Livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, pubblicato bando Inail per incentivi alle imprese

13/01/2020 09:10:51
L’Inail ha pubblicato sul proprio sito internet e in estratto anche sulla G.U. n. 297 del 19/12/2019 il bando ISI 2019 ed i relativi allegati (recanti gli Avvisi Pubblici Regionali, i moduli di domanda, ecc.) per richiedere finanziamenti per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, ai sensi dell’art. 11, del d.lgs. n. 81/2008.
A proposito, Federfarma segnala che è previsto un incremento del punteggio per i progetti condivisi dalle parti sociali (tali sono le articolazioni territoriali di Federfarma e le Organizzazioni sindacali dei lavoratori) ed evidenzia i contenuti più rilevanti.
L’Inail mette a disposizione delle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, 5 Assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari e alla tipologia dei progetti che saranno realizzati:
•         progetti di investimento e progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale,
•         progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi,
•         progetti di bonifica da materiali contenenti amianto,
•         progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività,
•         progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli.
 Le risorse finanziarie sono ripartite per regione/provincia autonoma e per assi di finanziamento. Il finanziamento, in conto capitale, per gli Assi 1-4 è calcolato sulle spese ritenute ammissibili al netto dell’IVA nella misura del 65% e con i seguenti limiti:
Assi 1 (sub Assi 1.1 e 1.2), 2, 3, fino al massimo erogabile di 130.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 5.000,00 Euro. Per le imprese fino a 50 dipendenti che presentano progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale di cui all’allegato (sub Asse 1.2) non è fissato il limite minimo di finanziamento;
Asse 4, fino al massimo erogabile di 50.000,00 Euro ed un finanziamento minimo ammissibile pari a 2.000,00 Euro.
La domanda deve essere presentata in modalità telematica con successiva conferma attraverso l’apposita funzione presente nella procedura per la compilazione della domanda on line di upload/caricamento della documentazione come specificato negli Avvisi regionali/provinciali.
Sul sito www.inail.it - ACCEDI AI SERVIZI ONLINE - le imprese avranno a disposizione una procedura informatica che consentirà loro, attraverso un percorso guidato, di inserire la domanda di finanziamento con le modalità indicate negli Avvisi regionali.
Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi , saranno pubblicate sul portale dell’Istituto, nella sezione dedicata all’Avviso ISI 2019, entro il 31 gennaio 2020. Per informazioni e assistenza è possibile fare riferimento al numero telefonico 06.6001 del Contact center Inail.
 

Ultime notizie

27/01/2020

Povertà sanitaria minorile, Pagliacci: farmacisti attenti alle difficoltà sociali

La povertà sanitaria minorile è un fenomeno complesso, di difficile perimetrazione e spesso sfuggente perché diverse sono le determinanti, gli attori coinvolti e le implicazioni relative. Se ne è parlato durante il convegno di ieri al ministero della Salute, organizzato dalla Fondazione Rava, analizzando i principali risultati emersi da una Ricerca realizzata dalla Fondazione...
27/01/2020

Speranza, “Farmacie presidio strategico per salute. Non solo distribuzione farmaci, ma anche prenotazione visite e analisi di prima istanza”

"La capillare rete delle farmacie rappresenta un presidio strategico per la salute dei cittadini. Per questo abbiamo stanziato oltre 50 milioni di euro per estendere a tutta Italia il progetto della 'farmacia dei servizi'". E’ un ulteriore messaggio di stima per la rete delle farmacie, quello arrivato ieri dal ministro della Salute, Roberto Speranza, commentando l'iniziativa 'In...
27/01/2020

Tg Federfarma Channel – Edizione del 25 gennaio

In questo numero: Speranza, “Farmacie presidio strategico per salute. Non solo distribuzione farmaci, ma anche prenotazione visite”; Povertà sanitaria minorile, Pagliacci: farmacisti attenti alle difficoltà sociali;
Prestazioni sanitarie sempre più vicine ai cittadini, accordo tra Azienda USL Romagna e farmacie. Gallina Toschi: Raggiunta omogeneità di trattamento; Cessione di medicinali da parte dei veterinari. Le precisazioni ministeriali
27/01/2020

Prestazioni sanitarie sempre più vicine ai cittadini, accordo tra Azienda USL Romagna e farmacie. Gallina Toschi: Raggiunta omogeneità di trattamento

Prestazioni sanitarie sempre più “vicine” ai cittadini, grazie alla rinnovata collaborazione tra Azienda USL della Romagna e Associazioni delle Farmacie del territorio romagnolo, sancita da una nuova Convenzione , sottoscritta alla presenza del Direttore sanitario Stefano Busetti, del Direttore della Unità operativa “Piattaforma amministrativa” di Rimini Mirella Fantinelli e...
27/01/2020

Cessione di medicinali da parte dei veterinari. Le precisazioni ministeriali

Il Ministero della Salute ha fornito precisazioni in ordine alla cessione di medicinali veterinari da parte dei medici veterinari, secondo quanto previsto dall’art. 84, comma 3, del d.lgs...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni