Livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, pubblicato bando Inail per incentivi alle imprese

13/01/2020 09:10:51
L’Inail ha pubblicato sul proprio sito internet e in estratto anche sulla G.U. n. 297 del 19/12/2019 il bando ISI 2019 ed i relativi allegati (recanti gli Avvisi Pubblici Regionali, i moduli di domanda, ecc.) per richiedere finanziamenti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, ai sensi dell’art. 11, del d.lgs. n. 81/2008.
A proposito, Federfarma segnala che è previsto un incremento del punteggio per i progetti condivisi dalle parti sociali (tali sono le articolazioni territoriali di Federfarma e le Organizzazioni sindacali dei lavoratori) ed evidenzia i contenuti più rilevanti.
L’Inail mette a disposizione delle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, 5 Assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari e alla tipologia dei progetti che saranno realizzati:
•         progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale,
•         progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi,
•         progetti di bonifica da materiali contenenti amianto,
•         progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività,
•         progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.
 Le risorse finanziarie sono ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento. Il finanziamento, in conto capitale, per gli Assi 1-4 è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA nella misura del 65% e con i seguenti limiti:
Assi 1 (sub Assi 1.1 e 1.2), 2, 3, fino al massimo erogabile di 130.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 5.000,00 Euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’allegato (sub Asse 1.2) non è fissato il limite minimo di finanziamento;
Asse 4, fino al massimo erogabile di 50.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 2.000,00 Euro.
La domanda deve essere presentata in modalità telematica con successiva conferma attraverso l’apposita funzione presente nella procedura per la compilazione della domanda on line di upload/caricamento della documentazione come specificato negli Avvisi regionali/provinciali.
Sul sito www.inail.it - ACCEDI AI SERVIZI ONLINE - le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli Avvisi regionali.
Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi , saranno pubblicate sul portale dell’Istituto, nella sezione dedicata all’Avviso ISI 2019, entro il 31 gennaio 2020. Per informazioni e assistenza è possibile fare riferimento al numero telefonico 06.6001 del Contact center Inail.
 

Ultime notizie

23/09/2020

Campagna vaccinale contro l'influenza: necessario un incontro su ruolo farmacisti e farmacie

FOFI, Federfarma e Assofarm esprimono perplessità per il fatto che, nell’ambito dell’esame alla Camera dei Deputati delle mozioni sugli obblighi vaccinali, non sia stata colta l’occasione per riconoscere il ruolo della farmacia come presidio sanitario sul territorio, dove poter somministrare il vaccino antinfluenzale, al fine di assicurare un’adeguata tutela della salute ai cittadini...
23/09/2020

Nutraceutici, in etichetta solo indicazioni certificate

Che la materia dei prodotti nutraceutici sia complessa e densa di difficoltà interpretative è noto da tempo.  Così come è ugualmente noto che spesso si ricorre all’attività interpretativa della Corte di Giustizia per cercare di venirne a...
23/09/2020

Nas, cambio al vertice. Paolo Carra subentra a Lusi. Gli auguri di buon lavoro di Federfarma

Cambio ai vertici dei Carabinieri per la tutela della salute. “Il generale di corpo d'armata Adelmo Lusi, al vertice della Specialità dal giugno 2017, è stato sostituito dal generale di divisione Paolo Carra, che assume il nuovo incarico...
23/09/2020

Motore Sanità, Tobia: “Vaccinazioni in farmacia? L’Europa ce lo chiede e dobbiamo dire sì”

“La rete delle 19mila farmacie italiane, sportello sul territorio al servizio dei cittadini”. A ribadirlo, durante il webinar “Prevenzione e Vaccini” organizzato da Officina Motore Sanità, è il segretario di Federfarma Roberto Tobia. Il tema è quello dell’implementazione della vaccinazione antinfluenzale e delle possibili...
23/09/2020

Tg Federfarma Channel – Edizione del 24 settembre

In questo numero: Campagna vaccinale contro l’influenza. Fofi, Federfarma e Assofarm: “Necessario un incontro su ruolo farmacisti e farmacie”; Vaccini in farmacia, Tobia: “L’Europa ce lo chiede e dobbiamo dire sì”; Nas, Paolo Carra subentra ad Adelmo Lusi. Gli auguri di buon lavoro di Federfarma; Nutraceutici, in etichetta solo indicazioni certificate



Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni