Tamponi in farmacia, Cossolo: “Situazione sotto controllo”

28/10/2021 09:02:31
“La situazione è sotto controllo. Le farmacie hanno risposto bene, aumentando la disponibilità sia degli orari che del personale. Inoltre è aumentato il numero delle farmacie che svolgono il servizio tamponi. Auspico di vedere sempre meno affluenza per i tamponi e sempre più persone che si vaccinano”. Lo afferma il presidente di Federfarma, Marco Cossolo, ospite di Radio Cusano.
I farmacisti, sottolinea Cossolo, sono professionisti appositamente formati per informare e orientare le persone indecise, spiegando loro i benefici derivati dalla vaccinazione.

Notizie correlate

11/07/2022

Tamponi antigenici: Corte Costituzionale conferma somministrazione esclusiva in farmacia

Federfarma esprime grande soddisfazione per la sentenza della Corte Costituzionale che riconosce piena legittimità alla norma che riserva alle sole farmacie la somministrazione di test antigenici rapidi e test sierologici. “Tale sentenza ribadisce il ruolo di primo presidio sanitario di prossimità svolto dalle farmacie nell’ambito dell’assistenza territoriale, confermandone la valenza di anello di congiunzione tra cittadino e Servizio Sanitario Nazionale” afferma il presidente di Federfarma Marco Cossolo...
21/06/2022

Covid, Tobia: “In aumento tamponi ma tanti i casi non tracciati”

L’elevato livello di copertura vaccinale contro il Covid-19 ha ridotto i casi di malattia grave, ma il numero dei contagi torna a salire, anche a causa della più contagiosa variante Omicron 5. “Si osserva una recrudescenza del virus. Un dato che ci preoccupa se confrontato all’aumento, in percentuale inferiore, dei tamponi effettuati nelle farmacie italiane. La...
28/04/2022

Tamponi e antivirali in farmacia, il punto di Roberto Tobia a Tv2000

“Il numero dei tamponi eseguiti in farmacia sono notevolmente diminuiti, almeno di un terzo rispetto ai periodi di maggiore richiesta. Sebbene si sia verificato il...
09/04/2022

Tamponi Covid-19, le farmacie mantengono il prezzo calmierato a 15 euro. I dati dell’indagine Altroconsumo

Quasi la totalità delle farmacie che eseguono tamponi Covid-19 ha mantenuto il prezzo calmierato di 15 euro anche dopo la fine dello stato di emergenza e, quindi, dopo...
05/04/2022

Fine stato di emergenza: le farmacie continuano a supportare i cittadini

Con la fine dello stato di emergenza il 31 marzo non sono più in vigore gli accordi che prevedevano prezzi calmierati per test antigenici e mascherine. Ma tamponi e mascherine continuano ad essere strumenti indispensabili, rispettivamente, per monitorare e prevenire i contagi da Covid-19. Per questo Federfarma sottolinea l’importanza di mantenere inalterate le condizioni economiche per la loro erogazione: “Sono convinto che anche in questo caso prevarrà il grande senso di responsabilità...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni