Gli italiani prediligono la farmacia anche per la somministrazione dei vaccini. La ricerca Doxa Pharma

24/05/2022 08:10:55
Oltre due italiani su tre sono favorevoli alla possibilità di potersi far vaccinare dal proprio farmacista di fiducia e una persona su due, si dichiara più propensa alla vaccinazione se a somministrare il vaccino fosse il farmacista.
 
Sono questi i numeri emersi dalla ricerca di Doxa Pharma “La farmacia italiana tra consulenza, servizi e hub vaccinale nel percepito dei clienti”, presentata a Cosmofarma, che ha valutato l’orientamento degli italiani rispetto all'introduzione della vaccinazione tra i nuovi servizi offerti dal farmacista in farmacia, anche nella fase post-emergenza. Secondo l’indagine, il forte radicamento sul territorio e la capacità di ascolto, uniti all’efficienza del servizio, sono i fattori che più di altri rendono preferibile per persone adulte e anziane la vaccinazione da parte del farmacista. Per 2 intervistati su 3, andrebbero somministrati in farmacia tutti i vaccini disponibili, sia quelli previsti per l’età pediatrica, sia quelli raccomandati per la popolazione anziana. Comodità, utilità e ottimizzazione dei tempi sono gli aspetti maggiormente indicati da chi è a favore della somministrazione dei vaccini in farmacia.
“In questo scenario di riferimento – riportano le conclusioni dell’indagine, si evidenzia che “la possibilità di attivare le farmacie italiane come polo vaccinale sembra interessare la maggioranza dei rispondenti, in particolare tra le fasce meno giovani e tra chi è complessivamente più aperto alle vaccinazioni. La farmacia come polo vaccinale rappresenta per tutti un possibile upgrade in termini di comodità rispetto all’attuale sistema di gestione dei processi vaccinali: vicinanza, diffusione sul territorio e facilità di prenotazione” sono tra i fattori principali che convincono gli intervistati.

Notizie correlate

18/11/2022

Federfarma Friuli-Venezia Giulia, siglato accordo per vaccinazioni anche in Farmacia

Le farmacie del Friuli-Venezia Giulia potranno somministrare vaccini anti Covid-19 e antinfluenzale per la stagione 2022/2023. A stabilirlo è una delibera approvata dalla Giunta Regionale, che ha stretto un accordo con...
12/11/2022

Influenza, vaccinazione in farmacia. Tobia: “possibile in tutta Italia, poche eccezioni”

Nonostante qualche situazione ancora da definire, per la seconda stagione “in tutte le farmacie italiane i cittadini possono già vaccinarsi contro l'influenza, con l'inoculo da parte di farmacisti formati ad hoc”. È quanto ha dichiarato all’ Adnkronos Salute...
08/11/2022

Sanità: in Emilia Romagna vaccino antinfluenzale anche in farmacia

Le farmacie dell'Emilia Romagna, grazie ad un accordo tra Regione e Associazioni di categoria delle farmacie, potranno somministrare il vaccino antinfluenzale per la campagna 2022/2023 ai maggiorenni che ne hanno diritto, anche a titolo...
05/11/2022

Al via la vaccinazione antinfluenzale in 87 farmacie di Palermo e provincia

È iniziata anche a Palermo e provincia la somministrazione dei vaccini antinfluenzali 2022/23 nelle farmacie aderenti alla campagna, 87 in tutto, con altri farmacisti che stanno seguendo il corso per essere abilitati alla vaccinazione. In aumento anche...
04/11/2022

In Valle d'Aosta accordo per vaccini anti-Covid e antinfluenzale in farmacia

Con l'approvazione dell'aggiornamento dell'accordo sulla vaccinazione in farmacia, approvato dalla giunta della Valle d'Aosta il 24 ottobre, anche in questa Regione si potranno ricevere i vaccini antinfluenzale e anti Covid-19 nelle...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni