Tumore ovarico, 5.300 donne colpite ogni anno in Italia. Pietropoli: “Da sempre Federfarma supporta iniziative di prevenzione”

10/05/2022 09:00:03
Sensibilizzare le donne sul tumore ovarico, malattia molto difficile da individuare perché non esistono protocolli di prevenzione consolidati. E’ questo l’impegno della Loto OdV, associazione no profit, che quest’anno per la prima volta con il patrocinio di Federfarma, organizza una serie di iniziative per aumentare la consapevolezza e la conoscenza su questa patologia. Testimonial della campagna è Serena Autieri.
 
“Da sempre Federfarma supporta con convinzione iniziative di prevenzione e campagne di educazione sanitaria, in quanto la farmacia è il primo presidio sanitario sul territorio, anello di congiunzione tra cittadino e Servizio Sanitario Nazionale” afferma Claudia Pietropoli, consigliere di Federfarma nazionale. “Il rapporto tra cittadino e farmacista si fonda su un legame di profonda fiducia, che apre un canale di comunicazione preferenziale: le esigenze della persona sono al centro del nuovo modello di farmacia di relazione. Sicuramente c’è ancora molto da fare per migliorare la consapevolezza delle donne sulla necessità di non trascurare la propria salute e svolgere controlli regolari, in particolare per prevenire patologie silenti come il tumore ovarico”.
 
“Vogliamo fare in modo che nessuna donna rimanga indietro – sottolinea Sandra Balboni, Presidente di Loto -. Per farlo è necessario sensibilizzare non solo il pubblico femminile ma anche cittadini e stakeholder perché serve un maggiore sforzo collettivo contro un tumore ancora in gran parte sottovalutato. È questo il senso della Giornata Mondiale che abbiamo l’onore di organizzare a livello internazionale e di promuovere in Italia”.
 
Una malattia, quella del tumore ovarico, di cui si parla poco ma che secondo gli ultimi dati resi noti in occasione della giornata Mondiale che si è celebrata l’8 maggio, colpisce ogni anno più di 5000 donne con indici di sopravvivenza molto bassi, circa il 40% a 5 anni dalla diagnosi, perché difficile da diagnosticare precocemente.

Notizie correlate

28/07/2022

Tumore ovarico, Fondazione Loto e Federfarma insieme per la prevenzione al femminile

Promuovere la prevenzione del tumore ovarico, killer silenzioso che colpisce ogni anno in Italia circa 5mila donne, grazie anche all’aiuto all’intervento del farmacista. Il progetto, realizzato dalla Fondazione Loto, ha l’obiettivo di informare e sensibilizzare le donne sulla...
01/06/2022

Giornata prevenzione ipertensione arteriosa, Pietropoli (Federfarma Rovigo): impegno continuo per la salute dei cittadini

Favorire una maggiore consapevolezza del rischio associato alla malattia ipertensiva, una più diffusa consuetudine al periodico monitoraggio dei valori pressori e una maggiore aderenza dei pazienti alla terapia antipertensiva. E’ con questi obiettivi che si è celebrata, domenica 29 maggio...
08/04/2022

Malattie reumatologiche, la Camera approva una mozione per migliorare l’assistenza ai pazienti. Pietropoli: “Farmacie pronte a fare la propria parte”

Ricerca scientifica, telemedicina e nuove tecnologie, linee di indirizzo nazionali per prevenzione, diagnosi precoce e assistenza, implementazione dell’uso del fascicolo sanitario...
25/02/2022

Prevenzione malattie cardiovascolari, dalle farmacie un contributo essenziale. Petrosillo: nelle zone rurali le maggiori necessità

L’ipertensione arteriosa rappresenta uno dei principali fattori di rischio cardiovascolare prevenibile e trattabile, ma purtroppo è poco diagnosticato e monitorato. Per questo...
03/11/2021

Vaccinazione antinfluenzale in farmacia, partito il Veneto. Pietropoli: “Avanti con la farmacia dei servizi”

Anche in Veneto ha preso ufficialmente il via la campagna di vaccinazione antinfluenzale con un’importante novità: in farmacia i cittadini potranno non solo acquistare il vaccino...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni