‘La Farmacia italiana’, online la nuova edizione. Cossolo: “Utile per comunicare e valorizzare potenzialità delle farmacie”

29/04/2021 08:56:45
È disponibile sul sito di Federfarma la nuova edizione 2020/2021 de “La Farmacia Italiana”, una pubblicazione che raccoglie tutti i “numeri” della farmacia e che, attraverso l’uso di elementi grafici, punta ad agevolarne la lettura anche ai non addetti ai lavori. Quest’anno il volume si arricchisce di una nuova sezione con «dati e approfondimenti relativi al ruolo della farmacia nell’emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del Covid-19», come racconta il presidente nazionale di Federfarma Marco Cossolo. Una lettura che Cossolo si augura possa fornire «utili spunti di riflessione su come riconoscere e valorizzare ulteriormente le potenzialità della rete delle farmacie ai fini del rafforzamento della capacità di risposta del sistema sanitario nazionale al nuovo contesto sanitario».

La pubblicazione punta a far conoscere meglio la realtà delle oltre 19.000 farmacie italiane, il loro impegno quotidiano per andare incontro alle esigenze dei cittadini e del SSN, intensificatosi nella fase di emergenza sanitaria. «Le caratteristiche di capillarità, prossimità, professionalità, informatizzazione, collegamento in rete con il SSN, infatti, hanno consentito alle farmacie, anche in occasione della pandemia, di dare risposte mirate ed efficaci ai bisogni della popolazione sia in termini di erogazione di farmaci e altri prodotti sanitari sia in termini di supporto e orientamento a fronte delle difficoltà di accedere alle altre strutture del SSN», spiega il presidente di Federfarma.

Nella fase emergenziale, proprio grazie all’efficienza della rete delle farmacie, alla professionalità e allo spirito di servizio dei farmacisti che vi operano, è stato possibile introdurre numerose novità. Dalla dematerializzazione delle ricette SSN, alla dispensazione in farmacia di medicinali precedentemente distribuiti da ospedali e ASL, all’effettuazione di test sierologici e di tamponi rapidi, fino alle vaccinazioni in farmacia, come previsto dalla legge di bilancio 2021 e dal DL Sostegni. «La somministrazione dei vaccini anti-Covid-19 da parte dei farmacisti in farmacia consente di agevolare enormemente i cittadini nell’accesso alla vaccinazione, analogamente a quanto avvenuto con test sierologici e tamponi», osserva Cossolo. All’ampliamento delle attività svolte sono seguite le norme in materia di remunerazione aggiuntiva per le farmacie sui medicinali SSN, introdotte dal DL Sostegni. «Un primo importante segnale di attenzione da parte del Governo, in vista di una riforma strutturale della materia – sostiene Cossolo – che rappresenta un passaggio fondamentale per garantire la sostenibilità del servizio farmaceutico».
 
La pubblicazione “La Farmacia Italiana” è scaricabile qui

Notizie correlate

23/09/2021

L’evoluzione della farmacia. Petrosillo: “Dalla dispensazione del prodotto al supporto nel percorso di cura”

L'emergenza Covid ha contribuito ad acuire la percezione dell'e-commerce come minaccia: i dati della ricerca Barometro Farmacia Doxa Pharma 2021 presentata a...
20/09/2021

“Barometro Farmacia 2021”, un nuovo ruolo per la farmacia nello scenario post-Covid-19

Definire il nuovo ruolo del farmacista all’interno della sanità del territorio che vede la farmacia come primo presidio di prossimità. E’ con questo obiettivo che nasce la ricerca...
17/09/2021

Farmacie sul territorio, D'Ambrosio Lettieri: “Tre i pilastri: prossimità, sostenibilità economica e competenze”

Il futuro della farmacia «si poggia saldamente su tre pilastri: prossimità, sostenibilità economica e competenze». Dichiara il presidente della Fondazione Cannavò, Luigi...
15/09/2021

Parte oggi la Summer School 2021, farmacisti al centro della riorganizzazione Ssn

Parte oggi la Summer School 2021 dal titolo “SSN REVOLUTION. Dal Mondo globale alla realtà locale, la riorganizzazione necessaria”, organizzata da Motore Sanità...
11/09/2021

Rinnovo CCNL: farmacisti collaboratori patrimonio fondamentale della farmacia italiana

Raggiunto con soddisfazione l’accordo per il rinnovo del contratto di lavoro dei farmacisti collaboratori tra Federfarma e le Organizzazioni sindacali dei dipendenti delle farmacie private. L’accordo prevede, oltre a un’integrazione salariale, la valorizzazione professionale dei collaboratori, il riconoscimento per lo svolgimento di nuove attività professionali quali la somministrazione di vaccini. Viene inoltre riconosciuta...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni