Antivirali Covid, AIFA amplia i criteri di prescrizione dei farmaci con nuovo Piano terapeutico

27/05/2022 08:47:00
La Commissione tecnico scientifica dell'AIFA ha ampliato e uniformato i criteri di prescrizione degli antivirali (remdesivir, nirmatrelvir/ritonavir e molnupiravir) e degli anticorpi monoclonali anti-SarS-CoV-2.
 
Per avere accesso al Paxlovid devono essere soddisfatte tutte le seguenti condizioni: 18 anni di età; test molecolare o antigenico positivo per SarS-CoV-2; se sintomatico, esordio dei sintomi da non oltre 5 giorni; soggetto non ospedalizzato per Covid-19; soggetto non in ossigenoterapia (o, in caso di soggetto già in ossigenoterapia per sottostanti comorbidità, non deve richiedere un incremento a seguito del Covid-19); soggetto non in stato di compromissione renale severa; soggetto non in stato di compromissione epatica severa. E ancora, presenza di almeno uno tra i seguenti fattori di rischio: patologia oncologica/oncoematologica in fase attiva; insufficienza renale cronica; broncopneuomopatia cronica ostruttiva e/o altra malattia respiratoria cronica; immunodeficienza primaria o acquisita; obesità; malattia cardio-cerebrovascolare; diabete mellito non compensato o con complicanze croniche, età superiore ai 65 anni; epatopatia cronica; emoglobinopatie; patologie del neurosviluppo e patologie neurodegenerative. Si prevede inoltre che vi sia assenza di gravidanza in atto e in proposito si sottolinea che non sono disponibili dati riguardo all'uso di Paxlovid nelle donne incinte che diano indicazioni sul rischio associato al medicinale di effetti avversi sullo sviluppo del feto. In caso di donna potenzialmente fertile, la paziente deve evitare di iniziare una gravidanza durante il trattamento con Paxlovid e, come misura precauzionale, per 7 giorni dopo il completamento della terapia con Paxlovid.

Notizie correlate

22/11/2022

Covid: report AIFA, aumentano nuovamente prescrizioni pillole antivirali. +8% in DPC

Nella settimana dal 10 al 16 novembre sono aumentate le prescrizioni degli antivirali contro il Covid-19, con la Distribuzione per Conto (DpC) in farmacia che ha registrato un incremento dell'8,6% nelle ultime due...
13/10/2022

Antivirali Covid, continuano a crescere prescrizioni, soprattutto in farmacia. Il monitoraggio Aifa

Aumenta ancora il numero di prescrizioni di farmaci antivirali contro il Covid. È quanto emerge dai dati del Rapporto n.20 dell'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) sulle richieste degli antivirali per il trattamento del...
27/09/2022

Covid, AIFA: pillole antivirali a domicilio a più di 108.000 pazienti. In 35mila li hanno ritirati in farmacia

Oltre 35mila pazienti hanno avuto accesso all'antivirale contro il Covid Paxlovid, a base di nirmatrelvir/ritonavir, attraverso la distribuzione in farmacia, un aumento del 10,9%, nella settimana dal 14 al 20 settembre. È il dato emerso...
26/07/2022

Antivirali, in 2 settimane raddoppiano pillole ritirate in farmacia. I dati nel report Aifa

Frenano le prescrizioni di pillole antivirali contro il Covid-19 nell'ultima settimana. Secondo il 15esimo rapporto dell'Agenzia italiana del farmaco sull'impiego di questi...
11/05/2022

Antivirale orale distribuito in farmacia: il monitoraggio Federfarma

In seguito all’entrata in vigore del protocollo d’intesa tra Ministero della Salute, AIFA, rappresentanti delle farmacie e della distribuzione intermedia, l’antivirale Paxlovid, utilizzato per la terapia precoce del Covid-19 in pazienti fragili a rischio di malattia grave, può essere distribuito...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni