti”, non segue correttamente la terapia prescritta. I meno aderenti alla terapia sono i diabetici nella fascia di età tra i 45 e i 64 anni. Uomini e donne si curano in maniera sostanzialmente analoga, con analoghe percentuali di aderenza, sempre troppo basse. Sono alto-aderenti solo il 38,01% degli uomini e il 36,00% delle donne.
 
Il DiaDay di quest’anno ha avuto il patrocinio di FOFI, FNOMCEO, AMD, SID, UTIFAR, FENAGIFAR, CITTADINANZATTIVA e AILD. È stato realizzato con il supporto di Edra S.p.A. e il contributo non condizionato di TEVA. La raccolta dei dati e le elaborazioni statistiche sono state a cura di PROMOFARMA, società di servizi di FEDERFARMA.
 

Notizie correlate

17/02/2020

Diabete, un convegno a Palermo fa il punto su nuovi approcci di ‘gestione’ della malattia

Si terrà il 17 febbraio l'evento da titolo "Highway diabetes - Il paziente al centro?", in programma a Palermo, presso l'OMCeO di Via Padre Rosario da Partanna 22...
16/12/2019

Dia day 2019, a Palermo e provincia un paziente diabetico su tre presenta una bassa aderenza alla terapia

A Palermo e provincia un paziente diabetico su tre (pari al 34%) presenta una bassa aderenza alla terapia prescritta dal medico, cioè segue poco correttamente...
06/12/2019

Diabete, Botta (Amd): “Farmacista counselor per maggiore aderenza”

"Serve un lavoro di squadra tra medici, farmacisti, infermieri per migliorare l'aderenza alle terapie da parte dei pazienti diabetici", oggi bassa, secondo i dati emersi dalla campagna...
05/12/2019

Diaday 2019, Contarina: dati allarmanti per pazienti con diabete1

Passare dallo screening e dalla prevenzione al monitoraggio del paziente cronico, cercando di valutare il grado di aderenza dei diabetici alla terapia prescritta dal medico. E’ questo il cambio di passo del Dia Day 2019...
04/12/2019

Diaday 2019 diabete: monitoraggio in farmacia conferma scarsa aderenza alla terapia

Il 63% dei pazienti affetti da diabete non rispetta correttamente la terapia prescritta dal medico: il 25% non la segue affatto, mentre il restante 38% la segue in maniera discontinua. Il preoccupante dato emerge dal monitoraggio gratuito dell’aderenza alla terapia effettuato in oltre 5.500 farmacie su 16.700 diabetici, dall’11 al 16 novembre in occasione del DiaDay 2019...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni