Antibiotico-resistenza e Covid

18/07/2022 09:32:05
La pandemia ha accentuato la resistenza dei batteri agli antibiotici: negli Usa, nel 2020, si è registrato un aumento del 15% delle infezioni e dei decessi dovuti a patogeni antibiotico-resistenti, secondo un rapporto realizzato dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC). Il rapporto ha elaborato i dati relativi alle infezioni dovute a batteri resistenti nel primo anno di pandemia, constatando che nel 2020, più di 29.400 persone sono decedute a causa di un'infezione antibiotico-resistente; nel 40% dei casi l'infezione è stata contratta in ospedale.
 
Per i ricercatori è probabile che il Covid-19 abbia giocato un ruolo importante. Dalla rilevazione, per esempio, è emerso un aumento significativo nell'uso di antibiotici: l'80% dei pazienti ricoverati per Covid tra marzo e ottobre 2020 ha ricevuto un antibiotico. Ad alimentare le infezioni resistenti, potrebbe essere stato l'enorme numero di persone che l'infezione da SarsCov2 ha portato per lunghi periodi in ospedale e in terapia intensiva, con un aumento del rischio di contrarre batteri resistenti.
 
L’Organizzazione mondiale della sanità, per contrastare quella che definisce una "pandemia silenziosa", chiede urgentemente di "accelerare le sperimentazioni per i vaccini correlati alla resistenza antimicrobica che si trovano in fase avanzata di sviluppo e massimizzare l'uso di quelli esistenti".
 
Al momento sono disponibili vaccini contro quattro patogeni batterici prioritari: malattia da pneumococco (Streptococcus pneumoniae), Hib (Haemophilus influenzae tipo b), tubercolosi (mycobacterium tuberculosis) e febbre tifoide (Salmonella Typhi).

Notizie correlate

28/01/2023

COVID, OMS: Italia terza in Europa per morti e casi

Con quasi 35mila contagiati e 330 decessi registrati nella settimana dal 16 al 22 gennaio, l’Italia è terza, tra i Paese europei, per decessi e casi di nuove infezioni da COVID-19. È quanto emerge dal bollettino dell’Organizzazione...
25/01/2023

Antibiotico resistenza, farmacisti marchigiani impegnati a sensibilizzare su corretto uso

Con la pandemia che ha accentuato il fenomeno della resistenza agli antibiotici, “i farmacisti marchigiani sono sempre più impegnati, a fianco del Servizio sanitario della Regione, a sensibilizzare i cittadini a un corretto uso di questi farmaci”. A confermare...
24/01/2023

COVID, ISS: maggiore incidenza tra over 80, quarta dose vaccino riduce ricoveri e mortalità

Con 170 casi ogni 100mila persone, la fascia di età oltre gli 80 anni è stata la più colpita dal Covid-19 nell’ultima settimana. È quanto indica il report pubblicato online dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ‘Covid-19: sorveglianza, impatto delle...
21/01/2023

Antibiotico resistenza, da AIFA un manuale e una app per combatterla

Per agevolare l'uso appropriato degli antibiotici e ridurne l'abuso, l'Agenzia italiana del farmaco (Aifa) ha curato l’edizione italiana del 'Manuale antibiotico Aware'. Il testo è la traduzione del volume curato dall’Organizzazione...
20/01/2023

Covid, influenza e carenze farmaci: Tobia a Vediamoci chiaro su TV2000

Il segretario nazionale di Federfarma Roberto Tobia, ospite ieri alla trasmissione “Vediamoci Chiaro” di TV2000, è intervenuto sul tema della carenza dei farmaci anche in correlazione alla contemporanea circolazione dei virus del Covid e dell’influenza sottolineando che i farmaci vanno utilizzati solo quando realmente necessario. “Antipiretici, antinfluenzali e alcuni antibiotici che dovessero...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni