Manovra ottiene la fiducia al Senato. Farmindustria: non risolve nodo spesa farmaceutica

18/12/2019 09:21:34
Con 166 sì e 128 no dal Senato è arrivato il via libera alla manovra, dopo che il governo ha incassato il voto di fiducia. Ora la legge di Bilancio passerà all’esame della Camera, ma il provvedimento si annuncia blindato e non dovrebbe esserci spazio per alcuna modifica. Quello uscito dall’Aula di Palazzo Madama, insomma, dovrebbe essere il testo definitivo della manovra. Un testo che secondo una nota di Farmindustria è sprovvisto di un impegno, da tempo promesso ma ancora non concretizzato, per rimodulare i tetti che fissano gli stanziamenti per la spesa in ospedale e in farmacia. Farmindustria sottolinea come il maxi emendamento del Governo alla Legge di Bilancio approvato al Senato "non risolve il problema della rimodulazione dei tetti", rinviando ancora una volta una misura che "avverrebbe a parità di risorse finanziarie stanziate". La spesa farmaceutica prevista è "palesemente inadeguata rispetto alla domanda effettiva di salute del Paese", rileva la nota, e il permanere degli attuali tetti "rende di fatto indisponibile circa 1 miliardo di euro degli stanziamenti fissati per legge, già inferiori di circa il 25% rispetto alla spesa negli altri Paesi europei".
Lo stesso ministro della Salute, Roberto Speranza, di recente ha riconosciuto la necessità di una correzione, in linea con quanto gia' espresso dalle organizzazioni sindacali di settore e dalle Regioni. L'industria farmaceutica "ha fatto la propria parte per rispettare l'accordo sottoscritto con le Regioni per una nuova governance", prosegue Farmindustria. Ora attende che "il Patto finora disatteso sia rispettato dalle Istituzioni, gia' in Manovra o nel primo provvedimento utile".
 

Notizie correlate

17/10/2019

Manovra, cancellato il super ticket a partire dal 2020 e più risorse per Ssn. Speranza: una vittoria per lo Stato

La manovra economica cui il governo ha dato il via libera prevede "la cancellazione del cosiddetto superticket in sanità, a partire dalla seconda metà del 2020". E' quanto riportato nella nota diffusa al termine del consiglio dei ministri finito nella tarda notte di martedì.  Previsto anche "un corrispondente incremento delle risorse destinate al sistema sanitario nazionale, volte ad aumentare nel prossimo triennio"...
07/12/2018

Proprietà farmacie e sconti Ssn: il quadro finale in attesa del voto

Sono fasi convulse quelle in corso in questi giorni in Parlamento dove è approdata la Manovra di Bilancio 2018. Proprio sulla farmacia si sono susseguite notizie incalzanti di conferme e smentite rispetto a provvedimenti di interesse per la categoria...
06/12/2018

Aggiornamenti sulla manovra finanziaria: espunto l’emendamento che riservava il 51% del capitale sociale a farmacisti

Si forniscono aggiornamenti sul destino dell’emendamento alla manovra che prevedeva una modifica alla legge sui capitali in farmacia, riservando...
04/12/2018

Manovra, emendamenti del Governo su fatturato Ssn e pay-back

Presentati in Commissione Bilancio diversi emendamenti alla Legge di bilancio riguardanti la Sanità. Due quelli di particolare interesse per le farmacie. Il più importante, il n. 41.029, esonera totalmente dagli sconti dovuti al Ssn le... 
28/11/2017

Manovra: Lorenzin, in legge bilancio 60 mln per superticket

«Il superticket non pesa tantissimo nell'ambito del sistema sanitario, circa su 113 miliardi intorno ai 500 milioni. Cominceremo a diminuirlo in questa legge di bilancio, abbiamo trovato la copertura, circa 60 milioni». A dirlo è il ministro della Salute Beatrice Lorenzin. «Può essere un obiettivo...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni