COVID, ISS: maggiore incidenza tra over 80, quarta dose vaccino riduce ricoveri e mortalità

24/01/2023 09:12:18
Con 170 casi ogni 100mila persone, la fascia di età oltre gli 80 anni è stata la più colpita dal Covid-19 nell’ultima settimana. È quanto indica il report pubblicato online dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) ‘Covid-19: sorveglianza, impatto delle infezioni ed efficacia vaccinale’, in cui si ribadiscono anche i benefici della quarta dose di vaccino, soprattutto per i più anziani.
Secondo quanto sottolinea l’ISS, tra gli ultraottantenni il tasso di mortalità tra i non vaccinati è sei volte superiore rispetto ai vaccinati con dose booster, per arrivare a dieci volte e mezzo in più rispetto ai vaccinati con la quarta dose ricevuta da meno di 120 giorni. Inoltre, fra i non vaccinati, i tassi di ricovero sono quasi quattro volte più alti rispetto ai vaccinati con dose booster e quasi sei volte superiori rispetto ai vaccinati con quarta dose da meno di 120 giorni. Infine, il tasso di ricoveri in terapia intensiva tra gli over 80 è quattro volte e mezzo più alto rispetto ai vaccinati con dose booster e cinque volte e mezzo superiore rispetto ai vaccinati con quarta dose da meno di 120 giorni.
La quarta dose, come evidenzia l’Istituto, è uno scudo importante anche nella fascia 60-79 anni in cui, per i non vaccinati, il tasso di mortalità è oltre tre volte più alto rispetto ai vaccinati con dose booster e quasi quattro volte più alto rispetto ai vaccinati con quarta dose da meno di 120 giorni. Il tasso di ricovero in questa fascia di età, inoltre, è quasi due volte e mezzo superiore rispetto ai vaccinati con dose booster e oltre tre volte più alto rispetto ai vaccinati con quarta dose da meno di 120 giorni, mentre il tasso di ricoveri in terapia intensiva è più di due volte e mezzo superiore rispetto ai vaccinati con dose booster e quattro volte più alto rispetto ai vaccinati con quarta dose da meno di 120 giorni.

Notizie correlate

05/12/2023

Covid e influenza, ministero spinge sui vaccini. Accelera la campagna in Veneto

Prosegue l’aumento delle infezioni da Covid-19, influenza e sindromi parainfluenzali in Italia, con i medici dei Pronto soccorso che registrano già delle sofferenze in varie Regioni, che spingono il ministero della Salute a spingere sulle...
02/12/2023

Covid: Lazio, da lunedì vaccinazioni agli over 18

Dopo aver dato priorità a pazienti fragili e over 80 e 60, la campagna vaccinale, nel Lazio, si apre a tutti i maggiorenni. Da lunedì 4 dicembre, dunque, i cittadini possono rivolgersi ai medici di famiglia, ai centri vaccinali delle aziende sanitarie...
29/11/2023

Covid: casi in aumento, in una settimana +32%. Cdc sollecitano sulle vaccinazioni

Tra il 14 e il 21 novembre, il numero dei pazienti Covid ricoverati è aumentato del 32%. Lo rileva il monitoraggio negli ospedali sentinella aderenti alla Federazione italiana aziende sanitarie e ospedaliere (Fiaso). Si tratta di ricoveri ordinari, mentre...
24/11/2023

Covid-19, Oms classifica “variante d’interesse” Pirola

In seguito alla pubblicazione di una valutazione del rischio, la variante di Sars-CoV-2 BA.2.86, comunemente nota come Pirola, è passata dall’elenco delle “varianti sotto monitoraggio” a quello delle “varianti d’interesse”. Ne ha dato notizia...
21/11/2023

Covid, in una settimana +28% casi

Crescono i nuovi casi di Covid-19, con un aumento del 28,1% registrato nell’ultima settimana, rispetto alla precedente, per un totale di 34.319 nuove infezioni. Cresce anche il numero di decessi: sono stati 192, con un incremento del 17,8%. “I...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni