Terzo rapporto sulla farmacia in Italia promosso da Cittadinanzattiva, focus sul ruolo delle farmacie

31/07/2020 10:46:40
Le farmacie territoriali sono state - e continuano ad essere - presidi in prima linea contro il Covid-19, al pari di tutti gli altri operatori sanitari, e forse più esposti di altri a motivo della loro diffusione sul territorio e all’alto grado di prossimità con cittadini nello svolgimento della  quotidiana attività. Come ha impattato la pandemia SARS-CoV-2  sulle farmacie? E come le stesse sono state in grado di rispondere ai bisogni di salute di cittadini e comunità? E, ancora, quale è stato il grado di coinvolgimento delle farmacie nella gestione territoriale dell’emergenza? Quale la propria e altrui percezione nel considerarsi/essere riconosciuti tra i soggetti in prima linea? Quali gli insegnamenti per una sempre più urgente integrazione della farmacia nei Servizi sanitari regionali al fine di potenziare l’assistenza territoriale?
Queste sono alcune delle domande a cui si cercherà di dare risposta grazie all’indagine avviata a fine luglio da Cittadinanzattiva con le farmacie aderenti al progetto “Rapporto annuale sulla farmacia, presidio di salute sul territorio”, promosso dalla associazione in partnership con Federfarma e con il supporto non condizionato di Teva, giunto alla III° annualità.
“Ci auguriamo che dal mondo della politica arrivino scelte per una buona organizzazione dei servizi territoriali, che renda protagonisti i professionisti sul territorio, come farmacisti e medici di famiglia, permettendo servizi più personalizzati al cittadino, il miglior utilizzo dei servizi e, ad esempio, meno ricoveri impropri che impediscono il corretto utilizzo delle strutture ospedaliere”. dichiara Antonio Gaudioso, segretario generale di Cittadinanzattiva “In Italia abbiamo circa 12 milioni di persone che vivono nelle aree interne dove, in molti casi, la farmacia e il medico di famiglia sono gli unici presidi sanitari presenti. Serve dunque valorizzarli, utilizzarli, promuovere i servizi che possono essere offerti in farmacia e negli ambulatori, mettere in connessione farmacia e medici di famiglia con i piani sanitari territoriali che dovrebbero permettere ai cittadini di avere servizi più vicini. Necessità resa ancora più evidente proprio dal Covid-19”. Ai fini dell'indagine, il punto di vista dei farmacisti – raccolto da un apposito questionario ospitato  sul sito di Federfarma  - sarà integrato da quello civico a mezzo di una indagine on line aperta ai cittadini per rilevare la loro esperienza nel relazionarsi con le farmacie durante al pandemia. E in più, rispetto alla II° annualità, è previsto il diretto coinvolgimento dei presidenti delle Unioni regionali di Federfarma per un confronto sui risultati ed un approfondimento sia sul ruolo svolto dalle farmacie nelle diverse realtà territoriali, sia sul riconoscimento da parte di istituzioni e cittadini.
“Fin dai primi giorni dell’epidemia di Covid-19 le farmacie sono state in prima linea sul territorio, unici presidi sanitari sempre aperti per accogliere i cittadini che entravano non solo per avere i medicinali di cui avevano bisogno, ma anche rassicurazioni e indicazioni sui comportamenti da adottare per evitare il contagio”, ha commentato Marco Cossolo, presidente di Federfarma. L’emergenza coronavirus ha anche innescato dei processi virtuosi, apprezzati sia dai cittadini che dalle Istituzioni: dalla distribuzione in farmacia di medicinali prima disponibili solo presso strutture pubbliche, all’incremento di servizi ad elevato valore tecnologico quali, ad esempio, la telemedicina. Le farmacie hanno dimostrato di sapersi adeguare rapidamente ad esigenze nate in una situazione senza precedenti, confermando così il proprio ruolo di servizio di prossimità sul territorio strettamente integrato nel Servizio sanitario nazionale. Certamente l’esperienza del Covid ci ha fornito utili spunti per riflettere su come ottimizzare il futuro sviluppo della farmacia di relazione. A tal fine risulteranno utili, come negli anni passati, i dati che emergeranno dal questo 3° rapporto Annuale sulla farmacia grazie alla collaborazione, ormai consolidata, con Cittadinanzattiva”. Per saperne di più sul progetto e per una sintesi di quanto emerso dalle prime due annualità (2018 e 2019) del Rapporto Annuale sulle Farmacie https://www.cittadinanzattiva.it/progetti-e-campagne/salute/13492-3-rapporto-annuale-sulla-farmacia-presidio-di-salute-sul-territorio.html.
 

Ultime notizie

03/08/2020

Bilancio pandemia, Oms: "Pesante impatto su vaccinazioni e cure cancro"

"Oltre al bilancio diretto di Covid-19, il Comitato d'emergenza Covid-19 ha preso atto dell'impatto sulla salute che l'interruzione dei servizi sanitari sta avendo su una serie di altre malattie. Ciò aggrava quanto già sappiamo sulla riduzione della copertura immunitaria, sullo screening e sulla cura del cancro e sui servizi di...
03/08/2020

Coronavirus, Zingaretti: "Parte sperimentazione vaccino made in Italy"

Compie importanti passi in avanti la ricerca italiana di un vaccino contro il Covid-19. Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti dà notizia sul suo profilo Twitter che “Da Roma parte la sperimentazione del vaccino Covid made in Italy finanziato dalla Regione Lazio e dal ministero dell’Università e della Ricerca, che coinvolgerà anche...
03/08/2020

Vaccino anti Covid-19, Commissione Ue accordo preliminare per acquisto di 300mln di dosi

Non appena verrà dimostrata la sicurezza e l'efficacia di un vaccino contro il COVID-19, la Commissione europea disporrà di un quadro contrattuale per acquistarne 300 milioni di dosi, per conto di tutti gli Stati membri. È quanto discusso nei corso dei colloqui esplorativi con la società farmaceutica Sanofi per l'acquisto di un potenziale vaccino contro... 
03/08/2020

Boom importazione farmaci Covid-19, Tobia: “Cattiva informazione causa effetti negativi su salute pubblica”

Il coronavirus, oltre a causare numerosi danni in termini di vite umane e di costi, ha procurato anche un’impennata di importazioni di farmaci promossi come trattamenti per il Covid-19, la cui efficacia non è provata e possono, invece, causare gravi effetti collaterali. A dare l’allarme sono le autorità australiane perché l'Australian Border Force, parte del Dipartimento affari interni, ha registrato un netto aumento nell'importazione sia della medicina erboristica cinese, efedra, sia di idrossiclorochina, un farmaco contro la...
31/07/2020

“In farmacia per i bambini”, al via a novembre l’ottava edizione dell’iniziativa della Fondazione Rava in collaborazione con Ferderfarma

“Tutta beneficenza a chilometro zero”. È così che in un’intervista su Federfarma Channel Emanuela Ambreck, coordinatrice dei progetti medici della Fondazione Francesca Rava N.p.h Italia Onlus, parla della Campagna “In Farmacia per I bambini”, dedicata alla raccolta di farmaci...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni