Covid, truffe e prodotti contraffatti online. Come difendersi

10/09/2020 09:00:41
Truffe finanziarie, prodotti sanitari contraffatti, come kit di test illegali o non approvati, trattamenti non testati e presunte cure. Se i social network hanno avuto, in particolare nelle fasi più difficili dell'emergenza, un ruolo importante di informazione, sono stati anche però al contempo terreno fertile per i raggiri. Lo rileva una ricerca della University of California San Diego School of Medicine, pubblicata sul Journal of Medical Internet Research Public Health and Surveillance. I ricercatori hanno identificato migliaia di post sui social media in due piattaforme popolari - Twitter e Instagram - legati a truffe finanziarie e possibili merci contraffatte specifiche per coronavirus e trattamenti non approvati; da marzo a maggio 2020 quasi duemila solo negli Usa. T. Mackey, autore principale dello studio, fornisce tre suggerimenti chiave per identificare un post fraudolento o una truffa: 1-Se è troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è. Occorre fare attenzione quando vengono menzionate vendite all'ingrosso o rapide, prezzi economici e verificare affermazioni come l'approvazione della Fda e simili. 2- E' probabile che sia illegale importare prodotti come i test COVID-19 da un altro paese. 3-Se il venditore sta conducendo affari o una transazione tramite messaggi diretti sui social media o un'altra applicazione di comunicazione non tradizionale, inclusi Skype o WhatsApp, probabilmente ciò che fa non è legittimo.

Notizie correlate

27/10/2020

Coronavirus, nuovo Dpcm. Conte: "Dobbiamo fare il possibile per proteggere insieme salute ed economia"

Chiusura di ristoranti, bar, gelaterie e pasticcerie alle 18 nei giorni feriali e la domenica. Stop a cinema, teatri, casinò, sale scommesse. Stop a palestre, piscine, centri...
27/10/2020

Test sierologici in farmacia, in Emilia Romagna oltre 18mila in tre giorni. Via libera anche a Verona

Oltre 18mila i test sierologici rapidi e gratuiti che, in soli 15 minuti, consentono di capire se una persona ha sviluppato gli anticorpi prodotti dal sistema immunitario in risposta...
23/10/2020

Tamponi rapidi in farmacia: Federfarma pronta a collaborare per definire rapidamente le procedure

La possibilità di effettuare i tamponi rapidi in farmacia, preannunciata dal ministro della Salute Roberto Speranza, costituisce un’importante opportunità per i cittadini e per...
12/10/2020

Covid-19, Federfarma Servizi: a rischio il servizio pubblico delle aziende di distribuzione

Dopo 8 mesi dall’inizio dell’emergenza sanitaria Covid-19 e di incessante lavoro quotidiano al servizio del Sistema Sanitario Nazionale, Federfarma Servizi chiede di tutelare...
12/10/2020

“Non abbassiamo la guardia”, a Brescia il camper per praticare tamponi e sierologici

Parte da Brescia la campagna “Non abbassiamo la guardia” della Federfarma locale, realizzata in collaborazione con Affidea, principale fornitore europeo di diagnostica...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni