Reazioni avverse a farmaci e vaccini: nuove schede Aifa per segnalazioni sospette

23/06/2022 09:11:24
In seguito all’avvio della nuova Rete Nazionale di Farmacovigilanza (RNF), sono entrate in vigore, il 20 giugno, le nuove schede di segnalazione di sospette reazioni avverse a farmaci e vaccini da parte degli operatori sanitari e dei cittadini. La RNF garantisce la raccolta, la gestione e l’analisi delle segnalazioni un’accurata valutazione del profilo di sicurezza dei medicinali.
 
Per le segnalazioni on-line sarà disponibile sul portale AIFA una nuova piattaforma che sostituisce il sistema Vigifarmaco, non più operativo dal 9 giugno 2022.
Con l’avvio della nuova Rete Nazionale di Farmacovigilanza, le schede sono state migliorate dal punto di vista grafico per una maggiore fruibilità e comprensione da parte dei compilatori. Sono stati, inoltre, introdotti ulteriori campi previsti dal nuovo standard per l'acquisizione di un numero maggiore di informazioni relative alle reazioni avverse, ai farmaci sospetti e agli esami di laboratorio e/o strumentali che consentiranno una sempre più accurata valutazione del profilo di sicurezza dei medicinali.
 

Notizie correlate

21/04/2022

Vaccini COVID-19: il Rapporto Aifa sulle reazioni avverse

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato l’undicesimo Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini anti-COVID-19. I dati raccolti e analizzati riguardano le segnalazioni di...
12/04/2022

Farmaci innovativi, AIFA assicura tempi stretti per fasi autorizzative

“Si parla ormai frequentemente di accesso ai vaccini, ai tamponi, agli ambulatori e agli antivirali. L’AIFA lavora proprio con l’obiettivo di mettere a disposizione nel minor...
17/03/2022

Rimborso di riferimento, nuovo elenco Aifa

L’Agenzia del farmaco ha reso disponibile sul proprio sito internet, l’elenco dei farmaci in commercio interessati dal sistema del rimborso di...
11/03/2022

Report Aifa: antibiotici, diminuisce il consumo nel 2020, ma Italia ancora sopra media europea

Nel 2020 in Italia il consumo complessivo di antibiotici è diminuito del 18%. Nonostante ciò, in Italia il consumo di antibiotici è superiore rispetto alla media europea, sia a livello territoriale che ospedaliero, soprattutto nelle fasce di età tra 2 e 5 anni e over 85. Questi alcuni dei dati emersi dal...
03/03/2022

Distribuzione farmaci, cresce quella “per conto” e cala la “diretta”. Il report dell’AIFA

Negli ultimi anni si è registrato un incremento della distribuzione dei farmaci attraverso il canale per conto e una corrispondente riduzione della distribuzione diretta. I...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni