Demenza, scoperto possibile ruolo di una molecola infiammatoria

11/12/2019 17:57:27
Una molecola di natura infiammatoria, 'sCD14', è risultata legata ad atrofia cerebrale, declino mentale e demenza e potrebbe divenire la base sia per un test diagnostico predittivo basato su un prelievo di sangue, sia di nuove terapie per contrastare o rallentare la demenza, che avessero come bersaglio proprio sCD14.

Lo suggerisce uno studio su oltre 4.700 persone pubblicato sulla rivista Neurology. In questo studio una prima misura della concentrazione della molecola del sangue è stata fatta in principio su tutto il campione, monitorato poi per un tempo medio di 7 anni. Elevati livelli di sCD14 sono risultati associati a diversi segnali di danni cerebrali e atrofia, nonché con il declino delle funzioni cognitive più importanti come la capacità di prendere decisioni.

«Abbiamo forti ragioni per credere che sCD14 possa essere un ottimo marcatore per valutare il rischio di declino cognitivo e demenza di un individuo», ha dichiarato il coordinatore del lavoro Sudha Seshadri, della UT Health San Antonio. «L'aspetto più eccitante di questa scoperta è che potremmo valutare il rischio in anticipo sulla comparsa dei sintomi, quando si è ancora in tempo per intervenire», ha concluso Seshadri. (ANSA)

Ultime notizie

27/01/2020

Povertà sanitaria minorile, Pagliacci: farmacisti attenti alle difficoltà sociali

La povertà sanitaria minorile è un fenomeno complesso, di difficile perimetrazione e spesso sfuggente perché diverse sono le determinanti, gli attori coinvolti e le implicazioni relative. Se ne è parlato durante il convegno di ieri al ministero della Salute, organizzato dalla Fondazione Rava, analizzando i principali risultati emersi da una Ricerca realizzata dalla Fondazione...
27/01/2020

Speranza, “Farmacie presidio strategico per salute. Non solo distribuzione farmaci, ma anche prenotazione visite e analisi di prima istanza”

"La capillare rete delle farmacie rappresenta un presidio strategico per la salute dei cittadini. Per questo abbiamo stanziato oltre 50 milioni di euro per estendere a tutta Italia il progetto della 'farmacia dei servizi'". E’ un ulteriore messaggio di stima per la rete delle farmacie, quello arrivato ieri dal ministro della Salute, Roberto Speranza, commentando l'iniziativa 'In...
27/01/2020

Tg Federfarma Channel – Edizione del 25 gennaio

In questo numero: Speranza, “Farmacie presidio strategico per salute. Non solo distribuzione farmaci, ma anche prenotazione visite”; Povertà sanitaria minorile, Pagliacci: farmacisti attenti alle difficoltà sociali;
Prestazioni sanitarie sempre più vicine ai cittadini, accordo tra Azienda USL Romagna e farmacie. Gallina Toschi: Raggiunta omogeneità di trattamento; Cessione di medicinali da parte dei veterinari. Le precisazioni ministeriali
27/01/2020

Prestazioni sanitarie sempre più vicine ai cittadini, accordo tra Azienda USL Romagna e farmacie. Gallina Toschi: Raggiunta omogeneità di trattamento

Prestazioni sanitarie sempre più “vicine” ai cittadini, grazie alla rinnovata collaborazione tra Azienda USL della Romagna e Associazioni delle Farmacie del territorio romagnolo, sancita da una nuova Convenzione , sottoscritta alla presenza del Direttore sanitario Stefano Busetti, del Direttore della Unità operativa “Piattaforma amministrativa” di Rimini Mirella Fantinelli e...
27/01/2020

Cessione di medicinali da parte dei veterinari. Le precisazioni ministeriali

Il Ministero della Salute ha fornito precisazioni in ordine alla cessione di medicinali veterinari da parte dei medici veterinari, secondo quanto previsto dall’art. 84, comma 3, del d.lgs...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni