Aifa, è Nicola Magrini il Direttore generale dell’Agenzia del farmaco. Cossolo, “farmacie disponibili a collaborare”

16/01/2020 09:20:21
E’ Nicola Magrini il nuovo Direttore generale dell’Agenzia del farmaco (Aifa). Magrini, attualmente segretario del comitato per i farmaci di base dell’OMS, è un medico e farmacologo clinico con 20 anni di esperienza nella valutazione dei farmaci, lo sviluppo delle linee guida e le politiche farmaceutiche.

Il via libera alla nomina è arrivato ieri dalle Regioni che hanno dato parere favorevole alla proposta dal Ministro della Salute, Roberto Speranza. Nel pomeriggio l’ok definitivo in Stato-Regioni.

Magrini è anche membro fondatore del Cochrane Center italiano e direttore del Centro di collaborazione dell'OMS per la sintesi della ricerca basata sulle prove e lo sviluppo delle linee guida dal 2008 al 2014, mentre nel suo curriculum conta un passato da ricercatore presso l’Università di Bologna e l’Istituto Mario Negri, e nel 1999 ha fondato un Centro NHS (CeVEAS presso l’Ausl di Modena) per lo sviluppo di informazioni sui farmaci e linee guida dove vi ha lavorato come direttore per 15 anni.

Federfarma invia al neodirettore generale dell’AIFA Nicola Magrini i migliori auguri di buon lavoro, “nella certezza che con la sua grande esperienza potrà contribuire efficacemente – scrive il presidente Marco Cossolo in una nota - ad affrontare i gravosi impegni in capo alla Agenzia, anche in relazione all’attuazione del Patto della salute e in particolare alla governance dei farmaci. Le farmacie – continua - sono disponibili a collaborare per continuare a garantire una distribuzione efficiente sul territorio e per implementare il monitoraggio dell’aderenza alle terapie, una procedura che agevola un più razionale uso delle risorse destinate al farmaco, con ricadute positive sulla salute dei cittadini”.

Anche la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani si felicita con Nicola Magrini per la sua nomina a Direttore Generale dell’AIFA. “La sua lunga esperienza in ambito nazionale e internazionale - dice il Presidente della FOFI Andrea Mandelli - sarà preziosa per proseguire e sviluppare l’attività dell’Agenzia, che è chiamata ad affrontare la spinta sempre più forte dell’innovazione farmacologica e la sfida costante della sostenibilità delle cure. I farmacisti italiani gli offrono fin d'ora la massima collaborazione e gli fanno i migliori auguri di buon lavoro".
 

Notizie correlate

10/07/2020

Farmaci a base di Montelukast, Aifa: rischio insorgenza effetti indesiderati di tipo neuropsichiatrico

L’assunzione di medicinali a base di montelukast può manifestare effetti indesiderati di tipo neuropsichiatrico. A segnalarlo è l’Agenzia Italiana del Farmaco. Federfarma, in una circolare, richiama l’attenzione dei medici e dei farmacisti su tali effetti indesiderati segnalando che sono noti e menzionati nel Riassunto delle Caratteristiche del Prodotto (Rcp) delle specialità a base di montelukast...
06/07/2020

Oppioidi, arriva il no dall’Aifa per l’utilizzo in caso di dolore lieve

No all'utilizzo di farmaci oppioidi per dolore lieve e no all’uso di oltre 30 giorni per quelli a base di tramadolo. A precisarlo è l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) che richiama l'attenzione degli operatori sanitari sulle indicazioni terapeutiche autorizzate...
23/06/2020

Nuovi anticoagulanti orali, Aifa: prescrizione ai medici di famiglia. Ricadute per le farmacie

Lo scorso 17 giugno l’Aifa ha pubblicato in Gazzetta Ufficiale la Determinazione dal titolo “Adozione della Nota 97 relativa alla prescrivibilità dei nuovi anticoagulanti orali ai pazienti...
29/05/2020

Idrossiclorochina, Aifa blocca medicinale per trattamento Covid-19. Le indicazioni di Federfarma per la distribuzione

L’Aifa in attesa di ottenere prove più solide dagli studi clinici in corso in Italia e in altri paesi (con particolare riferimento a quelli randomizzati), sospende l’autorizzazione all’utilizzo...
27/05/2020

Spesa farmaceutica Ssn, Aifa evidenzia decremento della convenzionata

Come di consueto, Aifa ha reso disponibili i dati provvisori della spesa farmaceutica nazionale e regionale, oltre che quelli relativi alla verifica dei tetti programmati della...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni