Al via FarmacistaPiù, Cossolo: alle farmacie un ruolo centrale nell’assistenza territoriale. Servono azioni concrete

23/11/2020 09:12:41
"Sono 16 i colleghi che hanno perso la vita in questa pandemia e poi c'è un numero considerevole di professionisti che si sono ammalati, vorrei che questo congresso rappresentasse un punto di svolta sul ruolo delle farmacie e dei farmacisti". Così Marco Cossolo, presidente Federfarma, nel suo intervento di apertura della settima edizione del congresso FarmacistaPiù, promosso da Federfarma, Fondazione Cannavò e Utifar. "La farmacia deve essere considerata come uno dei punti di forza del sistema sanitario e spesso è l'unico punto di riferimento sul territorio per i cittadini, lo è stato soprattutto nella prima fase della pandemia - ha aggiunto - e i farmacisti non si sono tirati indietro anzi hanno voluto dare il loro contributo". "Da questa tre giorni deve venire fuori un'idea di farmacia che è già nei fatti, un modello nell'ambito dell'assistenza territoriale al quale deve essere riconosciuto un ruolo centrale. Non ci accontenteremo più di sentirci dire grazie, dovranno seguire azioni concrete che mettano le farmacie nelle condizioni del ruolo che è stato chiesto", ha sottolineato Cossolo. Il presidente di Federfarma ha preso parte anche al dibattito organizzato ieri mattina da Assofarm dal titolo “Farmaci per malati cronici, compensi farmacie e tetti di spesa: tre problemi, una soluzione”.

"Vogliamo rilanciare tutta la nostra possibilità di azione, ovunque siamo presenti con la nostra professione – ha detto il presidente della Fofi, Andrea Mandelli -  Le cose buone vanno valorizzate e sfruttate al massimo, e la rete delle farmacie è una di queste, noi non vogliamo fare i medici bonsai, noi vogliamo fare i farmacisti, in questo momento ridisegnare la medicina sul territorio è l'unica maniera per combattere questa pandemia, tutti dovremmo lavorare per cambiare le cose e far rinascere il futuro della sanità del nostro paese".

Accanto alla riflessione sulla valorizzazione del farmacista, da sempre tema centrale della tre giorni, quest'anno, un grande rilievo è dato anche alla rivoluzione digitale che l'emergenza sanitaria ha impresso al settore, costituendo uno dei punti di vista che guiderà l'analisi sull'evoluzione della domanda di salute, sullo sviluppo di sinergie interprofessionali e di nuovi modelli di servizio al cittadino, nonché sulla gestione efficace ed efficiente delle risorse.

Alle 14 di oggi, al via la sessione organizzata da Federfarma nella quale si parlerà de "La farmacia italiana al tempo del Covid-19: la declinazione del ruolo sanitario, la Convenzione, il nuovo sistema di remunerazione", coordinata dal segretario di Federfarma, Roberto Tobia, con l'intervento del presidente Marco Cossolo e del presidente del Sunifar, Gianni Petrosillo.

Notizie correlate

25/11/2020

FarmacistaPiù: numeri da record per la prima Digital Edition. Oltre diecimila partecipanti al congresso dei farmacisti

FarmacistaPiù Digital Edition 2020 registra numeri da record. Sono stati oltre diecimila i partecipanti al Congresso dei farmacisti italiani promosso da Fondazione Cannavò, Federfarma e Utifar con il patrocinio di Fofi e l'organizzazione di Edra. La...
24/11/2020

Dpc, Convenzione e nuova remunerazione i temi al centro del convegno Federfarma a FarmacistaPiù

Il ritorno di una parte dei farmaci attualmente in distribuzione diretta in farmacia, attraverso la Dpc, e una nuova remunerazione che riconosca e valorizzi la professionalità del farmacista. Sono questi gli obiettivi che Federfarma persegue per ridare nuovo ossigeno alle farmacie e di cui si è discusso nel convegno organizzato a FarmacistaPiù, dal titolo "La farmacia italiana al tempo del Covid-19: la declinazione...
24/11/2020

Il Ministro Speranza a FarmacistaPiù: "Il rilancio del Servizio Sanitario Nazionale passa anche attraverso la parola prossimità"

"Prossimità. Dobbiamo usare meglio questa parola e mettere in contatto le esigenze del cittadino e il Sistema Sanitario Nazionale. Ogni farmacista è un’opportunità per essere più prossimo, più vicino, rispetto alle esigenze dei...
23/11/2020

Farmacista Più. Vaccinazioni in farmacia, Leopardi: “Grande rammarico per possibilità che ci viene negata”

“Il farmacista e le vaccinazioni: L'Italia a confronto con l'Europa”, è questo il titolo dell’evento curato da Utifar ieri nel pomeriggio di FarmacistaPiù. "L’emergenza vaccini, che le cronache stanno registrando in questi giorni, rende... 
23/11/2020

Sifo, Integratori Italia e Adritelf tra i protagonisti a FarmacistaPiù

“Formazione e innovazione le parole chiave che ci accompagneranno in questa edizione”, lo ha spiegato Arturo Cavaliere, presidente Sifo, Società Italiana Farmacisti Ospedalieri, a margine della seconda giornata di lavori di...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni