Adempimenti fiscali e misure di sostegno al mondo del lavoro per Covid-19, ecco gli ultimi interventi governativi

23/03/2020 08:50:49
L’emergenza Coronavirus, che si è abbattuta in maniera perentoria sul nostro Paese nell’ultimo mese, ha condizionato fortemente il mondo dell’economia, facendo sì che la macchina fiscale italiana si adeguasse.  A ribadire a Federfarma Channel la rotta degli ultimi interventi governativi è Arturo Saggese, commercialista ed esperto del settore farmacia.

“Nel disegno di legge appena approvato, si è lavorato su due fronti: quello di continuare ad assicurare la vita economico-finanziario delle imprese con iniziative tese ad esempio ad inserire moratorie su quelli che sono i finanziamenti o leasing e favorire il rinnovo automatico o la non scadenza di quelle che sono le aperture di credito da parte delle banche. Già la scadenza del 16 viene di fatto prorogata al 31 maggio fino a due milioni di fatturato e, per soggetti appartenenti a categorie imprenditoriali a rischio, anche oltre 2 milioni di fatturato. Le somme poi andranno versate successivamente e sarà possibile prevedere un pagamento rateale”.

Anche l’attività di riscossione viene congelata. “Per quanto concerne le cartelle di pagamento, chi dovrà pagarle potrà farlo dopo il 31 maggio. Lo Stato quindi in questo senso si è reso garante di messa in sicurezza delle aziende almeno sotto il profilo fiscale garantendo tra l’altro misure straordinarie in ordine agli ammortizzatori sociali e in ordine ai blocchi delle rate di mutuo per la prima cassa soprattutto per coloro che vedono ridursi il lavoro di dipendenti o lo perdono. Oltre poi a garantire un bonus di seicento euro per i lavoratori autonomi che, per forza di causa maggiore, saranno costretti ad uno stop lavorativo in questo periodo. In abbinato a questo anche il blocco dell’attività accertativa dell’Agenzia delle Entrate, si fermano anche le attività di riscossione e di esecuzione legata ad esempio ai pignoramenti. Questo onde evitare complicazioni aggiuntive per le imprese”.

Notizie correlate

07/04/2020

Disponibilità mascherine, arrivano i rifornimenti nelle farmacie

Federfarma fa chiarezza, con una circolare, in tema di disposizioni riguardanti le mascherine di protezione che stanno arrivando alle farmacie. In particolare la circolare si sofferma  sulla fissazione dei prezzi, sulle iniziative intraprese in questo senso per contrastare fenomeni speculativi oltre che lo sconfezionamento e su altri dettagli...
07/04/2020

Federfarma Salerno assicura i volontari della Protezione Civile del Vallo di Diano

Federfarma Salerno, per la collaborazione instaurata con la Protezione Civile Vallo di Diano, ha donato a tutti i componenti ed operatori della sezione una copertura assicurativa...
06/04/2020

Carenza farmaci, problemi con scorte di Plaquenil. L’allarme di Federfarma Roma

Il Plaquenil, l’antimalarico su cui si sono accessi i riflettori per i possibili effetti contro Covid-19, "è in rottura di stock da una ventina giorni. La situazione è a macchia di leopardo...
06/04/2020

Forniture mascherine, il punto da nord a sud numeri tra donazioni e forniture ufficiali

La fornitura di mascherine alla cittadinanza così come ai farmacisti tiene banco da nord a sud della penisola. Al solo scopo di chiarire alcuni equivoci sorti sull'argomento...
06/04/2020

Covid-19, Federfarma Calabria alla Regione: i cittadini devono trovare farmaci in farmacia

“L’unico modo per fare davvero gli interessi dei malati e dei loro famigliari è consentire loro di ottenere tutti i medicinali di cui hanno bisogno nella farmacia sotto casa. La Regione...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni