Coronavirus, a rischio produzione farmaci in India. In Europa nessuna carenza

04/03/2020 09:24:54
La crisi dovuta al coronavirus sta minacciando la produzione di farmaci in India, paese che fabbrica il 20% dei medicinali usati nel mondo ed è il maggior esportatore di generici al mondo. Lo afferma un articolo pubblicato da Lancet, secondo cui il paese acquista il 70% dei propri principi attivi dal 'vicino'. Alcuni farmaci, come il paracetamolo e le vitamine, spiega la rivista, hanno già subito dei rincari dall'inizio della crisi, e il governo indiano ha già richiesto alle aziende di studiare piani per aumentare la produzione interna dei principi attivi. "Al momento non c'é ragione per il panico - spiega Sudarshan Jain, segretario generale della Indian Pharmaceutical Alliance - le compagnie maggiori hanno stock per 2-3 mesi. Stiamo compiendo una ricognizione delle scorte e monitorando la situazione in Cina". Per quanto riguarda il resto del mondo, in un documento dell'Oms si stima che la Cina fornisca il 20% dei principi attivi utilizzati globalmente, anche se sulla percentuale c'è incertezza con alcuni esperti che affermano che potrebbe essere addirittura il doppio. In Europa, scrive l'Efpia, l'associazione dei produttori, sul proprio sito, "i produttori non hanno riportato alcuna carenza o ritardi nella produzione".

Notizie correlate

04/06/2020

Festa della Repubblica, Mattarella ringrazia i farmacisti per abnegazione. Giuseppe Maestri cavaliere al merito

Per le celebrazioni dell’anniversario della Repubblica, che quest'anno hanno avuto luogo a Codogno "dove è iniziato il percorso di sofferenza" legato all'emergenza Covid-19...
04/06/2020

App Immuni, Fofi: “La Federazione non invia mail ai cittadini: attenzione alle cybertruffe”

Da alcuni giorni l’Italia è oggetto di un attacco di virus informatici che sfrutta il nome dell'app Immuni, che ha conquistato rapidamente la vetta delle applicazioni più scaricate in Italia raggiungendo già nelle prime 24 ore 500 mila download, studiata per monitorare i contatti con persone affette dalla COVID-19. Lo ha comunicato l'Agid-Cert...
01/06/2020

Covid-19, farmacisti umbri ‘tamponati’ in modalità pit stop

Saranno 200 i farmacisti di tutto il territorio aziendale dall'Usl Umbria 2 che saranno sottoposti a tamponi in modalità 'pit stop'. Anche in questo caso l'adesione è su base volontaria e prevede che...
29/05/2020

Riaperture fra Regioni, Fondazione Gimbe avverte: “In Lombardia, Liguria e Piemonte contagi non sotto controllo”

Secondo quanto previsto dal DL 33/2020, dal 3 giugno saranno nuovamente autorizzati i movimenti di persone tra le Regioni italiane. Non tutte, però, potrebbero avere il via libera...
29/05/2020

Test ematici, dati confortanti su adesioni dopo la prima giornata di tentennamenti

Dopo una partenza in salita il primo giorno, la seconda giornata dell'indagine nazionale per i test sierologici, ha fatto registrare dati "confortanti".  Sono almeno 15mila - secondo i dati...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni