Distribuzione Intermedia del farmaco, Federfarma Servizi chiede maggiori tutele per operatori del settore

23/03/2020 08:54:25
Il presidente di Federfarma Servizi, Antonello Mirone, scrive al Ministero della Salute, alla Protezione Civile e al Commissario Straordinario per l’emergenza, per denunciare la condizione di estrema criticità in cui versa il comparto della Distribuzione Intermedia del farmaco, che Federfarma Servizi rappresenta nella loro natura di Società di Farmacisti.

“Le nostre Aziende sono l’anello di congiunzione nella filiera tra l’Industria farmaceutica e la Farmacia e da 27 giorni lavorano ininterrottamente in prima linea al servizio del Sistema Sanitario Nazionale, consegnando senza sosta farmaci, dispositivi medici e ogni prodotto necessario a Farmacie, Parafarmacie e Strutture sanitarie per fronteggiare il drammatico momento che sta attraversando il nostro Paese. Dopo quasi quattro settimane di impegno costante, abbiamo necessità di un Vostro autorevole intervento per affrontare alcune importanti problematiche che rischiano di mettere in pericolo il servizio pubblico essenziale che stiamo svolgendo a favore del nostro Paese e che mai come ora ha evidenziato la sua valenza fondamentale, supportando quotidianamente i Farmacisti nell’assistenza sanitaria alla popolazione tutta e garantendo che ciò avvenga all’interno di una filiera certificata a tutela della salute pubblica”.
“Abbiamo estrema difficoltà di reperimento delle mascherine chirurgiche, dispostivi di protezione individuale e di ogni altro strumento di protezione e contenimento del contagio per la sicurezza del personale e ciò sta stressando fortemente la capacità delle nostre Aziende di svolgere regolarmente il ruolo cui sono chiamate. Anche considerando quanto previsto dal recente Decreto Legge n.18 del 17 marzo u.s. all’articolo 16 comma 1, ci corre l’obbligo di informarVi di versare in una tale condizione di emergenza nel reperimento dei suddetti prodotti, da non riuscire ad assicurare ai nostri operatori le mascherine chirurgiche richieste dal citato decreto. All’estrema tensione nazionale e profondo timore generale riteniamo, oltretutto, che non debba sommarsi anche la preoccupazione dei dipendenti delle nostre Aziende di non essere sufficientemente tutelati attraverso l’uso delle semplice mascherine chirurgiche rispetto ai DPI”.

“Vi chiediamo, pertanto, un chiarimento formale sulla validità degli strumenti individuati nel suddetto decreto, così da restituire serenità a chi da settimane lavora ininterrottamente per la salute del Paese”.

“Converrete come sia improrogabile la necessità di assicurare a tutti coloro che operano in questo nevralgico comparto - che di fatto svolge un servizio pubblico collegato al Sistema Sanitario – la fornitura di quanto indispensabile per chi ogni giorno allestisce nei magazzini le consegne di quanto  necessario alle Farmacie italiane, di chi ogni giorno guida mezzi per raggiungere le Farmacie in ogni parte della nostra Nazione e assicurarsi che il Farmacista possa ricevere tutto quanto essenziale per rispondere alle incrementate esigenze della nostra comunità sociale”.

“Non potendo più essere garantiti i contatti con i Farmacisti, Vi comunichiamo che verrebbe messa a rischio la possibilità di effettuare le consegne in Farmacia e la capacità da parte di quest’ultima di svolgere il suo fondamentale ruolo di presidio sanitario sul territorio, indispensabile in questo momento più che mai per il Sistema Sanitario Nazionale e per la popolazione in difficoltà, che individua nella rete delle Farmacie il primo front –office sul territorio in materia sanitaria”.

Ultime notizie

07/04/2020

Nuovi lutti per la categoria, altri tre farmacisti vittime del Coronavirus. Il cordoglio di Federfarma e Fofi

Il coronavirus ha inferto una nuova grave ferita alla categoria dei farmacisti, sono infatti deceduti Patrizio Forti Paolini e Francesco De Donno, entrambi titolari di farmacia rurale e Antonio Perani, storico titolare di farmacia a Paratico (Brescia). “Sono profondamente addolorato per queste nuove perdite” afferma Marco Cossolo, presidente Federfarma. “Patrizio Forti Paolini aveva 79 anni, 45 anni di attività alle spalle in un paese di poco più 1000 abitanti... 
07/04/2020

Tg Federfarma Channel – Edizione del 7 aprile

In questo numero: Nuovi lutti per la categoria, altri tre farmacisti vittime del Coronavirus. Il cordoglio di Federfarma e Fofi; Dpc, Regione Campania la estende a tutte le farmacie territoriali. Stabile: “Un vittoria per i nostri pazienti”; Disponibilità mascherine, arrivano i rifornimenti nelle farmacie; Federfarma Salerno assicura i volontari della Protezione Civile del Vallo di Diano
07/04/2020

Dpc, Regione Campania la estende a tutte le farmacie territoriali. Stabile: “Un vittoria per i nostri pazienti”

“Partirà il prossimo 15 aprile in tutte le farmacie della Campania la distribuzione in dpc per una serie di farmaci che venivano distribuiti solo con la diretta. Questo, ovviamente, per agevolare il cittadino e impedirne spostamenti inutili e rischiosi”. A parlare, senza nascondere la soddisfazione per il traguardo raggiunto, è il presidente di Federfarma Campania, Nicola Stabile...
07/04/2020

Disponibilità mascherine, arrivano i rifornimenti nelle farmacie

Federfarma fa chiarezza, con una circolare, in tema di disposizioni riguardanti le mascherine di protezione che stanno arrivando alle farmacie. In particolare la circolare si sofferma  sulla fissazione dei prezzi, sulle iniziative intraprese in questo senso per contrastare fenomeni speculativi oltre che lo sconfezionamento e su altri dettagli...
07/04/2020

Federfarma Salerno assicura i volontari della Protezione Civile del Vallo di Diano

Federfarma Salerno, per la collaborazione instaurata con la Protezione Civile Vallo di Diano, ha donato a tutti i componenti ed operatori della sezione una copertura assicurativa...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni