Antibiotico-resistenza nel settore veterinario, farmacisti rivestono ruolo cruciale nel monitoraggio

16/02/2022 09:15:36
Limitare l’impiego di antibiotici è fondamentale per tutelare la salute pubblica. Questo obiettivo può essere raggiunto coinvolgendo tutti gli attori della filiera produttiva, in linea con un approccio One Health che coinvolga autorità sanitarie centrali, regionali e locali, medici veterinari, allevatori, operatori del settore alimentare, associazioni di categoria e farmacisti.
Dal 2019 l’Italia si è dotata di un sistema di tracciabilità dei medicinali veterinari e dei mangimi medicati, che comprende anche la ricetta elettronica veterinaria (REV). I dati rilevati tramite REV dal 2019 confluiscono nel sistema integrato ClassyFarm, finalizzato alla categorizzazione dell’allevamento in base al rischio di sviluppo di antibiotico-resistenza. Il sistema, in costante evoluzione, mira a definire indicatori di rischio sempre più attendibili, per la verifica dei trend di vendita e di consumo.
Nell’aprile del 2010 l’EMA ha avviato il progetto ESVAC (European Surveillance of Veterinary Antimicrobial Consumption) a seguito del mandato della Commissione europea di sviluppare un approccio armonizzato per la raccolta e la rendicontazione dei dati sull’uso di agenti antimicrobici negli animali all’interno degli Stati membri. A tale progetto aderisce anche l’Italia.

Notizie correlate

09/03/2022

Antibiotici, cala del 18% l’uso in Europa, ma resta stabile l'antimicrobico-resistenza

Cala il consumo di antibiotici in Europa, tuttavia il decremento non è accompagnato da un calo consistente dell'antimicrobico resistenza, ovvero della diffusione di...
03/03/2022

Antibiotico resistenza, parere scientifico dell'EMA sugli antimicrobici riservati al trattamento nell'uomo

L'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha pubblicato un parere scientifico sulla lotta contro l’antibiotico resistenza, contenente le raccomandazioni degli esperti sugli...
21/01/2022

Antibiotico-resistenza, Pgeu: tra gli obiettivi principali da perseguire. The Lancet: uccide 1,27 mln persone

“L'antibiotico-resistenza è una minaccia per la salute pubblica. Lo dimostra la recente vicenda dell’azitromicina, per alcuni giorni diventata introvabile in molte farmacie italiane. Ora la situazione si è quasi del tutto normalizzata, i cittadini hanno probabilmente iniziato a comprendere che gli antibiotici vanno utilizzati solo quando strettamente...
18/12/2021

Medicinali veterinari, dal 28 gennaio il nuovo regolamento europeo. I dettagli nella circolare Federfarma

Il 28 Gennaio entrerà in vigore il regolamento Europeo relativo ai medicinali veterinari, discusso e approvato dal Parlamento europeo e dal Consiglio dei ministri UE tra il...
22/11/2021

Antibiotico-resistenza, presentati i dati del Rapporto sulla sorveglianza nazionale AR-ISS

Le percentuali di resistenza alle principali classi di antibiotici per gli 8 patogeni sotto sorveglianza, si mantengono elevate nel 2020 anche se in qualche caso sono in diminuzione...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni