Test di proporzionalità, fondo Conoscenza e Tour della Salute. I temi al centro dell’ultimo Consiglio di presidenza

10/01/2020 09:19:15
“Un Consiglio colmo di spunti che è durato molte ore e nel quale abbiamo discusso  di un tema molto delicato che è il recepimento della direttiva europea sul test di proporzionalità”, a spiegarlo il presidente di Federfarma Bergamo, Gianni Petrosillo, negli studi di Federfarma Channel commentando l’ultimo Consiglio di presidenza dello scorso mercoledì in Federfarma. Tre i punti all’ordine del giorno.

Per cominciare a Ottobre scorso, è stata pubblicata la Legge di delegazione europea che dà mandato al Governo italiano di recepire entro luglio 2020, tramite Decreto Legislativo, la Direttiva n. 2018/958 “relativa ad un test di proporzionalità prima dell’adozione di una nuova regolamentazione delle professioni”.
Il ministero della Salute dovrà fornire il proprio parere sulla bozza del Decreto legislativo di recepimento, entro il 20 marzo prossimo. Il Decreto dovrà poi passare in Parlamento per ricevere l’obbligatorio parere da parte delle competenti Commissioni di Camera e Senato.

“Il recepimento di tale direttiva – ha spiegato Petrosillo - è particolarmente delicato in quanto futuri provvedimenti di riforma degli istituti più qualificanti che reggono l’attività della farmacia, ovvero per fare gli esempi più semplici proprietà e quorum, dovranno passare per un esame che ne certifichi l’aderenza a principi che privilegeranno, senza alcun dubbio, l’aspetto dell’efficienza economica e ben difficilmente quello della qualità della prestazione sanitaria”.
Per tale ragione è fondamentale che venga inserita, all’interno dell’articolato del D.lgs. di recepimento, una norma che anteponga la tutela della salute pubblica a qualsiasi altro obiettivo non congruente con quello preminente di natura sanitaria.
“Stiamo lavorando con Fofi che dovrà consegnare al ministero della Salute, un documento condiviso e firmato da tutti i rappresentanti delle principali professioni sanitarie”.

Atro punto discusso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa, tra Federfarma e Fondo Conoscenza, volto a promuovere una formazione gratuita del personale di farmacia su materie di specifico interesse dell’attività in farmacia, obbligatoria per legge (ad es., sicurezza lavoro) o non, con possibilità anche di acquisizione di crediti ECM.
“L’adesione è gratuita – precisa Petrosillo - nel senso che ogni singola  farmacia – quale datore di lavoro – con la sola apposizione di uno specifico codice nella dichiarazione mensile DM10 potrà chiedere all’Inps di trasferire a FONDO CONOSCENZA la quota dello 0,30% dei contributi comunque versati all’Inps per i propri dipendenti a titolo di "contributo obbligatorio per la disoccupazione involontaria".

Poi, la discussione sul Tour della Salute che – come ha confermato Petrosillo - è stato riconfermato anche per il 2020 visto il grande consenso avuto sia da parte degli amministratori locali che della cittadinanza.
Rossella Gemma

Notizie correlate

06/12/2019

Consiglio di presidenza Federfarma: Bacchini: “Polizze assicurative, Assemblea e Convenzione al centro del dibattito”

Sono stati 5 i punti principali all’ordine del giorno del Consiglio di presidenza di ieri in Federfarma. A parlarne è stato, negli studi di Federfarma Channel, Marco Bacchini...
12/09/2019

Consiglio di Presidenza, remunerazione e Assemblea nazionale Federfarma al centro della riunione

Remunerazione, Assemblea nazionale Federfarma e programmazione degli eventi per i 50 anni dell’associazione. Sono stati questi i punti più importanti del Consiglio di Presidenza...
14/06/2019

Consiglio di presidenza: remunerazione, Promofarma sviluppo e nuova campagna Diaday al centro dei lavori

Nel Consiglio di presidenza di Federfarma di ieri sono stati affrontati snodi cruciali per la Federazione, a partire dalla proposta tecnico economica di Iqvia per lo sviluppo del...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni