Approvvigionamento mascherine, da Federfarma nuovi elementi di valutazione sulle attuali difficoltà

27/03/2020 09:01:00
Federfarma torna sul tema delle mascherine per fornire elementi di valutazione al fine di comprendere le attuali difficoltà di approvvigionamento segnalate con diversa intensità da gran parte del territorio.
 
Come si ricorderà per superare le criticità di ordine sanitario che l’emergenza Covid-19 pone al SSN ed al relativo personale, il Decreto-Legge 17 marzo 2020 n. 18 ha introdotto un ampio ventaglio di misure eccezionali che spaziano, a titolo esemplificativo, dal reclutamento di personale medico al potenziamento delle strutture territoriali, ma ha anche autorizzato la Protezione Civile alla requisizione in uso o in proprietà  da ogni soggetto pubblico o privato, di presidi sanitari e medico-chirurgici, nonché di beni mobili di qualsiasi genere, occorrenti per fronteggiare la predetta emergenza sanitaria, anche per assicurare la fornitura delle strutture e degli equipaggiamenti alle aziende sanitarie o ospedaliere ubicate sul territorio nazionale.
 
Avendo presente tali possibili esigenze, è presumibile che anche operazioni come lo sdoganamento delle mascherine giacenti presso le varie stazioni di arrivo sul territorio, possano essere condotte con comprensibile prudenza da parte degli organi competenti.
 
Inoltre, occorre menzionare provvedimenti già vigenti prima del dl citato, come quello adottato dalla Regione Liguria lo scorso 15 marzo, laddove tali prodotti devono essere messi a disposizione delle strutture ospedaliere e socio-sanitarie  da parte delle farmacie di comunità.
 
Con l’occasione Federfarma ritiene, infine, necessario ricordare che, a seguito degli interventi effettuati presso le autorità competenti alla gestione dell’emergenza Covid-19 volti a segnalare l’attività espletata dalle farmacie quali operatori sanitari, alcune organizzazioni territoriali sono già riuscite ad ottenere, tramite le articolazioni regionali della Protezione Civile, quantitativi di mascherine  limitatamente  alle esigenze dei titolari e dei loro collaboratori.
 

Notizie correlate

09/07/2020

Indagine sieroprevalenza, farmacie impegnate come principale presidio sanitario

Continua l’indagine di sieroprevalenza dell’infezione da virus SARS-CoV-2 avviata dal ministero della Salute e Istat, con la collaborazione della Croce Rossa Italiana, per mappare la situazione...
08/07/2020

Piano Autunnale Anti – Covid, Federfarma Bergamo e Ordine dei farmacisti

La provincia di Bergamo è stata una delle zone che ha pagato il prezzo più alto a causa del coronavirus. Il Sistema Sanitario regionale in tutte le sue articolazioni...
08/07/2020

Coronavirus: Ecdc non raccomanda guanti per proteggersi

L'uso dei guanti sterili per proteggersi dal virus SarsCov2 non è raccomandato, anche perché possono indurre a pensare di poter abbandonare l'igiene delle mani. È quanto fa sapere il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) che invece li raccomanda agli operatori sanitari, come spiega in documento pubblicato sul suo sito. Sono ancora insufficienti i dati per raccomandare...
07/07/2020

Coronavirus: in 3 mesi autorizzati 350 nuovi disinfettanti. Ministero Salute, si torna al normale iter

Dall'inizio della pandemia Covid-19 ad oggi è stata autorizzata l'immissione in commercio di oltre 100 nuovi prodotti disinfettanti. E nei prossimi mesi si prevede il rilascio di ulteriori...
07/07/2020

Covid-19, Ue autorizza Remdesivir per trattamento in tempo record

La Commissione europea autorizza il medicinale Remdesivir per il trattamento contro la Covid-19. Un’autorizzazione che arriva in tempo record perché i dati sul Remdesivir...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni