Federfarma Basilicata chiama, la dirigenza nazionale risponde. Soddisfazione per l’incontro virtuale su Socialfarma: Guerricchio: “Occasione da non perdere”

26/06/2020 13:14:48
“Un’occasione preziosa di confronto tra il territorio e le ‘stanze’ della Federfarma nazionale che i colleghi, mai come in questa occasione e con queste modalità, hanno potuto vivere da dentro percependo tutto il potenziale di un rapporto diretto con la dirigenza”. A parlare è Antonio Guerricchio, Presidente Unione Regionale Basilicata e nuovo componente Consiglio di Presidenza nazionale, a margine dell’incontro dello scorso giovedì sulla piattaforma Socialfarma, al quale hanno partecipato il presidente di Federfarma, Marco Cossolo; il presidente del Sunifar, Gianni Petrosillo; l’amministratore delegato di Credifarma, Marco Alesandrini e i componenti dei consigli elettivi delle province di Potenza e Matera.

“Conoscendo benissimo la disponibilità dei presidenti a girare sui territori – aggiunge Guerricchio - abbiamo approfittato di questa opportunità di contatto via web, occasione da non lasciarsi sfuggire sia perché è per tutti a costo zero sia perché le assise più grandi e ‘de visu’ condizionano spesso gli interventi di molti che, invece, con questa modalità si sono sentiti più a loro agio”.

E parlando dei temi affrontati, Guerricchio ha spiegato come essendo una regione, la Basilicata, che ha un’alta valenza di farmacie rurali, l’attenzione dei colleghi è andata soprattutto sulle problematiche di queste farmacie, “dal tipo di riconoscimento della ruralità al calcolo del fatturato, piuttosto che a ciò che ci aspetta nella eventuale nuova remunerazione. Sono state poste domande molto molto pratiche”.

“Durante il collegamento nella piattaforma Socialfarma – aggiunge Guerricchio - abbiamo anche avuto l’occasione di parlare con Marco Alessandrini che ci ha illustrato i nuovi prodotti per le farmacie e che ha tenuto a sottolineare come ogni farmacista sia ‘proprietario’ di un mattone di Credifarma. Da qui l’invito ad utilizzare la  finanziaria dei farmacisti ogni qual volta ce ne fosse la necessità”.

Un successo, insomma, per questo nuovo modus operandi che la pandemia ha imposto ma che ora mostra anche risvolti positivi.  E’ la stessa Federfarma, infatti,  a ricordare che Socialfarma è un facile strumento che ha il merito di “accorciare le distanze” e che  è a disposizione di tutte le Federazioni.

“Avendo avuto questa possibilità di dialogo con la dirigenza nazionale – conclude Guerricchio - io credo che ne approfitteremo di nuovo, come spero faranno altre regioni e altre province. Siamo rimasti molto soddisfatti delle risposte avute e i colleghi si sono sentiti nelle ‘stanze’ di Federfarma e, quindi,  partecipi del futuro della categoria”.

 
Rossella Gemma

Notizie correlate

09/07/2018

Scandalo sanità, in Basilicata presidente Pittella ai domiciliari

C'è anche Marcello Pittella, presidente della Regione Basilicata tra le 22 persone arrestate (due in carcere e 20 ai domiciliari), dalla Guardia di finanza di Matera, "coinvolte a vario titolo in fatti riconducibili a reati contro la pubblica...
12/07/2014

Basilicata, legge su cannabis autorizza preparazioni in farmacia

Le farmacie lucane fornite di laboratorio galenico attrezzato potranno allestire preparazioni a base di cannabis su eventuale richiesta delle Asl. Lo prevede la proposta di legge per l’impiego terapeutico della cannabis che il Consiglio regionale della Basilicata si...
09/01/2014

Ricetta digitale: sistema Sogei ancora in tilt, farmacie all'aut aut

Ancora problemi ai server Sogei che sostengono il Sac, il portale della ricetta elettronica cui si collegano quotidianamente centinaia di farmacie. Da sabato scorso, infatti, l’accessibilità al sistema va e viene, con pesanti ricadute per i titolari che operano nelle Regioni dove si è più avanti nella dematerializzazione delle prescrizioni. E’ il caso della Sicilia, dove la ricetta digitale è a regime da novembre...
27/11/2013

Ricetta digitale, in Basilicata problemi tecnici prossimi a soluzione

Dovrebbero essere completati nelle prossime ore gli interventi tecnici al sistema Sogei per la ricetta digitale richiesti due settimane fa da Federfarma Basilicata. Per averli il sindacato regionale non aveva esitato a lanciare un ultimatum, destinatari...
25/10/2013

Ricetta digitale: scaldano i motori Basilicata e Liguria

Ricetta digitale in arrivo anche per le farmacie di Liguria e Basilicata. In Lucania si partirà dal primo novembre e senza sperimentazione preliminare, come ha già fatto a settembre la Sicilia. In un incontro organizzato ieri in Regione (presenti, oltre a Federfarma e Promofarma, le software house e i medici di famiglia) sono stati concordati i dettagli principali, mentre...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni