Fine pandemia, l’OMS chiede prudenza: ancora troppi morti nel mondo

10/06/2022 09:21:06
Mentre si torna ad una parvenza di normalità e il Covid sembra ormai alle spalle, arriva il monito del direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), Tedros Adhanom Ghebreyesus, che invita alla prudenza visto il numero di morti nel mondo ancora troppo alto. "La percezione che la pandemia sia finita è comprensibile, ma fuorviante - dichiara - più di 7.000 persone hanno perso la vita a causa di questo virus la scorsa settimana. Una nuova e ancora più pericolosa variante potrebbe emergere in qualsiasi momento e un gran numero di persone rimane non protetto".
 
A livello globale, il numero di casi e decessi segnalati per Covid continua a diminuire grazie soprattutto all'aumento dei tassi di vaccinazione. "L'offerta di vaccini è ora sufficiente - ha affermato il Dg OMS - ma la domanda in molti Paesi con i tassi di vaccinazione più bassi è carente. L'OMS e i suoi partner stanno lavorando per promuovere l'adesione alla vaccinazione anti-Covid attraverso unità mobili, campagne porta a porta e mobilitando i leader delle comunità locali".

Notizie correlate

23/07/2022

Covid, l’impatto della pandemia sul sistema ospedaliero italiano. Il report Istat-Agenas

Nel 2020 sono stati registrati circa 6,5 milioni di ricoveri, pari al 22% in meno rispetto al periodo pre-pandemico. Il dato emerge dal rapporto congiunto Istat-Agenas, che analizz l'impatto dell'epidemia da Sars-CoV-2 sul sistema ospedaliero italiano. La riduzione dei ricoveri è stata più marcata in corrispondenza della prima ondata pandemica, con tassi di ospedalizzazione in regime ordinario diminuiti del 45% in aprile e del 39% in maggio, rispetto alla media...
20/07/2022

Covid-19, ECDC: “Casi aumenteranno'. In Italia nuova ondata al picco

"Sia i tassi di notifica dei casi che i tassi di mortalità aumenteranno", lo ha dichiarato il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), citando i suoi modelli epidemiologici, e in vista dell'autunno indicando l'urgenza di stabilire sistemi di sorveglianza solidi e integrati sulla pandemia e in generale sui virus respiratori, compresi quelli dell'influenza. In seguito alla nuova ondata di Covid, si...
19/07/2022

Immunizzazione infantile, crollo coperture. OMS-UNICEF: "Il calo più grande registrato negli ultimi 30 anni"

“Stiamo assistendo al più grande calo dell'immunizzazione infantile in una generazione”. È l’allarme lanciato da Catherine Russell, direttore esecutivo dell'Unicef. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e l'Unicef, Agenzia delle Nazioni Unite per l'infanzia, parlano di “allarme rosso” per la salute dei bambini, legato alla pandemia da Covid. "La pandemia di Covid-19 - dichiarano - alimenta il più grande arretramento delle vaccinazioni pediatriche degli ultimi 3 decenni". La percentuale di bimbi che hanno avuto tre dosi di vaccino Dtp...
18/06/2022

Covid, nuova ondata ‘estiva’

Nell’ultima settimana si è registrato un netto rialzo dei contagi da Covid-19 (+32,1%) così come un aumento dei decessi (+6,1%). In lieve calo risultano invece i...
17/06/2022

Meno prestazioni sanitarie dopo il Covid. I dati nel Rapporto Osservasalute

I tassi di ospedalizzazione per le malattie ischemiche del cuore nel 2020 sono calati complessivamente di un quinto rispetto al 2019, sia negli uomini che nelle donne. Lo stesso...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni