Test sierologici, protocolli di sicurezza e vaccini antinfluenzali. Il punto di Cossolo a Coffe Break

21/10/2020 09:12:37
Avvio dei test sierologici nelle farmacie emiliane, creazione di protocolli di sicurezza per cittadini e operatori e somministrazione dei vaccini antinfluenzali in farmacia. Questi i principali temi affrontati dal presidente di Federfarma Marco Cossolo nel suo intervento nel corso del programma di La7 Coffee break di ieri. Cossolo ha esordito illustrando la sperimentazione avviata lunedì in Emilia Romagna: «Siamo partiti da un’esperienza locale perché interpellati dalla Regione Emilia-Romagna, con la quale abbiamo realizzato anche un protocollo per garantire la sicurezza dei cittadini e degli operatori. Un protocollo condiviso successivamente con le organizzazioni sindacali dei collaboratori di farmacia e che in queste ore è in fase di perfezionamento per essere esteso anche ad altre esperienze. I test sierologici in farmacia in Emilia Romagna sono, quindi, una realtà importante fortemente apprezzata dai cittadini». E, se i medici di famiglia lamentano la difficoltà di seguire i pazienti potenzialmente positivi al Covid, per la quantità elevata di richieste e per la necessità di tenere gli ambulatori sempre igienizzati, i farmacisti si sono organizzati proprio per sopperire a tali problematicità e si sono fin da subito dichiarati disponibili a collaborare con le Istituzioni a livello nazionale e regionale. Cossolo, infatti, spiega che «le farmacie hanno dimensioni diverse, a partire da quelle che hanno aderito al progetto in Emilia Romagna. Con la legge sulla farmacia dei servizi, moltissime farmacie si sono già organizzate con spazi separati dal resto della farmacia e sono facilmente igienizzabili. Le condizioni di sicurezza attivate in Emilia Romagna, con camici e dpi, sono state considerate adeguate ed efficaci dalle autorità sanitarie locali». Al punto che «la conferenza Stato Regioni all'unanimità ha mandato un documento al premier Conte con la richiesta di rendere disponibili sia i test sierologici che i test salivari in tutte le farmacie». Più complessa la situazione per i vaccini antinfluenzali. «Ci scontriamo contro uno scoglio normativo», esordisce Cossolo, con riferimento al regio decreto del ’34 che impedisce la presenza di un medico in farmacia e alle altre norme che non consentono al farmacista di inoculare il vaccino. Fa riflettere, però, il parallelo proposto dal presidente di Federfarma con il resto d’Europa: «Su 28 Paesi europei, 14 consentono di eseguire la vaccinazione in farmacia; di questi, 7 hanno affidato il compito di somministrare il vaccino al farmacista». A sostenere le proposte di Cossolo è anche lo psichiatra Paolo Crepet, tra gli ospiti presenti in studio: «credo che le farmacie siano luoghi adattissimi» per tali funzioni, «mi fa piacere che si sia arrivati finalmente ad eseguire i test rapidi».

Notizie correlate

18/11/2020

Congiu (Federfarma Sardegna): grazie alle farmacie accesso più facile a vaccini e test rapidi

Grazie all’accordo tra Assessorato alla sanità, Azienda Tutela Salute (ATS) e Federfarma Sardegna, i cittadini dell’Isola non compresi nelle fasce esenti potranno trovare in farmacia un adeguato quantitativo di vaccini antinfluenzali. “Il numero di vaccini complessivamente destinato dalla...
17/11/2020

Legge di Bilancio 2021, Cossolo: “Ultima occasione per dare risposte ai bisogni di salute dei cittadini”

La Legge di Bilancio 2021 rappresenta, in questo momento di emergenza sanitaria, l’ultima possibilità per il governo di intervenire per consentire alle farmacie di continuare a erogare un servizio efficiente e vicino al cittadino e aiutarlo ad affrontare questa difficile fase della pandemia con servizi mirati al contenimento dei...
13/11/2020

Test sierologici, i dati di Emilia Romagna e Umbria. A Gorizia farmacie pronte a collaborare

Pubblicati dalla Regione Emilia Romagna i dati sui test sierologici effettuati nelle farmacie per studenti e familiari. Il periodo analizzato va dal 19 ottobre al 9 novembre. Sono state 932 le farmacie aderenti per un totale di 172.181 test...
05/11/2020

Test rapidi antigenici, a Trento si parte. Previsti 1.200 esami al giorno eseguiti da infermieri

Un protocollo sperimentale per l'esecuzione di test rapidi antigenici nelle farmacie della Provincia autonoma di Trento che mette a disposizione risorse pari a 1,2 milioni di euro...
04/11/2020

Vaccini, Cossolo: le farmacie disponibili ma serve omogeneità tra le Regioni

Sul fronte della disponibilità dei vaccini in farmacia “la situazione è a macchia di leopardo” nelle diverse Regioni.  A fare il punto, nel corso di Fuori Tg su Raitre, insieme...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni