Farmacia dei servizi, Lombardia invia cronoprogramma. Racca: “Ora avanti verso le tappe del 2020”

19/12/2019 09:20:26
“Coinvolgere nella sperimentazione della farmacia dei servizi in Lombardia il maggior numero di farmacie del territorio. In particolare, nel caso del Fse e dello screening del colon-retto il cronoprogramma mira all’adesione totale degli esercizi”. E’ questo che secondo la presidente di Federfarma Lombardia, Annarosa Racca, contraddistingue il cronoprogramma lombardo. Di fatto, il contenuto dei testi è cosa molto importante perché “elenca – aggiunge Racca - i servizi che ogni Regione intende sperimentare, il numero delle farmacie e dei pazienti da coinvolgere e l’entità della remunerazione per i farmacisti, ma fa soprattutto scattare il versamento della prima tranche (20%) dei 36 milioni stanziati per la sperimentazione”.

L’invio dei cronoprogrammi per la sperimentazione della farmacia dei servizi da parte delle nove amministrazioni coinvolte (Sicilia, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Lazio, Puglia, Veneto, Campania e Umbria) sta rispettando la scadenza fissata dall’Accordo Stato-Regioni dell’ottobre scorso, che imponeva il recepimento dell’intesa entro il 17 novembre e la trasmissione del cronoprogramma entro il 17 dicembre.

“Altre tappe importanti- precisa Racca- saranno a febbraio, quando si partirà con lo screening del colon retto, che noi già facciamo, e con il fascicolo sanitario elettronico; a marzo con il monitoraggio dell’aderenza alla terapia e a maggio con la telemedicina. Per quanto riguarda la remunerazione di tutti i servizi, infine, - precisa la presidente di Federfarma Lombardia - il cronoprogramma non fissa compensi numerici ma definisce la formula con cui verranno quantificati nei Protocolli attuativi, di concerto con le associazioni di categoria e l’ordine dei farmacisti. Formula, che terrà conto dei costi sostenuti dalla farmacia, del tempo speso associato all’attività professionale e degli oneri della singola prestazione”.
Rossella Gemma

Notizie correlate

11/09/2020

Nessuna ambulanza disponibile, farmacista somministra cortisone al paziente in shock anafilattico. Il caso

La farmacia dei servizi si conferma una realtà ogni qual volta un farmacista mette in campo la sua professionalità a servizio dei cittadini e del Servizio sanitario nazionale. Ne sono un esempio i casi di vite salvate proprio in farmacia con la telemedicina come lo scorso 4 settembre alla Farmacia Comunale 3 di Campobasso, quando la direttrice Maria Carmela Di Stefano si è trovata di fronte...
10/08/2020

Farmacia dei servizi, Tobia: “Giunto il momento di far ripartire la sperimentazione”

L’emergenza Covid-19 ha comportato la sospensione della sperimentazione della farmacia dei servizi, ma ora “è venuto il momento di riprendere le procedure avviate nelle 9 Regioni...
31/07/2020

Le farmacie italiane assicurano il servizio anche d’estate, rispondendo alle esigenze delle comunità

Nelle grandi città come nei piccoli centri, anche nel mese di agosto, le farmacie continuano a garantire il servizio, adeguando le aperture alle presenze e alle esigenze dei cittadini...
30/07/2020

Desertificazione, dpc vs diretta, digital divide e farmacia dei servizi, le istanze di Federfarma agli Stati Generali della Montagna

Desertificazione, distribuzione per conto e diretta, digital divide e digitalizzazione-farmacia dei servizi sono stati i quattro macro temi portati al tavolo degli Stati Generali della...
24/07/2020

Farmacia dei servizi, ad un mese dall’accordo con regione Marche numeri che soddisfano

Prenotare, revocare o modificare le prestazioni sanitarie pubbliche o libero professionali, pagare i ticket, ritirare i referti, scegliere o revocare il medico di medicina generale e...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni