COVID-19, autorizzazioni d’emergenza sui prodotti alcolici

27/03/2020 09:00:40
Nella presente emergenza per Covid-19 che il Paese attraversa si registra una scarsa disponibilità di Gel Idroalcolici a fronte di un'elevatissima richiesta da parte delle strutture sia pubbliche che private. Federfarma fa sapere che le farmacie, attraverso la propria attività galenica, possono fornire un contributo importante per soddisfare tale esigenza, producendo gel idroalcolici. Tuttavia, il costo delle forniture è spesso elevato e ciò che incide maggiormente sui costi e, pertanto, sul prezzo praticato al pubblico, è l'accisa che grava sull'acquisto dell’alcol.
 
A tale specifico riguardo, Federfarma segnala che è intervenuta l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, con circolare n. 3 del 12 marzo 2020 avente a oggetto “Linee di indirizzo per l’uniformità dell’azione amministrativa. Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Direttiva n. 3”.
L’Agenzia premettendo l’indifferibilità dell’esigenza di diramare direttive per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID – 19 e  richiamando le disposizioni diramate dal Governo, fornisce “direttive allo scopo di uniformare su tutto il territorio nazionale l’azione operativa delle strutture in cui si articola l’Agenzia (LIUA)”.
In particolare, al paragrafo “Provvedimenti autorizzatori d’emergenza sui prodotti alcolici” la circolare precisa che “per la realizzazione dei prodotti, collegati alla situazione emergenziale del COVID-19, che richiedono l’utilizzo di alcol puro per usi esenti, alcol denaturato ed alcol isopropilico, gli Uffici territoriali rilasceranno senza indugio (su istanza di parte e con riserva di controlli successivi) i provvedimenti di natura autorizzativa previsti dalle normative vigenti”.
 
Gli Uffici delle Dogane locali, dunque, sono a disposizione per attuare tale direttiva e le farmacie, possono beneficiarne al fine di poter approvvigionarsi di alcol per la produzione di gel disinfettanti in regime di esenzione temporanea di accisa.
 
In tal senso, Federfarma segnala anche la nota dell’Ufficio Delle Dogane di Prato e Pistoia nella quale si precisa che : “ … viste le disposizioni dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di cui alla Direttiva n. 3/2020 del 12/03/2020 che ha dettato le misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, si trasmette l’allegato fac-simile di istanza che le farmacie interessate dovranno presentare all’Ufficio ai fini dell’autorizzazione all’acquisto di alcool puro (alcool non denaturato) in esenzione di accisa per la produzione di gel disinfettante. All’atto del rilascio dell’autorizzazione l’Ufficio indicherà le prescrizioni a cui dovranno attenersi gli operatori economici”.

Notizie correlate

07/04/2020

Disponibilità mascherine, arrivano i rifornimenti nelle farmacie

Federfarma fa chiarezza, con una circolare, in tema di disposizioni riguardanti le mascherine di protezione che stanno arrivando alle farmacie. In particolare la circolare si sofferma  sulla fissazione dei prezzi, sulle iniziative intraprese in questo senso per contrastare fenomeni speculativi oltre che lo sconfezionamento e su altri dettagli...
07/04/2020

Federfarma Salerno assicura i volontari della Protezione Civile del Vallo di Diano

Federfarma Salerno, per la collaborazione instaurata con la Protezione Civile Vallo di Diano, ha donato a tutti i componenti ed operatori della sezione una copertura assicurativa...
06/04/2020

Carenza farmaci, problemi con scorte di Plaquenil. L’allarme di Federfarma Roma

Il Plaquenil, l’antimalarico su cui si sono accessi i riflettori per i possibili effetti contro Covid-19, "è in rottura di stock da una ventina giorni. La situazione è a macchia di leopardo...
06/04/2020

Forniture mascherine, il punto da nord a sud numeri tra donazioni e forniture ufficiali

La fornitura di mascherine alla cittadinanza così come ai farmacisti tiene banco da nord a sud della penisola. Al solo scopo di chiarire alcuni equivoci sorti sull'argomento...
06/04/2020

Covid-19, Federfarma Calabria alla Regione: i cittadini devono trovare farmaci in farmacia

“L’unico modo per fare davvero gli interessi dei malati e dei loro famigliari è consentire loro di ottenere tutti i medicinali di cui hanno bisogno nella farmacia sotto casa. La Regione...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni