Covid-19, piano sanitario per la copertura dei rischi per le farmacie. La proposta di Assifarma

26/03/2020 08:45:30
Federfarma si è attivata per reperire sul mercato assicurativo una copertura in favore delle farmacie per far fronte ai rischi connessi alla diffusione del Covid-19. Ad oggi, nonostante le negoziazioni intervenute quotidianamente, Federfarma fa sapere che nessuna Compagnia assicurativa è risultata disponibile ad assicurare l’evento chiusura farmacie, a causa dell'elevato incremento del rischio connesso all’emergenza COVID-19. L’unica tipologia di copertura al momento disponibile è presente nel piano sanitario che prevede l’erogazione di diarie in caso di astensione dal lavoro per titolari, dipendenti e collaboratori per motivi sanitari connessi all’emergenza Covid-19. Questo potrebbe rappresentare comunque un valido ausilio per fronteggiare una forte diminuzione della disponibilità di forza lavoro all’interno della farmacia. La proposta è pervenuta da Assifarma, broker che ha già in carico le polizze Federfarma per gli eventi catastrofali e per la responsabilità civile.

La proposta stessa si articola in due distinte coperture di diaria per il contagio da Covid-19: una per i Titolari di Farmacia e una per i dipendenti.  Per i Titolari sono previste due versioni, la prima in forma collettiva, stipulata direttamente dalle Associazioni Provinciali per tutte le farmacie associate, la seconda ad adesione della singola Farmacia. Per quanto riguarda la copertura per i dipendenti di farmacia/collaboratori l’adesione sarà riservata alla singola Farmacia che dovrà, però, assicurare tutti i propri dipendenti. Per tutti i piani sanitari il termine ultimo per aderire è il 10 aprile 2020. Le Associazioni e Unioni che volessero sottoscrivere il piano sanitario riservato ai dipendenti di farmacia in favore del proprio personale, potranno farlo aderendo tramite il modulo disponibile sul sito di Federfarma. Le garanzie saranno le stesse previste per il personale che lavora in farmacia al costo di € 10 a persona. Per le farmacie in forma societaria che desiderassero attivare lo stesso Piano anche per gli altri soci, non titolari, possono farlo aderendo singolarmente al costo di € 35,00 per ogni assicurato. In alternativa, i soci possono essere inseriti nel Piano riservato ai dipendenti.

Per i Titolari di Farmacia, le coperture sinteticamente prevedono: indennità da ricovero: in caso di Ricovero in strutture sanitarie, pubbliche e/o private, dovuto a infezione da COVID -19, verrà corrisposta un’indennità giornaliera di € 200,00 per un massimo di 15 giorni; indennità da quarantena: In caso di quarantena forzata presso il proprio domicilio determinata da test positivo (non asintomatico) al tampone COVID – 19, verrà corrisposta una indennità giornaliera di € 200,00 per un massimo di 15 giorni; indennità da convalescenza: In caso di dimissione da Istituto di Cura, pubblico e/o privato, a seguito di ricovero in Terapia Intensiva causato da infezione da COVID-19, viene corrisposta una indennità forfettaria una tantum di € 3.500,00; premio: € 27,00 a farmacia se l’importo verrà corrisposto dall’Associazione Provinciale aderente; € 35,00 se l’importo verrà corrisposto dalla singola farmacia aderente; la garanzia decorrerà dalle ore 24 della data di pagamento e avrà scadenza al 31.12.2020.

Il piano sanitario per dipendenti e collaboratori della farmacia aderente prevede: indennità da ricovero: In caso di Ricovero in strutture sanitarie, pubbliche e/o private, dovuto a infezione da COVID - 19, verrà corrisposta una indennità giornaliera di € 100,00 a partire dal 6° giorno di ricovero per un massimo di 10 giorni; indennità da quarantena: In caso di quarantena forzata presso il proprio domicilio determinata da test positivo (non asintomatico) al tampone COVID – 19, verrà corrisposta una indennità giornaliera di € 100,00 a partire dal 8° giorno per un massimo di 10 giorni; indennità da convalescenza: In caso di dimissione da Istituto di Cura, pubblico e/o privato, a seguito di ricovero in Terapia Intensiva causato da infezione da COVID-19, viene corrisposta una indennità forfettaria una tantum di € 3.000,00; premio: € 10,00 a dipendente/collaboratore; la garanzia decorrerà dalle ore 24 della data di pagamento e avrà scadenza al 31.12.2020.

Notizie correlate

09/07/2020

Indagine sieroprevalenza, farmacie impegnate come principale presidio sanitario

Continua l’indagine di sieroprevalenza dell’infezione da virus SARS-CoV-2 avviata dal ministero della Salute e Istat, con la collaborazione della Croce Rossa Italiana, per mappare la situazione...
08/07/2020

Piano Autunnale Anti – Covid, Federfarma Bergamo e Ordine dei farmacisti

La provincia di Bergamo è stata una delle zone che ha pagato il prezzo più alto a causa del coronavirus. Il Sistema Sanitario regionale in tutte le sue articolazioni...
08/07/2020

Coronavirus: Ecdc non raccomanda guanti per proteggersi

L'uso dei guanti sterili per proteggersi dal virus SarsCov2 non è raccomandato, anche perché possono indurre a pensare di poter abbandonare l'igiene delle mani. È quanto fa sapere il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) che invece li raccomanda agli operatori sanitari, come spiega in documento pubblicato sul suo sito. Sono ancora insufficienti i dati per raccomandare...
07/07/2020

Coronavirus: in 3 mesi autorizzati 350 nuovi disinfettanti. Ministero Salute, si torna al normale iter

Dall'inizio della pandemia Covid-19 ad oggi è stata autorizzata l'immissione in commercio di oltre 100 nuovi prodotti disinfettanti. E nei prossimi mesi si prevede il rilascio di ulteriori...
07/07/2020

Covid-19, Ue autorizza Remdesivir per trattamento in tempo record

La Commissione europea autorizza il medicinale Remdesivir per il trattamento contro la Covid-19. Un’autorizzazione che arriva in tempo record perché i dati sul Remdesivir...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni