Farmaci anti Covid, Nas oscurano 92 siti di vendita illegale. Speranza: “Fidarsi solo dei farmacisti”

27/04/2021 08:37:58
I carabinieri del Nas hanno oscurato 92 siti web, collocati su server esteri, che pubblicizzavano e vendevano anche farmaci “anti Covid”, che possono essere dispensati solo in farmacia con la prescrizione medica. Altri due siti, invece, vendevano non solo medicinali ma anche anabolizzanti e prodotti definiti “brucia grassi”, illegali in Italia e ritenuti dagli esperti estremamente pericolosi. Il ministro della Salute, Roberto Speranza ha apprezzato l'attività dei Nas ribadendo la necessità di rivolgersi per  medicinali e dispositivi medici solo a medici e farmacisti e l’importanza di diffidare di canali di distribuzione alternativi.  
 
Salgono così a 121 i provvedimenti sinora eseguiti nel corso del 2021 dai carabinieri del Nas. Oltre a una serie di farmaci con varie indicazioni terapeutiche e soggetti a obbligo di prescrizione e quindi dispensabili  solo in farmacia, i siti oscurati dai Nas proponevano anche medicinali contenenti principi attivi, soggetti a particolari restrizioni d'uso, e utilizzabili per l'infezione da Sars Cov-2, come gli antimalarici clorochina e idrossiclorochina. Presenti nei siti individuati anche l'antivirale ribavirina, per la quale è stato autorizzato l'uso compassionevole limitatamente a pazienti ospedalizzati con difficoltà respiratorie legate al Covid-19 e indometacina, la cui assunzione fuori stretto controllo medico può cagionare gravissimi effetti collaterali. Tra i prodotti presenti su alcuni dei siti oscurati sono stati rilevati anche farmaci a base di umifenovir, un principio attivo antivirale per il quale l'Agenzia italiana del farmaco ha già da tempo precisato l'assenza di autorizzazione nella Ue e la mancanza di evidenze scientifiche sull'efficacia nel trattamento e nella prevenzione del Covid-19.

Notizie correlate

01/07/2022

Covid, contagi in aumento. Speranza: prepariamoci alla campagna vaccinale in autunno

Sono in risalita i contagi da Covid-19, riportando i numeri a livelli confrontabili con quelli di marzo 2021. Secondo la Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere...
16/06/2022

Vaccinazioni in farmacia, 9 italiani su 10 favorevoli

Sempre più italiani sono favorevoli alla somministrazione dei vaccini in farmacia. Lo rileva la ricerca realizzata da The European House-Ambrosetti e Centro Interdipartimentale...
11/06/2022

Covid, Ministro e infettivologi rinnovano l’appello alla quarta dose di vaccino

"Dobbiamo considerare la pandemia ancora non conclusa: in tanti Paesi da qualche giorno c’è una curva che ricomincia a crescere e non dobbiamo considerare che la partita è chiusa. Non siamo cioè fuori dal Covid, tuttavia tutto ciò che abbiamo, dai vaccini agli antivirali, ci consente di dire che siamo in una stagione diversa". Ad affermarlo il ministro...
28/05/2022

Covid, Speranza: “I fragili facciano subito richiamo vaccino”

Migliorano nelle ultime settimane i dati epidemiologici del Covid-19 in Italia, ma il ministro della Salute Roberto Speranza ribadisce l’importanza della quarta dose di vaccino: «Dobbiamo continuare a proteggere i più fragili: i numeri dicono che ci sono ancora persone che perdono la vita e sono soprattutto i più anziani e le persone con...
25/05/2022

Cossolo: Novemila farmacie e 35mila farmacisti vaccinatori. Il ruolo della farmacia nella territorializzazione della Sanità

"Oggi sono circa 9mila le farmacie, praticamente la metà, dove è possibile vaccinarsi e sono oltre 35mila i farmacisti che hanno già fatto il corso per diventare vaccinatori. Finora sono state oltre 3 milioni e mezzo le somministrazioni di vaccini contro il Covid, ma credo che nell'autunno potranno aumentare, penso che possa essere un obiettivo raggiungibile arrivare ad almeno 15mila farmacie, sulle...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni