Prevenzione malattie cardiovascolari, dalle farmacie un contributo essenziale. Petrosillo: nelle zone rurali le maggiori necessità

25/02/2022 08:35:33
L’ipertensione arteriosa rappresenta uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare prevenibile e trattabile, ma purtroppo è poco diagnosticato e monitorato. Per questo appare cruciale promuovere in farmacia la prevenzione primaria e secondaria di queste patologie, soprattutto nelle zone rurali. Questo uno dei temi  nella pubblicazione  "La farmacia dei servizi: un contributo essenziale alla prevenzione delle malattie cardiovascolari" edito da Edra S.p.A, su iniziativa di Fondazione Cannavò con il patrocinio di FOFI e Federfarma e realizzato con il contributo non condizionante del Gruppo Servier in Italia.
 
“E’ nelle zone rurali che abbiamo i maggiori bisogni - spiega il presidente del Sunifar, Gianni Petrosillo - La farmacia rurale ‘gestisce’ aree dove sono assenti, spesso, le altre strutture sanitarie, persino a volte l'assistenza primaria. Pertanto, la farmacia ha il compito di assicurare un’assistenza sussidiaria, ovviamente nell'ambito delle proprie competenze, riducendo il divario qualitativo rispetto alle aree geografiche ad alta densità abitativa”.
 
"Vogliamo che la farmacia cambi passo, dalla pura dispensazione del farmaco, all'accompagnare il paziente nel suo percorso di cura, nel monitoraggio e aderenza alla terapia, negli esami di prevenzione primaria e secondaria", prosegue Petrosillo. Obiettivo primario: creare una “farmacia come supporto del SSN sul territorio, rispondente ai bisogni emergenti del cittadino”, conclude Petrosillo.

Notizie correlate

10/09/2022

Carcinoma ovarico, Balboni (Loto): “Farmacie fondamentali per aumentare consapevolezza della prevenzione”

Il carcinoma ovarico è un killer silenzioso che colpisce ogni anno in Italia circa 5mila donne. Una malattia che, secondo gli esperti, si può contrastare con una maggiore consapevolezza delle donne e...
08/09/2022

Pnrr e sospensione risorse farmacie rurali, Petrosillo (Sunifar): ecco le soluzioni prospettate

L’Agenzia per la Coesione Territoriale, a seguito dei rilievi della Commissione Europea, ha sospeso l'assegnazione delle risorse economiche, messe a disposizione nell'ambito della missione 5 del PNRR, alle farmacie rurali localizzate al di fuori dei comuni delle aree interne. Se ne è discusso nel corso della recente Assemblea Sunifar, che «è stata...
28/07/2022

Tumore ovarico, Fondazione Loto e Federfarma insieme per la prevenzione al femminile

Promuovere la prevenzione del tumore ovarico, killer silenzioso che colpisce ogni anno in Italia circa 5mila donne, grazie anche all’aiuto all’intervento del farmacista. Il progetto, realizzato dalla Fondazione Loto, ha l’obiettivo di informare e sensibilizzare le donne sulla...
08/06/2022

Farmacie rurali sussidiate e PNRR: webinar per facilitare l’accesso al bando

Si terrà oggi dalle 14,00 alle 15,00 il webinar “Contributi farmacie rurali sussidiate e PNRR, accesso ai fondi entro il 30 giugno” realizzato dalla società CGM sulla piattaforma PharmUp in collaborazione con Sunifar, Fondazione Cannavò, Studio Guandalini e Edra Spa. Nel corso del webinar saranno forniti chiarimenti su procedure e aspetti fiscali per accedere al bando del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), che ha previsto uno stanziamento di 100 milioni di euro per le farmacie rurali...
20/05/2022

PNRR: assegnato finanziamento alle prime 100 farmacie rurali sussidiate

È stato pubblicato sul sito dell’Agenzia della Coesione Territoriale il Decreto di ammissione al finanziamento previsto dal PNRR riguardante le prime 100 farmacie rurali...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni